Home Authors Posts by Rocco Pasca

Rocco Pasca

272 POSTS 0 COMMENTS

by -
0 238
La costa tra Mancaversa e Torre Suda

La costa tra Mancaversa e Torre Suda

TAVIANO. Non c’è dubbio che il turismo sia cambiato enormemente negli ultimi vent’anni. Tali cambiamenti riguardano molti aspetti, tra cui l’interazione tra tecnologia e turismo: servono forme innovative di comunicazione e promo-commercializzazione del territorio. Oggi il turista contemporaneo cerca sempre più esperienze uniche e autentiche, vuole entrare in contatto con chi vi abita per sperimentar- ne le abitudini e con i territori per viverne i saperi. In questo ambito l’amministrazione di Giuseppe Tanisi sta pensando ad un piano marketing turistico partecipato per Taviano e Mancaversa. Le risorse del territorio tavianese sono tante ma non si è pensato mai a valorizzarle e, se è stato fatto, è mancata la professionalità giusta.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 677

taurisano Unione Cattolica Italiana InsegnantiTAURISANOLa sezione taurisanese dell’Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori ha organizzato il corso di formazione “Progettare, valutare, certificare le competenze”. Il corso, partito il 24 marzo, è articolato in quattro incontri presso l’auditorium della della scuola secondaria di primo grado di via Lecce alle ore 18. L’UCIIM ha come fine statutario di promuovere e attuare, mediante specifiche iniziative, programmi di formazione e aggiornamento culturale e professionale del personale della scuola e della formazione professionale, soci e non, e di predisporre piani di educazione permanente e dei cittadini. Proprio per questo è organizzazione riconosciuta dal MIUR come ente qualificato per la formazione del personale della scuola. Il primo incontro ha visto la corposa partecipazione di dirigenti scolastici e docenti provenienti da ogni parte della provincia, a conferma che l’iniziativa rappresenta un momento indispensabile di confronto formativo oltre che un evidente approfondimento delle buone prassi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Eletto il Consiglio comunale dei piu piccoliTAVIANO. Eletto anche a Taviano il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze. Il progetto è nato su proposta del Comune, tramite la consigliera delegata Paola Cornacchia che ha provveduto a stendere un vero e proprio regolamento. La scuola di Taviano, sempre attenta alle istanze del territorio e proiettata a costruire dei cittadini attivi, ha risposto con entusiasmo al progetto organizzando, tramite le referenti Ilaria Spiri (Scuola secondaria) e Novella Pepe (Scuola primaria), il corretto funzionamento della macchina elettorale “baby”. «Il progetto – affermano le referenti – ha portato un positivo fermento tra gli studenti che hanno subito imparato a relazionarsi con gli altri, a raccogliere idee per un programma da portare avanti e a conoscere i meccanismi che permettono loro di diventare cittadini attivi».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

In alto da sinistra in senso orario Donato Rainò, Gianluca Vincenti, Giulia Miglietta e Marco Gnoni

In alto da sinistra in senso orario Donato Rainò, Gianluca Vincenti, Giulia Miglietta e Marco Gnoni

TAVIANO. Con il quarto incontro, programmato per venerdì 10 marzo alle ore 18,30, siamo al giro di boa per i corsi di “Formazione politica e sociale” organizzati dall’associazione “V. Bachelet”. Si parlerà di “Territorio, paesaggio e beni culturali” con Marco Brocca, ricercatore di Diritto Amministrativo presso l’Università del Salento. Con lui a dibattere ci saranno anche: l’architetto Serena Chetta, presidente associazione “Cambia-Menti”; Ivan Stomeo, sindaco di Melpignano e presidente “Borghi Autentici d’Italia” e il consigliere regionale Cristian Casili. Nei precedenti incontri si è parlato di Costituzione, di Pubblica Amministrazione e di Welfare e sviluppo economico. Nei successivi si discuterà di Crisi della democrazia (27 marzo), Sviluppo del territorio (6 aprile), Funzione dei partiti politici (20 aprile) e di Legalità e giustizia nella pubblica amministrazione (23 maggio). Il riscontro della partecipazione è positivo sotto tutti punti di vista; la sala è sempre piena. «Se ne sentiva proprio il bisogno» è stato il commento di molti. Quale sia un primo bilancio dei corsi fatto da quattro giovani partecipanti.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 13

TAVIANO. Due mozioni e quattro interrogazioni sono state presentate dai consiglieri comunali di opposizione dei gruppi “Taviano Libera” (capogruppo Carlo Portaccio) e “Movimento 5 Stelle” (capogruppo Salvatore Trisolino) nel corso dell’ultimo Consiglio comunale del 9 febbraio. Le mozioni riguardano: la presenza di sostanze inquinanti sul territorio (M5S) e la rottamazione delle cartelle esattoriali per saldare i debiti dei Comuni (Taviano Libera). La richiesta di Trisolino riguarda l’impegno del Comune sulle discariche abusive che inquinano il territorio. La risposta arriva da Barbara D’Argento (foto), consigliere delegato all’Ambiente.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Fredy FranzuttiTAVIANO. Dopo il successo dei primi due appuntamenti della nuova stagione di prosa, organizzata dal comune di Taviano, con Biagio Izzo e Pino Quartullo, nei prossimi giorni sono in programma altri due spettacoli, sempre al Multiplex “Teatro Fasano”. Il primo appuntamento è fissato al 28 febbraio con il Balletto del Sud di Fredy Franzutti (foto) con “Le Quattro Stagioni”, musica di Antonio Vivaldi e John Cage. Le scene sono di Isabella Ducrot e le poesie di WystanHugh Auden.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Re Carnevale impazza anche nella “Città dei Fiori” sabato 25 febbraio. A organizzarlo l’associazione “Gli Amici del Carnevale” in collaborazione con l’amministrazione comunale e le associazioni Pro Loco e Centro polivalente Anziani. Hanno confermato pure la collaborazione anche alcune associazioni di Alliste con un carro allegorico e parecchi gruppi in maschera e il gruppo mascherato della Band del Sorriso, propaggine della Band di Babbo Natale. «L’importante è divertirsi – dichiara il presidente dell’associazione “Gli Amici del Carnevale”, Claudio Arnò – grandi e piccoli, in quanto il Carnevale è spontaneità e divertimento, uscire fuori dai problemi di tutti i giorni. Abbiamo pensato anche agli anziani del centro polivalente che collaborano fattivamente per la buona riuscita della manifestazione».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

scuola legalita tavianoTAVIANO. Conoscere la Costituzione; vale la pena impegnarsi in politica?; perché partecipare allo sviluppo del territorio?; come muoversi, oggi, tra legalità e giustizia e tanti altri ancora: sono i temi scottanti e intriganti ma altamente formativi della nuova iniziativa dell’associazione “V. Bachelet” che, iniziata il 30 gennaio, proseguirà fino al 23 maggio. L’obiettivo è quello di formare persone impegnate nel sociale e cittadini coscienti e responsabili che guardino alla politica come a un luogo di espressione e sviluppo della persona e della dignità umana e come strumento di perseguimento del bene comune e di valorizzazione del territorio e di favorire la creazione di spazi di responsabilità condivisa ed il concreto esercizio dei diritti civili attraverso l’appropriazione e l’uso di adeguati strumenti tecnici e culturali. “Il nostro pensiero – afferma Paola Ria, presidente della Bachelet – si rivolge principalmente a giovani universitari e/o neolaureati, attivamente impegnati o disposti ad impegnarsi nella società civile e politica ed in iniziative culturali, economiche e solidali, ma anche a responsabili e membri di associazioni e del terzo settore e ad adulti attivi in ambito socio-politico o disponibili all’impegno finalizzato al perseguimento del bene comune”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

postinoTAVIANO. Siamo alle solite: ancora disservizi postali. Periodicamente vanno e vengono, un po’ qua e un po’ là. Ma nel complesso tutto il Salento ne è toccato. In queste ultime settimane non solo Taviano, ma altri paesi della fascia jonica, come Alezio, Alliste, Racale, Melissano, Ugento e giù fino a Leuca. Ma anche a Tuglie, Matino e Casarano il caos portalettere è assai marcato e sono molte le amministrazioni comunali che hanno protestato nelle sedi opportune. “Ricevere la corrispondenza è un servizio assai importante per i cittadini – affermano molti sindaci chiamati in causa – in quanto, con questo servizio, arrivano nelle abitazioni, soprattutto le bollette di molti servizi (Enel, telefonia, gas e quant’altro) con scadenze fissate. Se va a pallino il disbrigo postale è il caos per il cittadino”. A Taviano, come negli altri paesi salentini, il servizio è a macchia di leopardo: ci sono quartieri dove funziona e altri, invece, che per settimane non viene svolto e la posta viene recapitata con il contagocce. Insomma siamo nel caos più completo. Poste Italiane è oggetto, in questi giorni, di un duro attacco dai rappresentanti delle varie sigle sindacali. “Anche perché – assicurano alla Cgil di Lecce e Brindisi – è in atto una riorganizzazione del recapito postale, per ridurre drasticamente il costo del lavoro, secondo le disposizioni del Governo che vuole andare verso la privatizzazione delle Poste. In questa maniera – concludono quelli del sindacato – un portalettere non serve più una sola zona del paese e, dunque, a settimane alterne la corrispondenza recapitata a rotazione”. Allertata anche la Prefettura di Lecce che ha messo in atto tutto il suo potere affinché si ritorni verso la normalità al più presto”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

TAVIANO. L’amministrazione comunale ha approntato un progetto per installare alcuni giochi inclusivi all’interno del parco Ricchello e nell’area Pirp (Programmi integrati di riqualificazione delle periferie) che siano fruibili anche da bambini con disabilità motoria, cognitiva o sensoriale. Si tratta di giochi costruiti secondo i moderni criteri della progettazione ovvero per venire incontro dal punto di vista ergonomico e funzionale alle esigenze di quanti più utilizzatori possibili: è il caso di alcune attrezzature ludiche come altalene, scivoli e dondoli. «L’amministrazione comuna- le – afferma Gianni Fonseca, consigliere delegato (foto)– intende recuperare e valorizzare gli spazi gioco, presenti nel parco Ricchello e nell’Area P.I.R.P. in zona “Gallari”, assicurando, anche ai bambini con disabilità, l’accesso ad attività ludiche, ricreative e di tempo libero».

TAVIANO. Grazie al Piano paesaggistico territoriale regionale per la valorizzazione dei paesaggi costieri, la Marina di Mancaversa è già proiettata verso il futuro, al fianco del raggruppamento di Gallipoli (capofila), Torre Suda e le marine di Alliste. Sono molti gli interventi da realizzare e che riguarderanno il nucleo abitato, la viabilità e la rivalutazione economico-turistica della marina in generale. Si inizia con la costruzione di due rotatorie, ci sarà poi il prolungamento della passeggiata a mare (ferma attualmente alla spiaggia di Mancaversa dei cavalli), la continuazione del percorso ciclo-pedonale costiero da Gallipoli a Capilungo, passando per Mancaversa. Infine sono previsti: il completamento della struttura polifunzionale dove si concentreranno gli uffici comunali, il Pronto soccorso, la Farmacia comunale, l’Ufficio informazioni e la delegazione dei Vigili Urbani e, poi, la disponibilità di Acquedotto pugliese di completare, in tutto il territorio, la rete idrica e fognante.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

emergenza neve taviano28TAVIANO. Anche la Protezione civile di Taviano presente nella Murgia Barese per l’emergenza neve della Befana, su attivazione del Coordinamento del Volontariato di Protezione civile di Lecce. Taviano, e non solo, ha dato il suo valido contributo con i volontari Angelo Spiri e Quintina Toma, i quali sono partiti per Santeramo in Colle, in provincia di Bari, unitamente ad altri colleghi di Casarano (Enrico Mazzeo, Giancarlo Ferilli e Antonio De Micheli), Aradeo (Giuseppe Mighali, Maria Rosaria Bruno e Angela Chezzi) e di Matino (Gerardo Iannuzzella). «Il compito dei nostri volontari – ha dichiarato Sandro Noira, coordinatore Protezione civile di Taviano – è stato quello di aiutare e dare assistenza ai cittadini colpiti dall’emergenza neve che ha continuato a perdurare per molti giorni nelle zone dell’Alta Murgia barese creando notevoli disagi alla collettività». Nella circostanza sono state portate dal Coordinamento salentino pale meccaniche e due escavatori ed è stato ripulito dalla neve tutto il centro storico, le entrate delle Chiese, delle scuole e le principali strade di collegamento urbane. Al ritorno per tutti i volontari si sono avuti: la personale riconoscenza del sindaco di Santeramo ma anche i compiacimenti e gli elogi del sindaco di Taviano, Giuseppe Tanisi.

Corrispondenza ritrovata abbandonata di recente in periferia a Nardò.

Corrispondenza ritrovata abbandonata di recente in periferia a Nardò.

IN EVIDENZA. Dopo le proteste e le denunce, due postini in più a Lecce, uno a Galatina ed uno a Nardò dal 20 febbraio; consentito lavoro straordinario (5 ore) ai postini, se lo vogliono fare. Sannicola con le frazioni però resta con un solo portalettere, come Scorrano che ne aveva tre. Il caos Poste nel Salento non si placa ancora: il postino non suona più, nemmeno una volta. Tira le somme dei disservizi l’associazione Federconsumatori: corrispondenza che non viene consegnata o che arriva nelle case con molto ritardo e ad indirizzi sbagliati e che provoca di conseguenza il pagamento della “mora” per i cittadini utenti di servizi come luce, acqua e gas. Con casi di blocco delle forniture proprio per morosità. A fine gennaio il carico di giacenze presso il centro di smistamento di Lecce, via Lequile, ammontava a 4 tonnellate di posta ordinaria ed a 30mila raccomandate. «Gli enti (Enel, Aqp…) che utilizzano la posta, non facciano pagare le more agli utenti incolpevoli», ha chiesto Federconsumatori che ha alla fine ceduto alla pressione dei cittadini che dura da mesi ed ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica che ha avviato un’inchiesta affidata al pubblico ministero Roberta Licci. Interruzione di pubblico servizio e falso i reati ipotizzati.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

danni neveGALLIPOLI. Le nevicate della Befana del ’17 saranno ricordate non solo per gli scenari inconsueti fissati su foto e video in gran quantità, ma anche per le conseguenze anche gravi delle gelate e del ghiaccio sulle strade. Dei disagi se ne parla a pag. 31 del giornale con testimonianze dirette. (trasporti e soccorsi in particolare). Qui i danni all’economia agricola: serre di ortaggi e fiori in particolare hanno ceduto sotto il peso della neve da Gallipoli, Taviano, Racale, Ugento a Nardò e Leverano, con le associazioni degli agricoltori e la Regione che hanno chiesto al governo lo stato di calamità naturale con conseguenti contributi alle aziende. Neve e gelo hanno compromesso seriamente nella zona di Taviano, Racale e più a sud le colture agrumicole e quelle orticole (verdure, insalata, finocchi, zucchine, melanzane, sedani). «Un’intera piantagione di zucchine in serra – lamenta sconsolato Alessandro Schito, giovane agricoltore di Taviano – è andato distrutto. Dovevano essere pronte per la fine di gennaio invece ho perso tutto».

Testimonianze su disagi nei soccorsi sanitari e nei collegamenti aerei a pag. 30 del giornale

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Piazza San Martino

Piazza San Martino

TAVIANO. Gestione dei parcheggi a pagamento a Taviano, si cambia. Con la concessione dei parcheggi ad un nuovo ente gestore l’amministrazione comunale attuerà dei cambiamenti: aumenteranno gli stalli di parcheggio, dai 138 si passerà a 255, individuando nuove strade dove, in pratica, il traffico nevralgico ha creato, in passato, qualche problema. Sarà, perciò, una vera e propria rivoluzione che andrà a cozzare contro gli interessi non solo dei commercianti, di solito restii a cambiamenti della circolazione stradale, ma anche dei cittadini che, per parcheggiare nelle vicinanze di farmacie, negozi e supermercati, dovranno mettere mano al portafoglio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

focara realizzata a TavianoTAVIANO. Saranno due le “focare” di Sant’ Antonio Abate (domenica 15 e martedì 17 gennaio) che anche quest’anno rievocheranno la consueta e sentita tradizione salentina a Taviano e Mancaversa, tutte e due con il patrocinio dell’amministrazione comunale. Si inizia domenica 15 a Mancaversa dove la parrocchia “Immacolata” e il suo parroco, don Fernando, organizzano una pittoresca “focara” in piazza sant’Anna, a due passi dal mare. Il falò sarà acceso dopo la santa Messa delle 17,30 e la consueta benedizione degli animali. Come da tradizione non mancheranno gli stand gastronomici con piatti preparati dalle ragazze dell’azione cattolica: pittule calde, panini farciti e vino per riscaldare gli animi ma anche il corpo. A Taviano, invece, la “focara” sarà accesa nel giorno canonico, martedì 17 gennaio, preparata dall’associazione “Cultura e Salento” che quest’anno festeggia la 27esima edizione.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

taviano Caccia alla Strega medievaleTAVIANO. Luci sulle strade del centro storico, colori e tanti eventi per rendere allegre e spensierate le festività natalizie. Si inizia il 22 dicembre con la Sfilata della Solidarietà, un corteo di 100 Babbi Natale che sfileranno, dalle ore 18 presso il Parco Ricchello, con magiche coreografie musicali. Dal 23 dicembre al 6 gennaio mostra di pittori salentini presso il Palazzo Marchesale organizzata dall’associazione “Michelangelo”. Il 26 dicembre a Mancaversa, nella parrocchia Immacolata alle ore 19, Sacra Rappresentazione del presepe di San Francesco, a cura di Note Libere. Due gli eventi per il 29 dicembre: alle ore 16,30 tombolata di Natale con i volontari del Servizio Civile; alle ore 19 Concerto di Natale nella parrocchia San Martino a cura delle associazioni “Musica e…” e Gymel Chorus. Ritorno atteso dopo qualche anno di assenza, il 3 gennaio 2017 dalle ore 16 in poi, per la “Caccia alla Strega medievale”, singolare iniziativa giunta ormai alla settima edizione e curata dall’associazione “Eventi di contrada” (nella foto un momento dell’ultima edizione).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

a destra con Sparacio e Davide Schipa presidente sezionaleTAVIANO. Pro Loco Taviano-Mancaversa: si cerca di superare la fase del commissariamento della sezione da parte dell’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco Italiane). A sancire la pace tra due gruppi interni di soci il presidente provinciale, Rocco Sparacio e il presidente Probiviri regionale, Gigi Guglielmi (nella foto da destra con Sparacio e Davide Schipa, presidente sezionale) intervenuti in un’assemblea generale. «Sono stati riconosciuti gli errori burocratici maturati all’interno del vecchio direttivo di cui era presidente Antonio Palamà – afferma il presidente provinciale Sparacio – poi questa fase è stata superata con le dimissioni volontarie del presidente e il direttivo ha proceduto a votare il nuovo presidente nella figura di Davide Schipa». Nel corso dell’assemblea i soci presenti, dopo ampia illustrazione, hanno approvato all’unanimità il Bilancio di previsione 2017. Si è registrato pure l’intervento del neo presidente che ha dichiarato: «Ringrazio tutti i soci per la fiducia che mi hanno dimostrato.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

comune di TavianoTAVIANO. Tre interrogazioni (Compensazione comune di Taviano – Gaetani srl; mancata emanazione dell’ordinanza appropriata di deroga sugli scarichi di acque reflue domestiche o assimilate alle domestiche di insediamento; e iter procedurale amministrativo e motivazione specifica per addivenire alle due determinazioni 753 e 758); una mozione (riguardante l’organizzazione, costi e pagamenti delle manifestazioni estive 2016) e, infine, una interpellanza (sull’appalto, gestione e manutenzione del verde pubblico e di pulizia urbana): è quanto chiedono i consiglieri di opposizione di “Taviano libera” in Consiglio comunale. Per quanto riguarda la prima delle tre interrogazioni, il capogruppo di “Taviano libera”, il già sindaco Carlo Portaccio chiede di sapere se sia regolare l’atto amministrativo tra comune e Gaetani srl: la compensazione, cioè, di oltre 67mila euro versati da Gaetani srl per acquisire tre lotti in zona Pip, rinunciandone poi all’acquisto e un debito nei confronti del comune per tributi relativo agli anni 2013,2014 e 2015 di 12 mila euro.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

taviano calcioTAVIANO. Sempre più attivo il calcio presso il Centro sportivo parrocchiale San Martino con l’associazione New Team Taviano. Vi partecipano ben 70 ragazzi non solo di Taviano ma anche di paesi vicini suddivisi in tre fasce: Piccoli amici (2010/11/12); Primi calci (2008/09) e Pulcini (2006/07). Sono cinque i dirigenti nella società: Gaetano Carluccio (presidente), don Lucio Borgia (vice presidente), Marco Rizzo, Marco Previtero e il medico sociale Marcello Longo. I quadri tecnici sono formati dall’allenatore Mirko Previtero, Michel Garofalo, Francesco Ripa di Gallipoli, Antonio Romano di Alezio, Mattia Toma di Matino, preparatore atletico; Fabio Previtero, preparatore dei portieri e ancora Mattia Coppola e Marco Garofalo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Giuseppe D Amilo al centroTAVIANO. Associazione “Donatori di sangue di Taviano” da 45 anni al servizio della solidarietà. Con passione e determinazione ma anche con amore ed entusiasmo verso le sofferenze di tanti ammalati. «Infatti – afferma il presidente Giuseppe D’Amilo (al centro accanto al sindaco Tanisi nella foto di Franco Mantegani) – il dono della sacca di sangue porta con sé un carico di umanità che rappresenta un riferimento per quanti ci osservano, per i nostri amici, per i nostri figli e per tutti coloro che, spero numerosi, vorranno ripetere la nostra esperienza: tutto ciò è motivo di orgoglio per ciascuno di noi, ma soprattutto per la nostra associazione. Tutto ciò deve responsabilizzarci sempre di più ed indurci a sensibilizzare tutti ad assumere uno stile di vita fondato sul dono, sulla gratuità, sull’impegno sociale e sulla condivisione. Essere donatore – conclude il presidente – significa impegnarsi anche ad essere persona sensibile, responsabile, animata da nobili sentimenti e amorevole verso il prossimo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 347

TAVIANO. Niente partecipazione alla Fiera del settore Florovivaismo a Instanbul: l’amministrazione di Taviano revoca la delibera del 1° settembre scorso in quanto nessun operatore del settore ha manifestato interesse verso l’iniziativa intrapresa dal Comune. È un momento particolarmente critico per la floricoltura salentina dei paesi dell’arco jonico: in particolare Taviano, Racale, Alliste, Felline, Melissano, Alezio e Matino. Da un po’ di anni il settore langue a causa di poca richiesta di fiori e molti floricoltori hanno preferito chiudere la propria azienda o diversificare per le più redditizie primizie orticole. «In effetti – dichiara l’assessore al Mercato floricolo e alla promozione del marchio “Taviano città dei fiori”, Luca Palamà – è rimasto poco di floricoltura, manca poi quello spirito di intraprendenza che spinge a stringere i denti e a credere in quello che si produce. In agricoltura non siamo mai riusciti a fare gruppo e, mancando una certa collaborazione tra le varie aziende, abbiamo perso quello che di buono i primi floricoltori avevano costruito negli anni ’50, di ritorno da Sanremo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

L'abitazione di via Generale Arimondi

L’abitazione di via Generale Arimondi

TAVIANO. Roghi di auto, rapine e furti nelle abitazioni: è emergenza a Taviano. La città si sente attanagliata in una morsa di terrore che sfianca il vivere quotidiano. L’opinione pubblica, giustamente, si interroga dopo l’ultimo rogo all’auto di un vigile urbano, parcheggiata davanti casa, in via Generale Arimondi il 31 ottobre. A settembre erano andate in fiamme tutte le macchine dell’autodemolitore Calzolaro in via Gallipoli. A luglio c’era stato l’ingente furto nella villa del proprietario del Lido Pizzo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Scuola comunale di musica e banda municipale, si riparte. L’amministrazione comunale ha deciso di affidare la nuova scuola di musica all’associazione “Musica e…associazione socio-culturale” con direzione affidata a Maurizio Borrega (foto). La gestione e direzione della Banda municipale rimane all’associazione “Circolo A.N.S.P.I. Santa Cecilia” con capobanda Vincenzo Guida (foto). Si tratta di due importanti iniziative che sono molto seguite, soprattutto dai giovani e che danno lustro alla città nel momento in cui si esibiscono alle feste patronali. La scuola comunale di musica offre lezioni dei più importanti strumenti musicali ma anche di improvvisazione e corsi di solfeggio, musica d’insieme, propedeutica musicale e canto corale. “Noi offriamo – dichiara il prof Maurizio Borrega gratuitamente a tutti i cittadini del nostro comune, tra 8 e 24 anni, lezioni di musica di strumenti a fiato, a percussione e pianoforte e tastiere.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

marco-colazzo-granchio-bluTAVIANO. Dai mari tropicali a Mancaversa: è arrivato anche da noi il granchio reale blu, nome scientifico “Collinectes sapidus”, una specie esotica invasiva e quindi potenzialmente pericolosa per la biodiversità locale. A incontrarlo e pescarlo è stato uno studente universitario di Taviano, Marco Colazzo, facendo il bagno, qualche giorno fa, nella spiaggia di Mancaversa dei cavalli (foto). «Con la maschera –afferma il giovane studente universitario – ho notato il grosso granchio e mi sono meravigliato non poco in quanto non avevo mai visto qualcosa del genere. Con le sue chele ha provato anche a mordermi e non sapendo se fosse commestibile l’ho fotografato e rilasciato in mare».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Sono trascorsi quattro anni da quando si sono avuti i primi sentori che qualcosa non andava per il verso giusto: gli ulivi erano malati,...