Campo estivo “a quattro zampe” con bambini e ragazzi

rifugio_cani_2_manifestazione__skill[1]ALLISTE. Campi estivi per tutte le età, ma soprattutto per i ragazzi che occupano così il tempo lasciato vuoto dagli impegni scolastici. Il campo che inizierà fra qualche giorno è quanto meno inusuale e riguarda quello che viene ritenuto il migliore amico dell’uomo. “Il primo approccio con il cane” è il tema che viene affrontato in questo campo estivo “a quattro zampe” organizzato dall’associazione “Randagia…Mente”, finanziato dal Gal “Serre salentine” e patrocinato dal Comune. È questa la prima esperienza, naturale epilogo, però, di un percorso che vede Comune e associazione impegnati a prevenire ed eliminare il randagismo canino.

Il campo si svolgerà dalle 17,30 alle 18,30 tutti i martedì e i venerdì pomeriggio presso il Rifugio di Alliste Felline. Innegabile la valenza educativa dell’iniziativa, considerata l’influenza positiva che gli animali domestici hanno sui bambini. Per questi avere un cane per amico significa imparare a comunicare, controllare le proprie emozioni e capire meglio quelle degli altri, aumentare la propria autostima, imparare a prendersi cura degli altri.

Il campo è rivolto a ragazzi dai 6 ai 16 anni, con gruppi con un minimo di 6 e un massimo di 14 partecipanti. Ogni tre bambini è richiesta la presenza di un genitore. Lo guidano due ragazze di “Randagia…Mente”: Ivana Stamerra educatrice cinofilo Siua, conduttrice Agility Csen e Miriam Conte educatrice professionale. «Il campo durerà fino a settembre con una interruzione per due settimane ad agosto – dice Ivana Stamerra – Faremo anche incontri brevi per i turisti”. La collaborazione non manca: «Ci sono due volontari che nel periodo estivo collaborano da quattro anni” aggiunge. Insomma le premesse fanno ben sperare.

 

Commenta la notizia!