Bilancio, via libera tra tagli e contenimenti

by -
0 510

Taviano. Il Consiglio comunale di Taviano, che – va ricordato è stato rinnovato lo scorso giugno – nella seduta del 15 luglio ha approvato il bilancio di previsione per l’anno amministrativo in corso.

Nessuna variazione rispetto a quanto presentato dalla Giunta comunale: i capigruppo, i revisori e il Consiglio (l’opposizione di centrosinistra si è astenuta) hanno così approvato in toto il testo. Del resto, non è che ci sia molto da cambiare, considerati i tagli a ripetizione imposti dal governo centrale. Il Comune tavianese ovviamente non è sfuggito ai tagli.

L’importo complessivo del bilancio di Taviano resta di 24.184.755,13 euro, con 6milioni e 820mila euro di spese correnti e 2milioni e 355mila di spese in conto capitale.
Nell’immediato sono previste uscite per 25mila euro per il rifacimento del manto stradale cittadino, da tempo bisognoso di un serio intervento, altri 75mila euro sono destinati invece alla manutenzione di immobili comunali. Ammonta a 260mila euro invece la spesa prevista per la realizzazione della rete idrica e fognante nella zona industriale.

Confermata la decisione di non stanziare denaro per la stagione estiva ormai in corso, e si è sempre in attesa di notizie su un possibile finanziamento di 700mila euro circa per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da installare nel mercato floricolo. Sono previsti, infine, 60mila euro derivanti da accertamenti Ici e dalla lotta all’evasione fiscale.

Un bilancio molto rigoroso, quindi, su cui c’è stato anche poco tempo per lavorarci e su cui pesa e non poco la riduzione dei trasferimenti finanziari dallo Stato, che per il Comune di Taviano ammontano a 295mila euro circa. Nonostante ciò, comunque, non sono previsti aumenti di tasse. Il bilancio è passato in Consiglio col voto della maggioranza e con l’astensione dei consiglieri di opposizione.

Commenta la notizia!