Carri, gli artigiani replicano al consigliere Quintana

di -
0 407

Gallipoli. I carristi di Gallipoli replicano al consigliere provinciale dell’Udc Sandro Quintana che di recente, con dichiarazioni apparse su Facebook e riprese da Piazzasalento, aveva ipotizzato, “un anno a titolo gratuito nella realizzazione dei carri”.

Secondo i maestri cartapestai, però, “cinque operai per cinque mesi lavorativi costano circa 22.500 euro che non possono uscire dalle nostre tasche a scapito delle nostre famiglie”. Per questo avevano chiesto 15mila euro a carro.

Per loro, quelle sull’occupazione e l’utilizzo dei capannoni oltre il periodo carnevalesco sono solo “delle bizzarre affermazioni”. «Gli operai – fanno sapere – per non andare a casa e perdere tempo si preparano da mangiare sul posto a proprie spese, accendono dei falò con legna di risulta per scaldarsi o arrostire della carne. Altro che banchetti!». Infine un dubbio: «non è che i capannoni siano diventati l’ennesimo oggetto di interessi privati, leggi supermercati o grandi magazzini, frutto di quell’affarismo che  contarddistingue la nostra realtà locale?»

Commenta la notizia!