Botta e risposta Idv-segretario

by -
0 510

Taviano. Albo pretorio on line? Non c’è. Lo sostiene il responsabile di Taviano dell’Italia dei Valori, Sergio Romeo che, in una nota sottolinea che «continua a destare sorpresa e scandalo nei cittadini, l’omesso adeguamento del nostro Comune all’art. 32 della legge 18 giugno 2009 n. 69 che prevede l’obbligo di pubblicare nel sito ufficiale del Comune, tutto ciò che oggi viene pubblicato nell’albo pretorio. Tale legge doveva entrare in vigore il 1 gennaio 2010, ma il termine ultimo è stato prorogato al 1 gennaio 2011.

Incomprensibilmente il nostro Comune non si è adeguato nonostante le nostre sollecitazioni verbali con alcuni assessori e nonostante l’impegno assunto dall’attuale sindaco in campagna elettorale relativamente alla trasparenza. Di deliberazioni di Consiglio, di Giunta e determinazioni dirigenziali nel sito del Comune di Taviano ancora non vi è traccia. Per conoscere il contenuto della delibera bisogna ancora fare la richiesta scritta ed avere pazienza».

Diversa la versione del segretario comunale Giancarlo Ria: «L’Albo Pretorio online è stato attivato già dal gennaio scorso. Il nuovo sito web istituzionale di questo Comune è stato attivato, completo della sezione “Albo Pretorio On Line”, sin dal mese di gennaio 2011».

Per quanto riguarda, invece, il fatto che per le deliberazioni di Consiglio e di Giunta comunale e per le determine non vengano pubblicati anche i relativi testi, Ria sottolinea che «tale scelta risponde in modo molto aderente alla ratio della normativa vigente che disciplina la pubblicità e il diritto d’accesso dei cittadini agli atti amministrativi».
E conclude: «Mi piace, infine, sottolineare che, da quanto emerge dai dati statistici registrati, il nostro nuovo sito istituzionale, ad oggi, ha avuto 15.581 visitatori diversi, e 21966 visite, e una sola segnalazione negativa, quella del signor Romeo».

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!