Home Authors Posts by Rocco Pasca

Rocco Pasca

284 POSTS 0 COMMENTS

by -
0 574

imageTAVIANO. Situata alla periferia di Taviano, in contrada “Crucicchie” (proprio sulla strada che porta a Mancaversa), la chiesetta rurale di Santa Marina festeggia la sua ricorrenza il lunedì 17 luglio. La chiesa (costruita nel 1704 dal nobile Gerolamo Moschettini) è da tempo sconsacrata ma la santa viene sempre festeggiata dalla parrocchia santuario “Beata Vergine Maria Addolorata” guidata da don Francesco Marulli.

Il programma della festa prevede alle 19,30 il Santo Rosario nella piazzetta antistante la chiesa con successiva celebrazione eucaristica (alle 20) cui seguirà la processione attraverso le vie Fermi, Euclide, Barsanti e Watt e spettacolo pirotecnico finale. Alle 21.30 seguirà lo spettacolo musicale del complesso “Fly music” che eseguirà musiche degli anni ’70 e ’80. “Celebriamo con gioia la festa di santa Marina –sono le parole di don Francesco – momento estivo di fede, devozione e ammirazione fraterna. A tutti l’augurio che, per intercessione della santa, possiamo continuare con più slancio e generosità il nostro cammino di fede alla sequela di Cristo”.

MANCAVERSA. “Sembrava una scommessa persa in partenza, quella pensata tra noi “Gruppo amici del Volley tavianese” e l’assessore Serena Stefanelli, quando quest’inverno avevamo gettato le basi per l’appuntamento estivo notturno del Mancaversa Beach Volley Apulia Cup 2017 nella cornice stupenda di piazza delle Rose. Invece è stato un successo oltre misura che ci ripaga degli sforzi fatti: una location suggestiva, una cornice di pubblico incredibile, tre giornate di sport autentico hanno caratterizzato un fantastico weekend di mezza  estate”. Queste le parole di Donato Bruno, organizzatore di tutto insieme a Nino Isernio e Piero Rosano e all’assessorato allo Sport del Comune di Taviano. In effetti è stato un evento unico che è andato oltre ogni previsione, degno di apprezzamenti provenienti non solo da chi ha assistito con entusiasmo e partecipazione alle competizioni ma anche dai vertici del settore. Ospiti delle tre serate 14 coppie di beachers provenienti da tutta Italia, tra i quali la coppia campione d’Italia 2012, Ficosecco e Casadei e ospite d’eccezione il campione pluripremiato Luca Cantagalli. Successo travolgente, dunque, e già si pensa all’appuntamento del prossimo anno.

 

Luca Palamà

Luca Palamà

TAVIANO. Luca Palamà, consigliere e assessore nell’amministrazione Tanisi, si dimette abbandonando la politica. Era stato eletto nella lista di “Taviano Insieme” un anno fa, con circa 500 preferenze, terzo degli eletti ed era entrato in giunta in qualità di assessore alle Attività produttive, al Mercato floricolo e promozione del marchio Taviano “Città dei Fiori” e alla Polizia municipale. Dietro la sua decisione ci sarebbero motivi personali legati alla sua attività professionale, a tempo pieno, in qualità di medico in Ginecologia e Ostetricia presso l’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. In pratica la sua professione lo spingerebbe ad ampliare il suo bagaglio di conoscenze professionali con nuove e più ambite specializzazioni all’estero. Sono indubbiamente un colpo pesante, per il sindaco Tanisi, le sue dimissioni in quanto l’entrata in lista di Luca Palamà aveva rappresentato, dal punto di vista politico, un valore aggiunto per quelle idee socialiste che portava, legate al passato del padre Salvatore. Come assessore si era impegnato parecchio nel settore floricolo, portando al Mercato una delegazione di compratori del Medio Oriente, interessati ai fiori del Salento. “Sono molto dispiaciuto – ha dichiarato il sindaco Tanisi – per questa decisione e intendo ringraziarlo per quanto si sia speso per la nostra città. Avevo raggiunto con lui una bella intesa e gli auguro un avvenire professionale prospero e foriero di grandi traguardi”. Gli subentra la consigliera Irene Giannì, già Pd, che ha fatto sapere di aver aderito ad Articolo 1.

Taviano, la farmacia MiggianoTAVIANOProteste, a Taviano, per l’aumento dei parcheggi a pagamento. Si lamenta, con particolare veemenza, anche il dott. Enrico Oronzo, titolare della Farmacia Miggiano di viale Barberini, facendosi portavoce delle oltre 800 firme raccolte. «Le strisce blu della sosta a pagamento creeranno disagi presso la mia farmacia, che offre un servizio sanitario pubblico. Il cliente – afferma il farmacista – per reperire il farmaco dovrà parcheggiare, cercare il parcometro, fare lo scontrino, ritornare in macchina per posizionare lo scontrino ed entrare in farmacia. Sarà una vera sofferenza per anziani con patologia cronica e con qualche difficoltà a deambulare. Eppure –conclude  il dott. Miggiano – su viale Barberini, a doppio senso, non si sono mai verificati problemi di traffico e di viabilità. Nell’interlocuzione avuta con l’Amministrazione nessuno ha preso in considerazione o ha fatto riferimento alle 800 firme dei cittadini. Ho comunque richiesto che gli stalli blu previsti di fronte la farmacia vengano convertiti in strisce bianche a parcheggio gratuito». Il sindaco Giuseppe Tanisi, intanto, garantisce che l’Amministrazione sta valutando costi e benefici per poi procedere a tutte le modifiche necessarie: «Le prime settimane del servizio Piano traffico saranno attentamente valutate e prenderemo in considerazione tutti i disagi che si presenteranno. E decideremo insieme».

by -
0 591

boxe tavianoTAVIANO. Una interessante iniziativa sportiva di boxe si terrà sabato 1 luglio, alle ore 20,30, presso il parco Jonico di marina di Mancaversa. La manifestazione, dal titolo “Boxe sotto le stelle”, è organizzata dall’associazione dilettantistica Perrone di Taviano in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana e il Coni e con l’Assessorato allo Sport del Comune di Taviano. «È la quinta edizione di questa manifestazione – dichiara il trainer Giorgio Perrone – che è molto seguita dal pubblico per le novità giovanili che vengono presentate ogni anno. Del resto il pugilato favorisce la socializzazione e insegna il rispetto delle regole e la disciplina oltre a sviluppare le capacità motorie». Quest’anno, in particolare, saranno presentati ed effettueranno prove tecniche i due giovanissimi di 10 anni, Mattia Nocco e Alberto Palamà, oltre al tredicenne Giorgio Marsano di Taviano, debuttante con alle spalle tre vittorie in altrettanti match quest’anno. Non mancherà il fenomeno Filippo Greco che a settembre prenderà parte ai Campionati Nazionali Italiani di Boxe. Alla manifestazione interverranno anche i campioni delle seguenti palestre della regione: “Kubri” di Taranto, “Fornaro” di Grottaglie, “Mannolini” di Lecce, “Prisciandaro di Modugno, “Lezzi” di Lecce, “Musarò” di Tricase, “Stifani” di Copertino e “Corvino” di Francavilla. Solo passerella per i due figli di Perrone, Gilberto e Angelo, ormai affermatisi nel settore pugilistico giovanile e che sono alle prese con la preparazione a varie manifestazioni giovanili nazionali, in programma verso la fine dell’estate.

by -
0 453
La raccolta firme

La raccolta firme

TAVIANO. Ancora non è partita la gestione dei parcheggi a pagamento, su alcune strade della città, ed è già polemica tra amministratori e cittadini. «Ci sono troppe strisce blu, a pagamento, una vera rivoluzione che andrà a toccare le tasche dei cittadini e dei pensionati che, per parcheggiare nelle vicinanze delle farmacie, negozi, ufficio postale e supermercati, dovranno mettere mano al portafoglio». Questo il senso della protesta di molti cittadini che si sono sfogati anche sui social. In effetti dai precedenti stalli, 138, con l’aggiunta di ben 255, si passa ad un totale di 393 stalli, forse un po’ troppi per un paese come Taviano.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

premio genesis tavianoTAVIANO. Torna a Taviano il Premio letterario internazionale “Genesis”, organizzato dall’associazione di volontariato “Il sogno della poesia”. Si terrà il 4 giugno alle ore 20 presso l’Auditorium della scuola media in via Vittorio Emanuele III. Tre le sezioni dedicate al Premio “Genesis”: la prima è riservata alla poesia inedita a tema libero, la seconda alla poesia religiosa, mentre la terza sezione raccoglie gli autori under 18.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Giuseppe D'Amilo

Giuseppe D’Amilo

TAVIANO. Impegno sociale, solidarietà per chi ha bisogno e altruismo sviscerato: sono questi i cardini su cui poggia l’associazione “Donatori Volontari Sangue Taviano”, nata il 17 ottobre 1971 e, dunque, operante sul territorio da 46 anni. Ne è presidente Giuseppe D’Amilo, 53 anni, sposato, con due figli e, aggiunge lui stesso, “da due mesi nonno di Ludovica”. «Sono nell’associazione da 23 anni – dichiara – durante i quali ho ricoperto tutti i ruoli. Ora, da tre anni, sono il presidente di ben 850 soci attivi, che cioè fanno almeno una donazione di sangue ogni due anni. Produciamo 1000 donazioni all’anno di cui il 70% di sangue e il resto di plasma».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

IN EVIDENZA. «Bei tempi gli anni ’60 e ’70 quando i frantoi lavoravano giorno e notte, senza discontinuità, da inizio ottobre ad aprile inoltrato»: davanti al deprimente “spettacolo” odierno non si può non rifugiarsi nei periodi molto più faticosi ma anche gratificanti della olivicoltura salentina. Anche qui a Taviano, oggi tristemente con Gallipoli come “il cuore della zona rossa”, da dove sembra essere partita l’infezione che devesta tanta parte del Salento e oltre. A parlare è un anziano e storico frantoiano, con gli occhi lucidi e la voce rotta dall’emozione, Bruno Calzolaro (foto nel suo frantoio), frantoiano 79enne di Taviano che ancora oggi lavora nel frantoio ereditato dal padre Giambattista e messo su nel 1919, dopo il reimpatrio dalla carneficina della prima guerra mondiale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

palazzo marchesale foto di Emanuela RizzoTAVIANO. Si svolgerà il 26 maggio, alle ore 17, a Taviano, presso il palazzo Marchesale il Convegno sul tema “Il primo decreto correttivo al codice dei contratti pubblici: Comuni e Imprese alla prova della nuova riforma”, organizzato dal comune di Taviano, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri e degli Avvocati della Provincia di Lecce e con il patrocinio del Collegio provinciale Geometri e Geometri laureati di Lecce. Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali del sindaco, Giuseppe Tanisi e dell’Assessore ai LLPP, Francesco Pellegrino, gli interventi di: Tommaso Rainò, responsabile settore Lavori Pubblici Città di Taviano, Ing. Lorenzo Daniele De Fabrizio, presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce; avvocato Roberta Altavilla, presidente avvocati di Lecce, Eugenio Rizzo, presidente Collegio provinciale Geometri. Introduzione dell’ing. Leonardo Liviello, funzionario settore Urbanistica Città di Racale; relatore avv. Giuseppe Mormandi, amministrativista. Modera Alberto Longo.

comune di TavianoTAVIANO. Dialogo sulle donne e con le donne, tutto al femminile, con una discussione partecipativa dove tutte le donne avranno la possibilità di esprimere il proprio punto di vista. Un laboratorio dei saperi e dei pensieri al femminile, per operare con azioni future appropriate sul territorio. E’ l’idea della Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Taviano che apre un dialogo a più voci tutte al femminile. L’appuntamento è per Sabato 27 maggio 2017 alle ore 18.30 presso la Biblioteca comunale, all’interno del palazzo Marchesale. “L’idea ci è venuta –dichiara  Irene Giannì, presidente Pari Opportunità – alla Commissione per spronare le donne, siano madri, lavoratrici, professioniste, insegnanti, medici…ad animare un confronto su tematiche fondamentali della vita quotidiana”. Moderatori ed esperte: Ornella Rotino, presidente del Comitato Pari Opportunità di Lecce; Luigina Fiorenza, consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Lecce; Maria De Giovanni autrice del libro “Sulle orme della sclerosi multipla” e, infine, Pieranna Petracca, impegnata nella gestione dei fabbisogni sociali del comune di Gagliano del Capo.

Previsto dal Piano paesaggistico territoriale regionale anche il prolungamento della passeggiata a mare per circa 600 metri per favorire un nuovo percorso ciclo-pedonale costiero. Nella fotina l'assessore Barbara D'Argento

Previsto dal Piano paesaggistico territoriale regionale anche il prolungamento della passeggiata a mare per circa 600 metri per favorire un nuovo percorso ciclo-pedonale costiero.
Nella fotina l’assessore Barbara D’Argento

TAVIANO. Si lavora per un’estate a Mancaversa sempre più accattivante e godibile da turisti e paesani. Già dalla settimana di Pasqua ci si era accorti che qualcosa era cambiato, almeno rispetto agli altri anni. Le strade più pulite, i marciapiedi liberi da erbacce, molti alberi potati e diverse buche per strada coperte con del bitume.Bisogna dare atto dell’impegno della nuova e, soprattutto giovane, consigliera delegata, Barbara D’Argento. «Sì, qualcosa è stato fatto per dare ai luoghi più decoro, anche se molto resta da fare – assicura – intanto stiamo provvedendo ad installare il Bancomat, da anni atteso, che sarà allocato lungo la litoranea GallipoliSanta Maria di Leuca presso i locali, ancora in costruzione, della Delegazione comunale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

 

by -
0 95
La costa tra Mancaversa e Torre Suda

La costa tra Mancaversa e Torre Suda

TAVIANO. Non c’è dubbio che il turismo sia cambiato enormemente negli ultimi vent’anni. Tali cambiamenti riguardano molti aspetti, tra cui l’interazione tra tecnologia e turismo: servono forme innovative di comunicazione e promo-commercializzazione del territorio. Oggi il turista contemporaneo cerca sempre più esperienze uniche e autentiche, vuole entrare in contatto con chi vi abita per sperimentar- ne le abitudini e con i territori per viverne i saperi. In questo ambito l’amministrazione di Giuseppe Tanisi sta pensando ad un piano marketing turistico partecipato per Taviano e Mancaversa. Le risorse del territorio tavianese sono tante ma non si è pensato mai a valorizzarle e, se è stato fatto, è mancata la professionalità giusta.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

taurisano Unione Cattolica Italiana InsegnantiTAURISANOLa sezione taurisanese dell’Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori ha organizzato il corso di formazione “Progettare, valutare, certificare le competenze”. Il corso, partito il 24 marzo, è articolato in quattro incontri presso l’auditorium della della scuola secondaria di primo grado di via Lecce alle ore 18. L’UCIIM ha come fine statutario di promuovere e attuare, mediante specifiche iniziative, programmi di formazione e aggiornamento culturale e professionale del personale della scuola e della formazione professionale, soci e non, e di predisporre piani di educazione permanente e dei cittadini. Proprio per questo è organizzazione riconosciuta dal MIUR come ente qualificato per la formazione del personale della scuola. Il primo incontro ha visto la corposa partecipazione di dirigenti scolastici e docenti provenienti da ogni parte della provincia, a conferma che l’iniziativa rappresenta un momento indispensabile di confronto formativo oltre che un evidente approfondimento delle buone prassi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Eletto il Consiglio comunale dei piu piccoliTAVIANO. Eletto anche a Taviano il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze. Il progetto è nato su proposta del Comune, tramite la consigliera delegata Paola Cornacchia che ha provveduto a stendere un vero e proprio regolamento. La scuola di Taviano, sempre attenta alle istanze del territorio e proiettata a costruire dei cittadini attivi, ha risposto con entusiasmo al progetto organizzando, tramite le referenti Ilaria Spiri (Scuola secondaria) e Novella Pepe (Scuola primaria), il corretto funzionamento della macchina elettorale “baby”. «Il progetto – affermano le referenti – ha portato un positivo fermento tra gli studenti che hanno subito imparato a relazionarsi con gli altri, a raccogliere idee per un programma da portare avanti e a conoscere i meccanismi che permettono loro di diventare cittadini attivi».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

In alto da sinistra in senso orario Donato Rainò, Gianluca Vincenti, Giulia Miglietta e Marco Gnoni

In alto da sinistra in senso orario Donato Rainò, Gianluca Vincenti, Giulia Miglietta e Marco Gnoni

TAVIANO. Con il quarto incontro, programmato per venerdì 10 marzo alle ore 18,30, siamo al giro di boa per i corsi di “Formazione politica e sociale” organizzati dall’associazione “V. Bachelet”. Si parlerà di “Territorio, paesaggio e beni culturali” con Marco Brocca, ricercatore di Diritto Amministrativo presso l’Università del Salento. Con lui a dibattere ci saranno anche: l’architetto Serena Chetta, presidente associazione “Cambia-Menti”; Ivan Stomeo, sindaco di Melpignano e presidente “Borghi Autentici d’Italia” e il consigliere regionale Cristian Casili. Nei precedenti incontri si è parlato di Costituzione, di Pubblica Amministrazione e di Welfare e sviluppo economico. Nei successivi si discuterà di Crisi della democrazia (27 marzo), Sviluppo del territorio (6 aprile), Funzione dei partiti politici (20 aprile) e di Legalità e giustizia nella pubblica amministrazione (23 maggio). Il riscontro della partecipazione è positivo sotto tutti punti di vista; la sala è sempre piena. «Se ne sentiva proprio il bisogno» è stato il commento di molti. Quale sia un primo bilancio dei corsi fatto da quattro giovani partecipanti.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 84

TAVIANO. Due mozioni e quattro interrogazioni sono state presentate dai consiglieri comunali di opposizione dei gruppi “Taviano Libera” (capogruppo Carlo Portaccio) e “Movimento 5 Stelle” (capogruppo Salvatore Trisolino) nel corso dell’ultimo Consiglio comunale del 9 febbraio. Le mozioni riguardano: la presenza di sostanze inquinanti sul territorio (M5S) e la rottamazione delle cartelle esattoriali per saldare i debiti dei Comuni (Taviano Libera). La richiesta di Trisolino riguarda l’impegno del Comune sulle discariche abusive che inquinano il territorio. La risposta arriva da Barbara D’Argento (foto), consigliere delegato all’Ambiente.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Fredy FranzuttiTAVIANO. Dopo il successo dei primi due appuntamenti della nuova stagione di prosa, organizzata dal comune di Taviano, con Biagio Izzo e Pino Quartullo, nei prossimi giorni sono in programma altri due spettacoli, sempre al Multiplex “Teatro Fasano”. Il primo appuntamento è fissato al 28 febbraio con il Balletto del Sud di Fredy Franzutti (foto) con “Le Quattro Stagioni”, musica di Antonio Vivaldi e John Cage. Le scene sono di Isabella Ducrot e le poesie di WystanHugh Auden.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Re Carnevale impazza anche nella “Città dei Fiori” sabato 25 febbraio. A organizzarlo l’associazione “Gli Amici del Carnevale” in collaborazione con l’amministrazione comunale e le associazioni Pro Loco e Centro polivalente Anziani. Hanno confermato pure la collaborazione anche alcune associazioni di Alliste con un carro allegorico e parecchi gruppi in maschera e il gruppo mascherato della Band del Sorriso, propaggine della Band di Babbo Natale. «L’importante è divertirsi – dichiara il presidente dell’associazione “Gli Amici del Carnevale”, Claudio Arnò – grandi e piccoli, in quanto il Carnevale è spontaneità e divertimento, uscire fuori dai problemi di tutti i giorni. Abbiamo pensato anche agli anziani del centro polivalente che collaborano fattivamente per la buona riuscita della manifestazione».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

scuola legalita tavianoTAVIANO. Conoscere la Costituzione; vale la pena impegnarsi in politica?; perché partecipare allo sviluppo del territorio?; come muoversi, oggi, tra legalità e giustizia e tanti altri ancora: sono i temi scottanti e intriganti ma altamente formativi della nuova iniziativa dell’associazione “V. Bachelet” che, iniziata il 30 gennaio, proseguirà fino al 23 maggio. L’obiettivo è quello di formare persone impegnate nel sociale e cittadini coscienti e responsabili che guardino alla politica come a un luogo di espressione e sviluppo della persona e della dignità umana e come strumento di perseguimento del bene comune e di valorizzazione del territorio e di favorire la creazione di spazi di responsabilità condivisa ed il concreto esercizio dei diritti civili attraverso l’appropriazione e l’uso di adeguati strumenti tecnici e culturali. “Il nostro pensiero – afferma Paola Ria, presidente della Bachelet – si rivolge principalmente a giovani universitari e/o neolaureati, attivamente impegnati o disposti ad impegnarsi nella società civile e politica ed in iniziative culturali, economiche e solidali, ma anche a responsabili e membri di associazioni e del terzo settore e ad adulti attivi in ambito socio-politico o disponibili all’impegno finalizzato al perseguimento del bene comune”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

postinoTAVIANO. Siamo alle solite: ancora disservizi postali. Periodicamente vanno e vengono, un po’ qua e un po’ là. Ma nel complesso tutto il Salento ne è toccato. In queste ultime settimane non solo Taviano, ma altri paesi della fascia jonica, come Alezio, Alliste, Racale, Melissano, Ugento e giù fino a Leuca. Ma anche a Tuglie, Matino e Casarano il caos portalettere è assai marcato e sono molte le amministrazioni comunali che hanno protestato nelle sedi opportune. “Ricevere la corrispondenza è un servizio assai importante per i cittadini – affermano molti sindaci chiamati in causa – in quanto, con questo servizio, arrivano nelle abitazioni, soprattutto le bollette di molti servizi (Enel, telefonia, gas e quant’altro) con scadenze fissate. Se va a pallino il disbrigo postale è il caos per il cittadino”. A Taviano, come negli altri paesi salentini, il servizio è a macchia di leopardo: ci sono quartieri dove funziona e altri, invece, che per settimane non viene svolto e la posta viene recapitata con il contagocce. Insomma siamo nel caos più completo. Poste Italiane è oggetto, in questi giorni, di un duro attacco dai rappresentanti delle varie sigle sindacali. “Anche perché – assicurano alla Cgil di Lecce e Brindisi – è in atto una riorganizzazione del recapito postale, per ridurre drasticamente il costo del lavoro, secondo le disposizioni del Governo che vuole andare verso la privatizzazione delle Poste. In questa maniera – concludono quelli del sindacato – un portalettere non serve più una sola zona del paese e, dunque, a settimane alterne la corrispondenza recapitata a rotazione”. Allertata anche la Prefettura di Lecce che ha messo in atto tutto il suo potere affinché si ritorni verso la normalità al più presto”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

TAVIANO. L’amministrazione comunale ha approntato un progetto per installare alcuni giochi inclusivi all’interno del parco Ricchello e nell’area Pirp (Programmi integrati di riqualificazione delle periferie) che siano fruibili anche da bambini con disabilità motoria, cognitiva o sensoriale. Si tratta di giochi costruiti secondo i moderni criteri della progettazione ovvero per venire incontro dal punto di vista ergonomico e funzionale alle esigenze di quanti più utilizzatori possibili: è il caso di alcune attrezzature ludiche come altalene, scivoli e dondoli. «L’amministrazione comuna- le – afferma Gianni Fonseca, consigliere delegato (foto)– intende recuperare e valorizzare gli spazi gioco, presenti nel parco Ricchello e nell’Area P.I.R.P. in zona “Gallari”, assicurando, anche ai bambini con disabilità, l’accesso ad attività ludiche, ricreative e di tempo libero».

TAVIANO. Grazie al Piano paesaggistico territoriale regionale per la valorizzazione dei paesaggi costieri, la Marina di Mancaversa è già proiettata verso il futuro, al fianco del raggruppamento di Gallipoli (capofila), Torre Suda e le marine di Alliste. Sono molti gli interventi da realizzare e che riguarderanno il nucleo abitato, la viabilità e la rivalutazione economico-turistica della marina in generale. Si inizia con la costruzione di due rotatorie, ci sarà poi il prolungamento della passeggiata a mare (ferma attualmente alla spiaggia di Mancaversa dei cavalli), la continuazione del percorso ciclo-pedonale costiero da Gallipoli a Capilungo, passando per Mancaversa. Infine sono previsti: il completamento della struttura polifunzionale dove si concentreranno gli uffici comunali, il Pronto soccorso, la Farmacia comunale, l’Ufficio informazioni e la delegazione dei Vigili Urbani e, poi, la disponibilità di Acquedotto pugliese di completare, in tutto il territorio, la rete idrica e fognante.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

emergenza neve taviano28TAVIANO. Anche la Protezione civile di Taviano presente nella Murgia Barese per l’emergenza neve della Befana, su attivazione del Coordinamento del Volontariato di Protezione civile di Lecce. Taviano, e non solo, ha dato il suo valido contributo con i volontari Angelo Spiri e Quintina Toma, i quali sono partiti per Santeramo in Colle, in provincia di Bari, unitamente ad altri colleghi di Casarano (Enrico Mazzeo, Giancarlo Ferilli e Antonio De Micheli), Aradeo (Giuseppe Mighali, Maria Rosaria Bruno e Angela Chezzi) e di Matino (Gerardo Iannuzzella). «Il compito dei nostri volontari – ha dichiarato Sandro Noira, coordinatore Protezione civile di Taviano – è stato quello di aiutare e dare assistenza ai cittadini colpiti dall’emergenza neve che ha continuato a perdurare per molti giorni nelle zone dell’Alta Murgia barese creando notevoli disagi alla collettività». Nella circostanza sono state portate dal Coordinamento salentino pale meccaniche e due escavatori ed è stato ripulito dalla neve tutto il centro storico, le entrate delle Chiese, delle scuole e le principali strade di collegamento urbane. Al ritorno per tutti i volontari si sono avuti: la personale riconoscenza del sindaco di Santeramo ma anche i compiacimenti e gli elogi del sindaco di Taviano, Giuseppe Tanisi.

Corrispondenza ritrovata abbandonata di recente in periferia a Nardò.

Corrispondenza ritrovata abbandonata di recente in periferia a Nardò.

IN EVIDENZA. Dopo le proteste e le denunce, due postini in più a Lecce, uno a Galatina ed uno a Nardò dal 20 febbraio; consentito lavoro straordinario (5 ore) ai postini, se lo vogliono fare. Sannicola con le frazioni però resta con un solo portalettere, come Scorrano che ne aveva tre. Il caos Poste nel Salento non si placa ancora: il postino non suona più, nemmeno una volta. Tira le somme dei disservizi l’associazione Federconsumatori: corrispondenza che non viene consegnata o che arriva nelle case con molto ritardo e ad indirizzi sbagliati e che provoca di conseguenza il pagamento della “mora” per i cittadini utenti di servizi come luce, acqua e gas. Con casi di blocco delle forniture proprio per morosità. A fine gennaio il carico di giacenze presso il centro di smistamento di Lecce, via Lequile, ammontava a 4 tonnellate di posta ordinaria ed a 30mila raccomandate. «Gli enti (Enel, Aqp…) che utilizzano la posta, non facciano pagare le more agli utenti incolpevoli», ha chiesto Federconsumatori che ha alla fine ceduto alla pressione dei cittadini che dura da mesi ed ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica che ha avviato un’inchiesta affidata al pubblico ministero Roberta Licci. Interruzione di pubblico servizio e falso i reati ipotizzati.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Da luglio il vostro giornale andrà più in là, per diventare una “piazza” grande - in prospettiva - quanto il Sud Salento. Abbandoniamo perciò...