Matino, buona la partenza

di -
0 559

DI BILANCI La squadra del Matino ha realizzato, a metà stagione, un risultato che va oltre le aspettative di inizio campionato. Le partite perse sono solo quattro, altrettante le vittorie. I pareggi totalizzati sono, invece, sei. La fiducia nel team sta crescendo tra i tifosi

Matino. Va ben oltre le più rosee aspettative il bilancio di metà stagione della compagine calcistica cittadina.

Il Matino, da matricola, sgomita tra le migliori del raggruppamento D della Seconda categoria, e “vede” le posizioni play off (quelle che a fine campionato potrebbero assicurare il passaggio nella serie superiore attraverso la coda spareggi per la promozione) distanti appena una manciata di punti.

I biancazzurri nelle 14 gare mandate agli archivi prima della doppia sosta per le festività natalizie e di fine anno,  hanno realizzato un bottino di quattro vittorie e sei pareggi, perdendo soltanto in quattro occasioni (una al cospetto del pubblico amico, tre in gare fuori casa).

«Non possiamo che ritenerci soddisfatti del cammino compiuto finora dalla squadra – spiega il presidente del Matino, Antonio Gravinese – Siamo praticamente esordienti in seconda categoria, campionato che stiamo affrontando con un gruppo di atleti con un’età media molto bassa, e quindi nonostante il grado di esperienza abbiamo finora ben figurato al cospetto di avversarie che sulla carta sono molto più attrezzate della nostra».

Giovanni Toma, il mister dei biancazzurri, ha saputo quindi trasmettere ai suoi ragazzi la grinta e le motivazioni giuste per fare bene. E fino a quando ha potuto schierare la formazione senza i condizionamenti degli infortuni e delle squalifiche, il suo Matino ha disputato delle ottime partite. Non a caso Fattizzo e compagni hanno centrato un filotto di sette gare iniziali senza subire una sconfitta.

«Poi qualcosa è cambiato – aggiunge il presidente Gravinese –. Qualche infortunio di troppo e le squalifiche ci hanno penalizzato oltremisura. Negli ultimi due mesi abbiamo scontato questa contingenza, ma sono sicuro che nel girone di ritorno i ragazzi sapranno tornare sui livelli di inizio stagione. Nel ritorno – conclude il presidente – giocheremo in casa le partite con le pari grado e con quasi tutte le grandi del raggruppamento, quindi mi aspetto una reazione della squadra per avvicinarci alle posizioni play off».

Prima di Natale, infine, presso  il cinema comunale di piazza Primiceri, atleti, baby del settore giovanile, dirigenti, amministratori comunali e tifosi si sono incontrati nella consueta festa di fine anno per lo scambio degli auguri.

Commenta la notizia!