No a bullismo e doping. Il campione Daniele Greco alla Città del Libro

by -
0 749

IMG_6319CAMPI SALENTINA. Nell’ambito della seconda giornata della XX edizione della Città del Libro, la rassegna internazionale degli autori ed editori del Mediterraneo, spazio anche all’approfondimento di delicate tematiche sociali che coinvolgono e condizionano la formazione delle nuove generazioni, quindi di grande interesse per adolescenti, famiglie ed educatori. Al centro del dibattito il tema attualissimo del bullismo e del doping, due facce della stessa medaglia che deviano da quello che dovrebbe essere un percorso sano e naturale, nella vita così come nello sport. Ospite dell’appuntamento, curato dall’Osservatorio nazionale Bullismo e Doping, l’atleta di Galatone Daniele Greco (foto), specializzato nel salto triplo, disciplina di cui è campione europeo indoor in carica, che vanta la 2ª miglior prestazione italiana outdoor con 17,47 m (2012) e la 2ª indoor con 17,70 m (2013).

Ho trovato l’incontro con i ragazzi molto stimolante – ha affermato Greco – mi ha ricordato quando da piccolo incontrai per la prima volta un campione dello sport. Ho visto in loro l’emozione di vedere di persona uno sportivo importante. Sono stati dei ragazzi molto partecipi e molto interessati anche perché sono argomenti che suscitano interesse in ognuno di noi, ponendoci interrogativi su come queste piaghe possano trovare soluzione”. L’incontro presso la Città del Libro (in programma sino a domani a Campi Salentina) ha suscitato grande interesse e partecipazione da parte dei ragazzi che hanno avuto modo di confrontarsi con alcuni grandi campioni sportivi. Un modo per trasmettere ai giovani un messaggio positivo di una vita di sport all’insegna dei valori autentici.

Commenta la notizia!