Bollette della luce, aumenti a partire da gennaio scorso

by -
0 530

Alliste. La Giunta comunale di Alliste raddoppia l’addizionale all’accisa sull’energia elettrica e in paese scoppia la polemica. A sollevarla il partito democratico (affisso anche un manifesto dal titolo “La stangata..:”) per bocca del segretario e consigliere comunale, Davide Stamerra, che critica la maggioranza guidata dal sindaco Antonio Ermenegildo Renna.

La delibera della discordia è del 30 giugno scorso, nella quale si motiva l’aumento con il fatto che i “costi preventivi relativi al servizio della raccolta dei rifiuti solidi urbani per l’anno 2011 ammontano a 798.500 euro mentre i relativi introiti preventivi, sempre per lo stesso anno, ammontano a 635.659,80 euro, con una differenza di 162.840,20”.

Il raddoppio dell’accise comunale sull’energia elettrica “permetterà di recuperare maggiori entrate per circa di 119.200 euro”, si afferma ancora nel documento contenete la decisione dell’Amministrazione comunale. Di conseguenza, l’addizionale passa da 18,58 euro per mille KWH a 37,16 euro per le abitazioni residenziali e da 20,40 per mille KWH a 40,80 euro per abitazioni non residenziali. L’applicazione della maggiorazione avrà decorrenza retroattiva: si paga fin da quanto consumato a partire dall’1 gennaio 2011.

«Ancor più grave è il raddoppio dell’addizionale – sottolinea Stamerra – se consideriamo che viene motivato per coprire la quota Tarsu mancante. Ma, evidentemente, invece di aumentare la Tarsu prima delle elezioni e non potendo più farlo ora che le cartelle sono già state emesse, si è deciso di infliggere questa batosta ai cittadini con l’aggiunta che la sua applicazione è pure retroattiva».

Il sindaco Renna non si scompone e spiega che «l’accise sarà annullata, almeno se il Governo manterrà le indicazioni fornite, dal prossimo anno e passerà sotto il controllo dello Stato. La nostra scelta è stata motivata dal fatto che l’aumento della Tarsu avrebbe colpito tutti i cittadini a cascata, indistintamente. E sarebbe stato un peso più consistente. L’accise invece grava solo su chi consuma». E le critiche? «Le critiche che ci sono state mosse – conclude sicuro – sono ingiustificatre».

Attilio Palma
Foto CC dal Flick di Fernando Pastor

Commenta la notizia!