Home Authors Posts by Silvia Resta

Silvia Resta

146 POSTS 0 COMMENTS

by -
0 414

Neviano – Dal mondo virtuale alla solidarietà concreta il passo è breve per il gruppo Facebook “Sei di Neviano se…”. Nato allo scopo di riunire i nevianesi sparsi per il mondo, condividendo storie e notizie locali per far respirare anche a chi è lontano l’atmosfera di casa, il gruppo si è nel tempo impegnato in eventi di beneficenza raccogliendo soldi per progetti sempre interessanti. L’ultimo in ordine di tempo riguarda i bambini con problemi d’apprendimento. La somma raccolta, quasi 800 euro, è stata utilizzata, infatti, per sovvenzionare un corso di formazione dell’Associazione italiana dislessia, rivolto ai docenti degli istituti scolastici. A beneficiarne è stato il Comprensivo di Neviano, che dal 22 novembre scorso ha potuto intraprendere gratuitamente un percorso di undici ore di formazione relativo alle diverse problematiche legate ai disturbi d’apprendimento. Questo il messaggio di ringraziamento a tutti i membri del gruppo da parte di uno degli amministratori, Luciano Di Giulio: «Cari amici nevianesi insieme possiamo fare cose grandi. Se è vero che il futuro è nelle mani dei bambini, noi abbiamo pensato a loro. Grazie a ognuno di voi che ha contribuito e a chi lo farà in futuro».

NEVIANO – Si svolgerà mercoledì 13 dicembre alle ore 17, nel giorno della memoria di Santa Lucia, il mercatino solidale organizzato dalla parrocchia San Michele Arcangelo. All’evento parteciperanno diverse associazioni laiche ed ecclesiali nevianesi insieme ai bambini dell’Istituto comprensivo di Neviano. La manifestazione si svolgerà presso largo San Michele, via Napoli e vico Gallo. Nella stessa giornata, alle ore 5.30, sarà inoltre celebrata la messa solenne in onore di Santa Lucia e a seguire si svolgerà una fiaccolata che sarà allietata da musiche natalizie. Il percorso  seguirà le vie Napoli, Foscolo, Diaz, Adua, Umberto I, Montegrappa, XXIII Marzo, Dante, piazza Concordia, Umberto I. Durante la processione, quanti vorranno, uscendo dalle case potranno depositare ai piedi di Santa Lucia dei viveri destinati alle famiglie bisognose della parrocchia. Alle 18, infine, seconda messa solenne in chiesa Madre.

by -
0 232

NEVIANO – Anche quest’anno la scuola secondaria di Primo grado dell’Istituto comprensivo di Neviano, insieme al “Gruppo donne”, ha organizzato un momento di riflessione in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Presso l’auditorium del plesso Marconi, docenti e alunni hanno proposto una carrellata di stereotipi sul mondo femminile, selezionati dalla tradizione letteraria, ma anche attraverso proverbi e delle canzoni.

NEVIANO – “Il sigillo del marchese” è il romanzo di Giuseppe Pascali presentato presso Palazzo Renna di Neviano venerdì primo dicembre alle ore 18. Dialogheranno con l’autore Giovanni Leuzzi, docente di lingua e letteratura italiana, e Fiorella Mastria, dell’associazione nevianese “InventiamoEventi”, che organizza la serata. Introduce Cinzia Panico, della stessa associazione. Letture a cura di Pina Greco, del Centro turistico giovanile.

 

NEVIANO – La testata giornalistica nevianese “Giovanissimi del Salento” propone un concorso sul tema del contrasto al fenomeno del bullismo. “Sportivamente. A scuola di amicizia e solidarietà” è il titolo della prima edizione dell’iniziativa rivolta alle classi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Neviano e Seclì, diretto da Ornella Castellano. Il tema dell’edizione è la lotta al bullismo e al cyber-bullismo attraverso lo sport. Ogni alunno può partecipare al concorso anche in forma collettiva proponendo un video o un progetto grafico, rigorosamente originale. I lavori dovranno pervenire all’indirizzo emailmichelegiannotta@tiscali.it, con allegata la domanda di partecipazione, entro il 31 gennaio 2018. I migliori elaborati  delle due categorie verranno pubblicati sul sito giornalistico www.giovanissimidelsalento.com e sul canale YouTube “Giovanissimi del Salento Channel”.

NEVIANO – Premessa mantenuta per la Polisportiva Neviano: la società (Real Neviano l’anno scorso) presieduta da Luciano Marzo ha conquistato un posto tra le “grandi” del calcio minore e dopo le prime tre giornate del campionato di Terza categoria (girone Maglie) è in testa solitaria a punteggio pieno. La squadra allenata da Pasquale Greco, ex allenatore della Juniores regionale dello scorso anno, ha inanellato tre vittorie consecutive, l’ultima per 5-1 contro il Melissano. «La nostra forza è un gruppo compatto, complice ed unito, siamo come una grande famiglia», afferma il vicepresidente Antonio Mastore. Così come nella passata stagione, il segreto della società è nell’unità di intenti che lega la società allo staff tecnico e ai calciatori, ben al di là del momento agonistico. Frequenti sono, infatti, i momenti di convivialità anche al di fuori del campo di calcio. Quanto agli obiettivi, Mastore conclude: «Non ci poniamo limiti o traguardi specifici, ma nell’immediato in tutti noi c’è sicuramente la voglia di vincere questo campionato e di salire in Seconda categoria».

by -
0 243

ARADEO – Nuova emozionante avventura per il giovane calciatore galatonese Edoardo Tundo, che da qualche settimana si è accasato nell’Atletico Aradeo, squadra militante nel campionato di Eccellenza pugliese. Il centrocampista 22enne, cresciuto nelle giovanili del Lecce, dopo aver calcato i campi di Matera in Serie D, Melfi e Lamezia in Serie C, passa alla Virtus Francavilla, vincendo il campionato di Serie D e disputando nuovamente la terza serie nazionale. Ottimo supporto, dunque, per i giallorossi del tecnico Gianluca Politi, che potranno contare su un calciatore giovane, determinato e di sicura esperienza. Tundo è stato tra i protagonisti in campo dell’ultima sfortunata trasferta dell’Atletico sul campo dell’Otranto per la settima giornata di campionato. Prossima sfida dell’Aradeo quella del 29 ottobre in casa contro il Casarano.

by -
0 425

GALATONE – Real Galatone a punteggio pieno nel girone C del campionato regionale di Seconda categoria di calcio. La squadra del neo presidente Leo Martiriggiano, dopo il riposo del primo turno (il girone ha 13 squadre) ha vinto 5-2 a Zollino e battuto 3-2 il Bagnolo. Quest’ultima gara, la prima in casa, si è disputata domenica 22 ottobre al rinnovato stadio comunale “Gigi Rizzo”, inagibile fino a poche settimane fa.

«Con qualche sacrificio lo abbiamo reso utilizzabile – comunica il segretario della società giallorossa Giuseppe Stapane – e abbiamo potuto disputare pure la gara di Coppa Italia dello scorso 12 ottobre. Per il prossimo gennaio si prevede un bando di gara per la ristrutturazione e l’erbetta sintetica che dovrebbe essere appaltato non appena finisce il campionato». Riguardo invece gli obiettivi stagionali della compagine galatonese, ad illustrarli è il tecnico Maurizio De Pace, che afferma: «La società quest’anno sta pensando seriamente di puntare almeno ai playoff. Sarà un campionato difficile, perché diverse società del girone hanno le nostre stesse ambizioni, ma la squadra è stata costruita per farcela, sicuramente saprà farsi valere». Prossima sfida quella di domenica 29 ottobre, alle ore 14.30 sul campo del Marittima.

Bambini e lettura

GALATONE. L’Amministrazione comunale di Galatone, nell’ambito delle iniziative dedicate alla famiglia, ha deciso di dare il benvenuto ai nuovi nati residenti in città con un dono simbolico e ben augurale. Con l’iniziativa “Un libro ai nuovi nati” sarà consegnato ai loro genitori un libro con lo scopo di contribuire a favorire l’abitudine alla lettura. Il testo scelto come regalo ai piccoli cittadini galatonesi è “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry. «Leggere ai bambini sin dai primi mesi di vita – si legge nel comunicato con il quale si annuncia l’iniziativa – è uno dei più importanti gesti d’amore che gli adulti possano compiere nei loro confronti, perché la lettura, anche la più semplice, influisce in modo rilevante sullo sviluppo emotivo e cognitivo. Il libro scelto, in particolare, esalta i valori dell’amicizia, della solidarietà e della bellezza della vita, ed è per questo da tenere sempre nella propria libreria».

NEVIANO. Hanno avuto inizio questa sera alle ore 18.30, con la celebrazione eucaristica e la successiva processione, i festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, compatrono di Neviano. Alla processione ha fatto seguito il primo spettacolo pirotecnico, a cura della ditta “La pirotecnica del sud” di Pietro Coluccia e figli (originaria di Galatina). La festa prosegue venerdì 29 settembre, nel giorno dedicato ai santi Michele, Gabriele e Raffaele (con messe alle 8, 10.30 e 19). Ad allietare le vie del paese sarà il concerto sinfonico “Città di Sogliano Cavour”. In serata lo spettacolo del gruppo comico “I Malfattori”, in piazza Concordia. Le vie del paese sono  addobbate dalla premiata ditta “Tommasi Roberto da Squinzano”, l’illuminazione degli addobbi sarà invece a cura della ditta “Cofil” di Silvio Filograna, originaria di Neviano.

Bendetta Pellegrino

GALATONE. Torna a far parlare di se la giovane ricercatrice Benedetta Pellegrino. Dopo esser stata, lo scorso anno, tra i 27 giovani oncologi europei ammessi al corso accademico internazionale per il conseguimento del “Certificate of competence in Breast Cancer”, la 28enne galatonese, nei giorni scorsi, si è aggiudicata anche la prestigiosa borsa di studio dell’Esmo (European society for medical oncology), assegnata ai più promettenti oncologi europei: su sei borse di studio per il 2017, ben tre sono andate a ricercatori italiani, di cui una proprio alla Pellegrino. Grazie al supporto di Esmo i giovani ricercatori potranno sviluppare specifiche ricerche oncologiche presso i più importanti istituti europei. Il lavoro della dottoressa Pellegrino, in particolare, si svolgerà a Barcellona, presso l’Istituto oncologico Vall d’Hebron, dove lavorerà sulle risposte del sistema immunitario nell’ambito dei tumori alla mammella.

NEVIANO – Si svolge venerdì 15 settembre alle ore 19, presso piazzetta Padre Pio a Neviano, la presentazione dei libri “Agrodolce” e “Silenzio” dell’autrice Luana Troncanetti. La serata è organizzata dall’associazione nevianese “Inventiamo eventi” in collaborazione con l’associazione “ArciNeviano” e con il patrocinio del Comune di Neviano. Alla serata prenderà parte l’autrice, scrittrice e blogger romana, la psicologa e psicoterapeuta Francesca Prete, e Fiorella Mastria, rappresentante dell’associazione organizzatrice dell’evento. Quanto alla trama dei due libri presentati, “Agrodolce” è una raccolta di dieci racconti. “Storie buffe – dichiara l’autrice – che si mescolano ad altre dal sapore più aspro e spiazzante, dove lacrime e sorrisi si alternano in una narrazione accattivante e fluida”. “Silenzio” è invece una storia noir, “fatta non solo di morti reali e violente – spiega ancora l’autrice – ma anche di melma che copre il fondo dell’esistenza umana, di misteri e parole non dette, ma anche di amore, passione, risate e personaggi curiosi”.

by -
0 670

GALATONE – Un dibattito, “semi-serio”, con i quattro parroci della città per chiudere l’Estate Galatea 2017. Protagonisti, domenica 3 settembre nell’atrio del Palazzo Marchesale, don Antonio Musca (chiesa dei Cappuccini), don Angelo Corvo (rettore del Ss. Crocifisso e parroco dell’Assunta), don Francesco Tarantino (Sacro Cuore) e don Fabrizio Rizzo (Ss. Cosma e Damiano martiri). “Neanche un prete per chiacchierar”, il titolo della serata, riassume perfettamente lo spirito dell’incontro: una vera e propria chiacchierata in amicizia.

Le domande, poste da don Giuseppe Venneri, hanno toccato diversi argomenti, da quelli più seri, quali la politica, i dubbi esistenziali, le esperienze di fede più significative, ma anche temi più leggeri sulle esperienze e i gusti personali dei quattro sacerdoti, dedicati soprattutto a conoscerli meglio come uomini, andando al di là della figura istituzionale che rappresentano. Alla fine ha preso parte al dibattito anche il sindaco Flavio Filoni, che ai quattro protagonisti (nessuno di loro di Galatone) ha chiesto quale aspetto del paese o dei suoi abitanti li avesse particolarmente colpiti.

«Sicuramente la schiettezza nei rapporti interpersonali. Non ci è voluto molto – ha esordito subito don Angelo, originario di Nardò – nel bene e nel male, per capire e farmi capire dai miei nuovi parrocchiani, e questo mi ha fatto sentire subito a casa». Ha preso poi la parola don Antonio, residente a Seclì ma con esperienze come parroco a Casarano e Gallipoli: «Venendo da realtà più grandi, una volta qui a Galatone ho notato subito il bello di essere una piccola comunità, di poter riconoscere i miei parrocchiani per strada, e questo mi ha fatto molto piacere». «Io sono cresciuto a Galatone. Mia nonna – ha spiegato, invece, don Francesco, nato anch’egli a Nardò – abitava qui, e mio padre qui aveva la sua attività lavorativa. Spesso quindi in famiglia vivevamo l’atmosfera delle tradizioni galatonesi. Tornare qui è stato un vero e proprio ritorno all’infanzia». A chiudere il ciclo di risposte don Fabrizio, di Copertino, ormai da quasi vent’anni parroco a Galatone, che proprio per questo è stato scherzosamente esonerato dalla risposta perché ormai galatonese d’adozione a tutti gli effetti. Il mix di argomenti sapientemente calibrati dagli organizzatori dell’evento ha dato insomma vita ad una piacevolissima serata, divertente e spensierata, anche grazie al clima di sincera fratellanza che traspariva tra i protagonisti dell’incontro, durante la quale non sono però mancati interessanti momenti di riflessione, religiosa ma anche e soprattutto personale.

NEVIANO. Dal primo settembre l’Istituto Comprensivo di Neviano e Seclì ha una nuova dirigente (preposta alla reggenza esterna). Ad Anna Antonica succede Ornella Castellano, dirigente del Comprensivo “Giovanni Falcone” di Copertino. La nuova reggente ha già incontrato il collegio docenti nelle riunioni organizzative che precedono l’avvio dell’anno scolastico che inizierà martedì 12 settembre, in anticipo di tre giorni rispetto al calendario scolastico regionale. La decisione è stata presa dal Consiglio d’Istituto per consentire di effettuare qualche giorno di vacanza durante il periodo del Carnevale (12-13-14 febbraio 2018).

Gli altri giorni di sospensione delle attività didattiche sono previsti in concomitanza con le feste patronali di Neviano e Seclì, rispettivamente il 29 settembre 2017, in occasione dei festeggiamenti per San Michele Arcangelo e il 25 gennaio 2018 nel giorno dedicato alla commemorazione della Conversione di San Paolo. Venerdì 8 settembre in programma il sorteggio pubblico per la formazione delle classi prime dei diversi ordini di scuola, che si terrà seguendo il seguente calendario: scuola dell’infanzia ore 9, scuola primaria ore 10 e scuola secondaria di primo grado ore 11.

Corrida dei Santi Medici (foto Skakkomatto)

GALATONE. Continuano gli appuntamenti dell’“Estate Galatea 2017”. Si svolgerà venerdì 25 agosto, alle ore 21 in via Tenente Sabato nel piazzale antistante la chiesa di San Cosmo e Damiano martiri, la seconda serata de “La Corrida dei Santi Medici”, la tradizionale gara di esibizioni artistiche organizzata dall’omonima parrocchia galatonese. L’edizione di quest’anno ha avuto la serata inaugurale lo scorso 14 agosto presso il Villaggio Santa Rita, e prevede altre due serate: venerdì 1 settembre a Collemeto e sabato 2 a Galatone, in piazza Pertini (per iscriversi si può chiamare il 348/8623292).

 

NEVIANO. Grande successo, anche quest’anno, per il concorso “Addobba e illumina nella tradizione la tua Neviano”, giunto all’ottava edizione e promosso dall’associazione “Ecomuseo del Paesaggio delle Serre di Neviano” in occasione dei tradizionali festeggiamenti in onore della Madonna della Neve. La commissione di valutazione, composta dall’architetto Giovanna Calò, il docente di Storia dell’arte Franco Mazzotta e l’archeologa Maria Federica Stifani, ha esaminato le composizioni in concorso sulla base di vari criteri: artistico (il manufatto doveva presentare originalità e creatività), tradizione (l’addobbo doveva rappresentare soggetti legati alla figura della Madonna) e artigianalità (il manufatto doveva essere stato realizzato mediante l’utilizzo di tecniche tradizionali, con l’impiego di materiali poveri, quali carta velina, canne, spago, ecc.). Sulla base di ciò, il primo premio è andato alla composizione di Maria Luisa Buia, sito in via Papa Giovanni, il secondo posto a Emanuele Maruccia, per la realizzazione posta in via Manzoni, ed il terzo a Michele De Giorgi, per il manufatto in vico Piazza.

by -
0 390

GALATONE. Nell’ambito del programma dell’Estate Galatea 2017, si svolge questa sera alle 21 al Palazzo Marchesale di Galatone lo spettacolo “Musica a prescindere”, dedicato ad Antonio De Curtis, in arte Totò, a cura dell’Ensemble Tito Schipa. La serata, condotta da Marco Renna, sarà allietata dalla presenza del tenore Raffaele Pastore e del soprano Lucia Conte, con la partecipazione dei musicisti galatonesi Diego Gira e Franco Chirivì. Per informazioni sullo spettacolo (biglietto 5 euro) ci si può rivolgere all’ufficio Cultura e all’associazione Pro Loco Galatone (numeri 0833/864900 – 0833/861316).

GALATONE. Sino al 30 settembre, dalle ore 8 alle 22, le chieste del centro storico e i santuari di Galatone accolgono fedeli, turisti e visitatori per contemplare le bellezze artistiche o ritirarsi in un momento di preghiera. L’iniziativa “Venite e vedete” ha preso il via da luglio a cura della parrocchia Maria SS. Assunta, in collaborazione con l’associazione galatonese “Ipso facto”. Nelle chiese del centro storico previste inoltre visite guidate dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 21.30. Le chiese interessante sono sette, nel dettaglio saranno visitabili: il santuario del Ss. Crocifisso della Pietà, la chiesa madre Maria Ss. Assunta, la chiesa di San Pietro Apostolo in via Sant’Anna, la chiesa di San Giovanni Battista in via Principe Amedeo, la chiesa di San Sebastiano in piazza Costadura, la chiesa di Santa Maria dell’Odegitria, in piazza Itria (su richiesta), e il santuario della Madonna della Grazia. Per informazioni, si può scrivere una mail agli indirizzichiesamadregalatone@gmail.com e ipsofactogalatone@gmail.com o contattare la pagine Facebook di entrambe le strutture organizzatrici.

 

NEVIANOSi avvicina il periodo più atteso dell’anno per i nevianesi: la festa della Madonna della Neve. Anche quest’anno, il Comitato è già al lavoro da settimane per preparare al meglio la tre giorni in programma dal 4 al 6 agosto. Ad aprire idealmente i festeggiamenti ci pensa, però, la Sagra dei sapori locali organizzata dalle varie associazioni del paese domenica 29 luglio in oratorio. Anche quest’anno, inoltre, l’associazione “Ecomuseo del Paesaggio delle Serre di Neviano”, al fine di far rivivere l’antica tradizione delle luminarie artigianali ed artistiche organizzano l’ottava edizione del concorso “Addobba e illumina nella tradizione la tua Neviano”. I lavori saranno valutati da una giuria qualificata il prossimo 3 agosto e premiati la sera del 6 in piazza Concordia. Ai primi tre classificati sarà consegnata una coppa (informazioni al numero 333/5359193). La festa vera e propria prevede la tradizionale processione di venerdì 4 agosto, accompagnata dal concerto bandistico Città di Squinzano, che dopo la processione eseguirà in piazza Concordia un concerto blues. Il 5, giorno della festa, i concerti bandistici che si alterneranno sulla cassa armonica e per le vie del paese saranno la stessa Città di Squinzano e Città di Rutigliano. Domenica 6, infine, alle 21.30 in piazza Concordia ci sarà lo spettacolo del comico Piero Ciakky e a seguire la musica travolgente dei dj del Bar Italia.

 

Luigi Cuppone al Pisa

NEVIANO. Nuova meta per il promettente attaccante nevianese Luigi Cuppone. Dalla prossima stagione, l’attaccante classe ’97, proveniente dalla Primavera del Vicenza, sarà a titolo definitivo un calciatore del Pisa, compagine militante nel campionato di Lega Pro. Dopo importanti esperienze nei settori giovanili del Lecce, del Carpi e del Lugano, e un’avventura in Serie D con la Triestina, ora per Cuppone la nuova avventura in nerazzurro (il contratto è firmato sino al 2020) sotto la guida di mister Carmine Gautieri, con la prospettiva di ritornare presto in Serie B.

NEVIANOTorna anche quest’anno nel cuore dell’estate nevianese la “Notte bianca”, la lunga maratona d’intrattenimento che tra il 31 luglio ed il primo agosto terrà tutti svegli fino all’alba con cibo, musica e spettacoli per tutte le età e per tutti i gusti. Gli organizzatori sono già al lavoro per preparare al meglio la nuova edizione dell’evento, che ogni anno riscuote un grande successo. Ricchissimo come sempre il cartellone di iniziative, tra arte, musica, spettacoli, enogastronomia, artisti di strada, mercatini, iniziative culturali e ludiche. Tra gli ospiti attesi la Stella Band Serenade, una band itinerante che animerà con divertenti spettacoli le strade del paese, il Lambretta club Finibus Terrae, le note al pianoforte di Marcello Remo, lo spettacolo degli Agro- pedi circensi, e molto altro ancora. Pezzo forte dell’edizione di quest’anno sarà inoltre lo “Street food Salento”, il festival del cibo di strada, che impreziosirà coi i suoi numerosi stand le strade nevianesi, offrendo specialità salentine e birre artigianali, ma anche gustosi stuzzichini provenienti da ogni regione italiana. L’evento è organizzato dall’associazione culturale nevianese “Notte bianca” e “5a Generazione”, in collaborazione con gli enti locali e le attività commerciali del territorio, che per l’occasione rimarranno aperte per tutta la durata della manifestazione. Per qualsiasi informazione: nottebiancaneviane@ libero.it.

 

Francesco Afro De Falco

Palazzo Marchesale

GALATONESi è svolto nei giorni scorsi a Galatone, presso l’atrio del Palazzo Marchesale, la dodicesima edizione del festival nazionale del cortometraggio scolastico e per giovani videomaker “Gabriele Inguscio”. L’evento è stato organizzato come ogni anno dall’omonima associazione culturale istituita in ricordo del giovane galatonese, da cui prende il nome, scomparso nel 2003 a 19 anni. Questi i vincitori: “Maria” di Francesco Afro De Falco, migliore cortometraggio in assoluto, “Ari Ari, ciuco mio butta denari” dell’Istituto comprensivo Polo 2 “Renata Fonte” di Nardò, miglior cortometraggio della scuola primaria, “Salento life, dall’alba al tramonto” del Comprensivo “Don Bosco” di Cutrofiano, miglior cortometraggio della scuola secondaria di primo grado, “Generi” di sei scuole di Lucca e provincia, per la scuola secondaria di secondo grado. I premi speciali: premio Apulia Film Commission a “Salifornia” di Andrea Beluto, premio Salento Fiaip Lecce a “Stanza 8” di Mattia Riccio, premio Città di Galatone a “In Europa… da qui” dell’IIS “Ferraris-Brunelleschi” di Empoli, premio della critica “Emanuele Caracciolo” a “Che altri occhi ti guardino” di Fabio Leone. Inoltre vincono il premio come miglior sceneggiatura originale “Engine of time” di Fabio Loi e come miglior esordiente “Wake up” di Giulia Cavina. Infine menzione speciale per “Il nostro piccolo segreto” di Franco Montanaro e per “Fantascienza medievale” di Michele Alberto Chironi.

by -
0 601

stadio gigi rizzo galatoneGALATONE. Dopo anni di continue promesse e rinvii, sembra sia arrivato il momento per il campo sportivo comunale “Gigi Rizzo”(nella foto) di vedere l’inizio dei lavori di ammodernamento e riqualificazione. È stato, infatti, approvato il progetto che vede stanziati circa 3mila euro per il primo lotto di lavori che consisterà nell’installazione di un manto in erba sintetica. L’intervento sarà finanziato per 534.793 euro con il mutuo già contratto con la Cassa depositi e prestiti e per 2.279 euro con fondi del bilancio comunale. Questa prima tranche di lavori consentirà l’utilizzo del rettangolo di gioco in attività non agonistiche, e pertanto potrà essere utilizzato solo a tale scopo. Il completamento dell’opera, e la piena funzionalità ed agibilità dell’intero complesso sportivo, potrà aversi esclusivamente solo dopo il completamento delle strutture complementari (spogliatoi, servizi, tribune, recinzione, ecc.), le quali verranno realizzate con il secondo lotto d’intervento, ammontante a 253.080 euro. In attesa dell’inizio dei lavori, il calcio a Galatone continua comunque la sua attività. È stato, infatti, confermato sulla panchina del Real Galatone Maurizio De Pace, che era succeduto a Sergio Patera nelle ultime giornate della passata stagione. Secondo quanto riferito dalla dirigenza, la società starebbe anche pensando di presentare domanda per il ripescaggio in Prima categoria, ma in ogni caso, anche in Seconda, è in progetto l’allestimento di una rosa che punta alla vittoria finale del campionato.

 

by -
0 871
Premiazione "Neviano in fiore" del 2016

Premiazione “Neviano in fiore” del 2016

NEVIANO. Il “Gruppo Donne Neviano”, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune organizza per la settimana dal 14 al 21 maggio la seconda edizione di “Neviano in fiore”, il concorso di addobbo floreale che premia la composizione più originale di balconi, logge e verande. Il concorso è aperto a tutti, e si può partecipare singolarmente o per nucleo familiare. Le composizioni floreali potranno essere realizzate fino alle 12 del 19 maggio e dovranno restare allestite fino al 21 maggio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 301

vescovo Fernando FilogranaNEVIANO. Si svolge sabato 6 maggio a Neviano la festa organizzata dall’Azione cattolica della diocesi di Nardò-Gallipoli per festeggiare i 150 anni dell’associazione. L’evento, denominato “AC-versario” riporta nella diocesi salentina la grande festa organizzata a Roma lo scorso 30 aprile, dove a fare da filo conduttore, un po’ come in tutti i compleanni e gli anniversari, è stato l’importanza della memoria del passato e la progettazione proficua del futuro. Anche nell’evento di Neviano, perciò, si ripercorreranno le tappe fondamentali compiute dall’associazione sul territorio, con lo scopo di “rinnovare e rimotivare la vocazione associativa” si legge nel comunicato del Consiglio diocesano, presieduto da Andrea Bove.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...