Ci sono pure cow boy allevati a Casarano e si fanno valere: ecco Filippo Donadeo

di -
0 1135

Casarano. Sesto posto assoluto, per il cow boy casaranese Filippo Donadeo, reduce dalle finali nazionali di reining che si sono disputante nei giorni scorsi a Manerbio, in provincia di Brescia. Sì, perchè in città c’è anche chi pratica questo sport di chiara provenienza d’Oltreoceano.

Benché l’obiettivo dichiarato fosse quello di migliorare la quinta piazza dello scorso anno, il sesto posto sui circa 50 partecipanti (primo tra i pugliesi in gara) è senz’altro un risultato di prestigio. Nonostante questa disciplina non sia tra le più conosciute, vanta molti appassionati anche in Puglia e nel Salento.

Il casaranese è da anni ai vertici regionali e nazionali di questo sport che trae origine dal singolare modo in cui i cowboy impartivano i comandi ai loro cavalli.

Quella che era sorta come una passione, per Donadeo è diventata una vera e propria professione. Il casaranese, infatti, è il titolare di un’azienda con sede a Casarano, “Annapaola srl”, che produce sofisticate calzature per equitazione personalizzate in ogni dettaglio.

Il marchio De Niro boot&co è ormai sinonimo di qualità e ricerca dei dettagli. Si tratta di un mercato certamente di nicchia che, però, vanta acquirenti da ogni parte del mondo.

Donadeo era giunto alla finale nazionale, dopo una fase regionale caratterizzata dalla continuità di rendimento e di risultati.

È chiaro, però, che una finale nazionale fa storia a sé, con binomi cavallo-cavaliere di livello internazionale e cavalli che provengono dai professionisti. Per contro, i cavalli con i quali gareggia Filippo sono animali difficili che con pazienza sono stati recuperati.  Quella del reining, per Donadeo, è una vera passione. Non a caso, l’imprenditore casaranese è alle prese con la realizzazione di un centro di equitazione dove sarà possibile apprendere l’arte del reining. E chissà se a breve qualche altro casaranese non potrà ripercorrere le orme dei cowboy del Far West.

Commenta la notizia!