Buone risposte dal 2012

by -
0 520

Fernando D'Aprile, direttore di PiazzasalentoAuguriamoci che il 2012 sia migliore. Così che a Toronto mio cugino riveda la neve a Natale, com’è normale e come invece non accade più. Se il trattato salva clima non slitta ancora, ben oltre il 2020, forse si riesce anche ad allontanare il rischio di vedere inaridirsi il Salento.

Compriamo milioni di telefoni ogni anno… e se li usassimo per comunicare, invece di parlare soltanto? Forse capiremmo meglio le ansie di Fabio, Teresa, Daniele, Toni, Francesca e di tutti quei giovani che si sentono con una gamba sola, in precario equilibrio esistenziale. Pensiamo a stare meglio, com’è umanamente naturale, ma non guardiamo altrove davanti ad un sofferente. Troviamo o ritroviamo la forza di vedere anche ciò che non vorremmo vedere: la desolante giustizia sfatta; le “guerre giuste” che non valgono mai una giusta pace; la politica corrotta dagli appetiti di clan…

Coraggio, andiamo avanti, si può e si deve. Chiedendoci pure che fine ha fatto Ivan, il giovane scomparso di Matino. Non sarà stato il migliore dei figli, ma a sua madre e alla comunità una risposta è dovuta.

Commenta la notizia!