Banda larga pure a Gallipoli, Casarano, Nardò entro il 2016

lavoro-computer-638x425GALLIPOLI. Ci sono anche i territori cittadini e le zone produttive di Gallipoli e Nardò tra quelli salentini che in un paio di anni saranno dotati della banda ultra larga per “correre” più veloci sul web. Entro giugno 2016 la nuova rete raggiungerà 45 comuni della provincia di Lecce,  tra i 148 in tutta la Puglia, rendendo la connessione ad Internet più veloce, diffusa ed efficiente. Il tutto grazie all’investimento di 95 milioni di euro (cofinanziato con più di 61 milioni dalla Regione tramite un accordo con il ministero dello Sviluppo economico), che produrrà per i primi tre anni anche 500 posti di lavoro nei settori impiantistico, civile, elettronico e delle telecomunicazioni, cui andranno aggiunte le ricadute occupazionali nell’indotto. Da quanto illustrato dall’assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, si parla di almeno duemila chilometri di rete ottica, da Foggia  a Leuca. Ne beneficeranno 2.682.311 cittadini, 47 aree produttive (Asi e Pip) e 1.217.690 unità immobiliari. Gli altri centri interessati sono Alezio, Aradeo, Casarano, Galatone, Matino, Melissano, Parabita, Racale, Taviano, Taurisano, Ugento.

Commenta la notizia!