Tutti in maschera nel Carnevale aletino!

di -
0 651

1° classificato il gruppo oratorio e famiglie

Alezio. Ricca di temi e colori la quindicesima edizione del Carnevale aletino, a cura della “Pro Loco” e di numerose associazioni di volontariato aletine. Fuori da ogni previsione, questa edizione ha visto la partecipazione di 56 maschere singole, ovvero  26 in più rispetto allo scorso anno, tre gruppi mascherati e due carri allegorici. La sfilata è partita da piazza Vittorio Emanuele e si è conclusa in via San Pancrazio, dove sono avvenute le premiazioni.

Guarda la galleria fotografica

L’intero tragitto percorso dalle maschere è stato rallegrato dalle musiche della banda “Amici di San Rocco”, guidata dal maestro Antonio Coronese.

Per la categoria “Maschere singole” primi tre posti ad Alessandro Merenda, Denise Amico e Marta Magagnino. Il premio per la maschera più giovane è andato (di diritto) a Ilenia Merenda, nata poco più di due mesi fa. Per la categoria “Gruppi mascherati e carri allegorici” il primo premio è stato aggiudicato al gruppo “Famiglie dell’oratorio”, che ha proposto come tema le prossime Olimpiadi.

Il secondo premio è andato, invece, al carro allegorico “Al tempo della crisi” realizzato da Gabriele Greco ed Emanuele De Marco,  raffigurante una stazione di carburanti con prezzi “stellari” e un esplicito rimpianto alla “cara e vecchia” lira. Terzo premio, infine, al gruppo “Anonimo veneziano”, con le classiche maschere venete. Questa edizione ha visto, inoltre, la partecipazione del gruppo “Siamo donne oltre alle gambe c’è di più”, della Lega Tumori di Alezio”, e del gruppo “Tutti pazzi per il computer” curato dall’associazione “Libellula”.

Divertimento garantito anche con il veglioncino dei donatori del sangue della Fidas, presso la sala musicale di via Toti, con lo spettacolo comico del “Grande Lebuski”.

Nicolas Pisanello

 

Commenta la notizia!