Canneto, oggi dal mare riemergerà la Madonna

My beautiful pictureGALLIPOLI. Tutto pronto per i festeggiamenti della Madonna del Canneto, patrona speciale e perpetua della città di Gallipoli, che si terranno presso il Santuario S. Maria del Canneto  dal 25 giugno fino al 5 luglio. Il programma è suddiviso in 2 parti: il programma religioso prevede dal 25 giugno al 1° luglio il settenario di preghiera in preparazione alla festa, con Rosario e preghiera alla Vergine alle ore 19 e 30 e la Messa  alle 20. Ma è il 2 luglio che si svolgerà la festa vera e propria della Madonna del Canneto, con preparativi già dal mattino: alle 11 e 30 ci sarà infatti la santa Messa e la supplica alla Madonna, mentre alle ore 20 si terrà la solenne processione della Madonna sul mare.

La statua della Vergine del Canneto salirà infatti dal mare e verrà portata in processione dai sommozzatori fino allo scalo del Rivellino dove, scortata dai pescatori gallipolini, verrà poi portata fino al Sagrato del Santuario. Alle ore 21 ci sarà la Messa presieduta dal vescovo mons. Fernando Filograna mentre  Gabriella Stea dirigerà il coro del Santuario. Il programma civile sarà invece articolato in questo modo: il 1 luglio alle ore 21 in piazza Aldo Moro si terrà la quinta edizione della “Rievocazione storica dell’Antico recinto della Fiera del Canneto”, con esposizione e vendita di prodotti agro-alimentari (che resteranno fino al 3 luglio) e il concerto della Filarmonica–città di Gallipoli.

Il 3 luglio si terrà sempre in piazza Aldo Moro un’ esibizione della “Palestra Mr Fit”, mentre il 4 luglio si esibiranno le “Cheerleaders Gold Stars” di Gallipoli. Per concludere i festeggiamenti, il 5 luglio alle 21 nel Santuario si terrà il concerto della “Corale Novantanove” de L’Aquila. All’emersione della statua dall’acqua quest’anno provvederanno i sub Vincenzo Fedele, Eugenio Palumbo, Antonio Faita e Luigi Carrozza. La statua della Madonna verrà invece scortata dall’associazione dei Kajak che presenteranno anche un omaggio floreale e dai sub dell’”Associazione Paolo Pinto”.

Commenta la notizia!