Carnevale a Gallipoli, quest’anno darà una mano Dante

GALLIPOLI. Mentre si spengono le ultime luminarie natalizie, è già tempo di guardare avanti e la città si immerge nel clima grottesco e leggero del periodo carnascialesco. Nei giorni scorsi l’associazione “Fabbrica del Carnevale” in una conferenza stampa del tutto particolare, con animazione teatrale e video, ha annunciato il programma di quest’anno, in collaborazione con i carnevali di Galatone e Melissano, con il sostegno di Pro loco, Fidas e Caroli Hotels.

Tante le novità. A partire dal promo (sopra), un video realizzato da Skakkomatto di Galatone per la regia di Alberto Greco che vede protagonisti Francesca Fontò e Luigi (Mbapì) Tricarico in cui viene lanciato il tema della Kermesse, la “Divina Commedia” di Dante Alighieri. Appuntamento d’apertura come di consueto il 17 gennaio con la “Focareddha”. Venerdì 16, al tramonto, l’araldo Teodoro annuncerà per le strade  del centro storico il tempo di Carnevale e sabato da Palazzo di città partirà il corteo con i regnanti del Carnevale – Ilaria Brigante di Presicce e Emanuele Frisenna di Gallipoli – gli sbandieratori  che giungerà in largo Zacà dove avrà luogo la Grande Festa del fuoco. «A seguito delle polemiche estive si legge nel comunicato della Fabbrica – nelle quali si sosteneva che Gallipoli non offrisse spazio a tutto ciò che è cultura, il direttivo, all’unanimità, ha scelto di dare al Carnevale di Gallipoli, la “Divina Commedia” di Dante Alighieri, la possibilità di contribuire a sostenere la cultura della città bella anche attraverso la grande kermesse del Carnevale, notoriamente allegra e festaiola». Ai maestri cartapestai sono stati attribuiti i 4 “mondi” fondamentali su cui ruota la “Divina Commedia”.

La formula rimane quasi invariata la sfilata  per gruppi e carri,  e collaborazione con le  scuole  di ballo. Domenica 25 gennaio ci saranno la consueta Donazione del sangue in collaborazione con la Fidas di Gallipoli, presso il centro trasfusionale dell’ospedale e la Giornata internazionale della guida turistica con ritrovo in piazza Aldo Moro alle ore 16, visita al centro storico, e a seguire visita agli hangar dei giganti in cartapesta. Domenica 1 febbraio Open Day agli hangar dei carri allegorici. Domenica 8 e 15 febbraio  le Parata. Mentre martedì 17 febbraio si concluderà con la  premiazione gruppi mascherati e la grande festa di fine del Carnevale sul sagrato della chiesa di S. Francesco dove i 12 rintocchi del Campanone decreteranno la fine del Carnevale. La chiave della città verrà riconsegnata alla confraternita che la custodirà fino al Carnevale successivo.

Commenta la notizia!