Bulli al bando: c’è il concorso per le scuole di Nardò

Nardò – “Disconnettiti dai bulli” è il chiaro invito che la commissione Pari opportunità del Comune di Nardò rivolge agli studenti della città. Ai ragazzi delle superiori è riservato il concorso che invita a riflettere sui temi del bullismo e del cyberbullismo. Il bando lanciato dalla commissione comunale (presidente Federica Ruggeri, vice Mariangela Filieri, tutte donne le altri componenti) invita gli alunni neretini a produrre – singolarmente o per gruppi – degli elaborati (di testo, artistici, fotografici, multimediali) che denuncino i fenomeni del bullismo e dell’ormai diffuso “cyberbullismo”, cioè quegli atti di violenza e sopraffazione fisica e psicologica che avvengono – nelle scuole  e sempre più sul web – ai danni di coetanei svantaggiati, spesso con situazioni sociali o di disabilità difficili, e di frequente con preoccupante sfondo razzista, sessista o intollerante verso le diversità. Gli elaborati dovranno pervenire alla commissione (sul sito ufficiale del Comune le istruzioni sulle modalità di recapito) entro il 2 marzo 2018: nelle settimane seguenti saranno premiati – presso la sede scolastica  dei vincitori – tre dei lavori presentati che saranno poi utilizzati dal Comune e dalla Commissione per le eventuali iniziative di sensibilizzazione sul tema nei confronti della cittadinanza.

Commenta la notizia!