Home Authors Posts by Roberto Barone

Roberto Barone

342 POSTS 0 COMMENTS

by -
0 1245

ARADEO. Torna ad Aradeo anche quest’anno, grazie al “Comitato per la tutela ed il recupero delle tradizioni locali” guidato da Luca Piccinno, la tradizionale Sagra dell’uva. La grande festa popolare (interrotta per 18 anni e ripresa nel 2016) all’insegna del buon vino, della buona tavola, del divertimento e della buona musica è in programma sabato 2 e domenica 3 settembre nella “storica” location del piazzale adiacente San Pio su via Torino, dove già negli anni ’90 si erano svolte alcune edizioni. Tra gli organizzatori, oltre a Piccinno, anche il sindaco Luigi Arcuti, Francesco Marrone, Vito Quido, Massimo Botrugno, Nicola Negri, Alessio Arcuti, Luigi Tramacere, Daniele Cesari, Nicola Tundo, Giovanni Mighali, Massimo Mauro, Andrea Bruno, Lucio Negri e Fabrizio Manni. La festa avrà il momento clou sabato alle 21,30 con il concerto di Antonio Castrignanò. Il tutto sarà accompagnato dal meglio della cucina salentina e da una degustazione di qualità dei vini locali.

Il programma prevede sabato 2 settembre alle 20,30 il gruppo di pizzica/neo folk “Sangu maru”. A seguire Castrignanò ed il suo “Fomenta tour”. Domenica 3, alle 17, torna il  Palio dei Rioni con i quartieri del paese pronti a “sfidarsi” in vari giochi, fra i quali la gara di pigiatura. A seguire la gara del vino nostrano che premierà la migliore bottiglia dei vinificatori locali. Alle 21,00 spettacolo e divertimento sono assicurati con lo spettacolo musicale “Aradeo’s got talentu”, giunto alla sesta edizione: prevista l’esibizione di cantanti, barzellettieri e ballerini. , con premi per tutti i partecipanti.

ARADEO. La Sagra Taraddota (da Taraddeu, il nome dialettale del paese), in programma nel centro storico di Aradeo da domenica 20 a martedì 22 agosto, offre anche quest’anno “sapori, profumi, colori, musica, cultura” del Salento. Non manca nulla della tradizionale cucina contadina, con invitanti pitte di patate, punte di cicorie (“cicurata”), polpette, carne alla pignata ed alla brace, fritture di pesce, parmigiane, panzarotti e “coculeddhre”, frutta, spumoni e tutte le prelibatezze tipiche della cucina locale. Specialità anche per vegetariani e vegani. Il tutto nella stupenda cornice del centro storico, a ridosso dell’antica chiesa dell’Annunziata con il magnifico altare barocco del 1570. Da lì, a due passi, piazzetta Grassi, con il palazzo baronale, l’obelisco del 1658 e poi la porta San Nicola con la Torre dell’orologio. Quindi cultura e buon cibo, accompagnato dall’ottimo negroamaro salentino e da frenetiche pizziche, suonate domenica 20 dai “Mustici”, lunedì 21 da “Gli Scianari” e martedì 22 dai “Mascarimiri”. È l’occasione in cui le brave massaie del paese danno il meglio di sé. D’altra parte la “Taraddota” è nata ed è così notevolmente cresciuta (quest’anno è alla 7^ edizione) proprio perché ha voluto mantenere i sapori della tradizione locale, senza mai cedere alla tentazione dei fast food.

Concerto Musicale Città di Aradeo

ARADEO. Organizzato dall’associazione “Amici della musica” diretta da Enzo Aluisi, si tiene quest’oggi, venerdì 18 agosto, ad Aradeo il “Raduno provinciale delle Bande giovanili”. Oltre al Concerto musicale Città di Aradeo, diretto dal maestro  Luigi Varallo, vi partecipano la Banda musicale Città di Santa Cesarea Terme, diretta da Matteo Rizzello, e la Banda dell’associazione musicale Città di Copertino, diretta da Emanuele Raganato. L’appuntamento, con il patrocinio del Comune,  fa seguito a quello di Santa Cesarea Terme  dello scorso 30 luglio. Il progetto è inserito nel bando della Regione Puglia nato con lo scopo di coinvolgere le bande musicali giovanili della fascia ionico-salentina. Quest’oggi, nel pomeriggio le bande sfileranno per le strade cittadine portando buona musica ed allegria, poi tutti e tre i gruppi saranno in piazza San Rocco, alle 21, per il gran concerto finale. La manifestazione è diventata ormai una tradizione che viene ripetuta ad anni alterni ed ha visto nascere e consolidarsi nel tempo importanti amicizie e collaborazioni, sia tra i gruppi che tra i singoli musicisti. Oltre a rappresentare un importante mezzo di recupero e diffusione del repertorio bandistico ha via via acquisito il ruolo di salvaguardia delle identità e delle tradizioni popolari. «Le bande musicali rappresentano un importante luogo di aggregazione, socializzazione e scambio intergenerazionale e sono spesso l’unica occasione per avviare i ragazzi allo studio di uno strumento musicale e per diffondere l’amore per la musica», afferma Aluisi.

ARADEO. La seconda parrocchia di Aradeo, dedicata a San Rocco, festeggia il suo protettore mercoledì 16 e giovedì 17 agosto. Anche quest’anno il Comitato organizzatore è guidato da Biagio Tramacere. La festa, in origine poco più di una sagra rionale, nel corso degli anni ha finito per coinvolgere tutto il paese, grazie all’impegno di don Antonio Congedo e di tutti i parrocchiani. Gli “Amici di San Rocco”, in particolare, in occasione del 10° anniversario della nascita del gruppo, ha affidato allo scultore del luogo Cosimo Cascione il compito di realizzare una statua in cartapesta del santo protettore. L’opera verrà benedetta dal vescovo Fernando Filograna nella serata di mercoledì 16, in occasione della solenne concelebrazione eucaristica in piazza San Rocco prima della processione con le statue del protettore e dell’Assunta. Al rientro in chiesa dei simulacri è previsto lo sparo di uno spettacolare  fuoco pirotecnico  dal tetto della parrocchia e l’esecuzione di importanti brani musicali da parte del Concerto Bandistico Città di Aradeo, guidato dal maestro Luigi Varallo. Nella serata di giovedì 17, canti e balli popolari salentini con i Tamburellisti di Torrepaduli. I fuochi, curati dalle ditte Angelo Mega di Scorrano e Pirotecnica del Sud di Pietro Coluccia e Figli di Galatina, verranno sparati giovedì 17 alle ore 21,00. Alla ditta Salento Luminarie di Giurdignano è stata affidata l’illuminazione delle strade adiacenti la chiesa (piazza San Rocco e le vie Di Vittorio, Risorgimento e XXV Aprile).

Pro Loco Aradeo

ARADEO. È nata nei giorni sorsi la Nuova Pro Loco Aradeo. Con la presidente  Florinda Giuri, nel Consiglio direttivo ci sono Daniela Giuri (vicepresidente), Gianni Barone (segretario-tesoriere), Fabrizio Arcuti, Assunta Barrotta, Donato Piccinno e Mirco Carlino.  Il collegio dei probiviri risulta composto da Nicola Longo (presidente), Antonio Mighali (segretario) e Ippazio Bianco ed il collegio dei revisori dei conti da Pasquale Fabrizio Casaluci (presidente), Giancarlo Guido (segretario) e Sandro Stefanizzi. L’associazione al momento della nascita conta ben 136 iscritti ed il numero è quasi raddoppiato, anche perché l’associazione ha voluto regalare una tessera a tutti i diciottenni del paese in occasione della loro prima festa promossa dal Comune domenica 6 agosto. La Pro Loco si avvia così ad essere il punto di riferimento per associazioni ed iniziative promosse a favore del paese. «Abbiamo semplicemente colmato un vuoto. Ad Aradeo mancava quest’associazione e ci siamo impegnati a farla nascere senza vincoli politici. È aperta a tutti ed ha bisogno del contributo di tutti per esprimere al massimo le sue potenzialità a favore dei cittadini»: questa per la presidente Giuri la posizione unanime di tutto il gruppo dirigente. L’obiettivo comune è quello di valorizzare la  storia, i monumenti, le feste, le sagre e soprattutto la ricchezza delle sue iniziative culturali e sportive del paese.

ARADEOPartecipazione ed anche un pizzico d’emozione ad Aradeo per la prima festa dei diciottenni promossa dall’Amministrazione comunale  (su idea di Salvatore Tundo). In Piazza San Nicola, domenica 6 agosto, ai 97 giovani nati nel 1999 è stata regalata una copia della Costituzione, il primo certificato elettorale ed una tessera gratuita di iscrizione alla Pro Loco. Non tutti hanno potuto parteciparvi perché molti di essi erano fuori sede. La serata è stata presentata da una docente del luogo, Maria Neve Arcuti. A fare gli auguri l’assessore regionale Sebastiano Leo (che cura proprio le deleghe di Scuola, Diritto allo studio, Università, Formazione e lavoro, Formazione professionale), il sindaco Luigi Acuti, il vicesindaco e assessore alla cultura Georgia Tramacere. Il valore della Costituzione è stato illustrato da Gino Blandini, docente dell’Università di Perugia. I ragazzi hanno dato il loro contribuito attivo alla festa. Cristian Greco ha brillantemente eseguito al pianoforte tre pezzi tratti da classici della musica. Altri hanno letto brani poetici. La serata è proseguita poi con le canzoni di Cesko degli Après La Classe.

Foto di Maddalena De Lorenzi

GALLIPOLIL’intenzione dell’Asd Aradeo Calcio è ora quella di rimanere quanto più a lungo possibile nell’Eccellenza appena conquistata. Il traguardo prestigioso è stato raggiunto dopo quattro anni di scalate entusiasmanti, partendo dal campionato di Terza categoria e conquistando quattro promozioni di seguito. In questa nuova esperienza l’Aradeo si troverà a competere con squadre importanti squadre e blasonate come il Gallipoli, il Casarano, il Fasano, il Barletta. Naturalmente l’obiettivo primario resta la salvezza. Lo ribadiscono con voce unanime il presidente Andrea Bruno, tutto il Consiglio direttivo, ed i neo-nominati Giovanni Pellegrino, direttore generale (ex Novoli e Nardò) e Marco Durante (storico presidente del Soleto Calcio) che quest’anno ricoprirà il ruolo di segretario. Rafforzate sia la squadra che la società. Alla guida della formazione rimane il tecnico Gianluca Politi, il giovane allenatore di Arnesano con precedenti in Promozione con il Galatina ed in Prima categoria con il Campi. Riconfermato anche Gabriele Galiotta, preparatore atletico. Fortemente rafforzato il gruppo dei giocatori.  Rimangono al loro posto Amleto Antonica, Marco Malerba, Stefano De Razza, Antonio De Razza, Graziano Tartaglia (il centrocampista ex Nardò e Galatina, con una consolidata esperienza in serie D, giunto lo scorso gennaio), Lorenzo De Vito, Gianluca Migali e gli under Antonio Petrachi e Alessandro Pascali. Ma, a dare man forte, sono giunti i nuovi arrivi. Fra loro Francisco Lima (ex Roma e Lecce, lo scorso anno all’Otranto), in perfetta forma malgrado i suoi 46 anni. In porta è giunto Gianmarco Strafella (classe ’94, con passati nel Copertino e nel Porto Cesareo). La difesa è stata rafforzata con l’arrivo di Diego de Giorgi (già nel Tricase e Copertino), Francesco Greco (già nel Tricase e nel Galatina), Giordano Fasiello (già nel Novoli e nel Gallipoli). In centrocampo c’è il supporto di Lorenzo Francesco (classe ’99 – Under prelevato dal Campi). In prova Simone Malinconico (Under ’99 – proveniente dal Nardò Calcio). Riconfermato il sostegno dello storico sponsor Pasquale Apollonio (AP Montaggi).

SECLÌ. Festa solenne a Seclì, da sabato 29 a lunedì 31 luglio, per Sant’Antonio “crande” (per distinguerlo dal “picciccu” che si tiene il 13 giugno), amatissimo da tutti i cittadini che lo considerano, insieme a S. Paolo, compatrono del paese. Il programma religioso è iniziato il 26 luglio con il triduo di preparazione. Sabato 29, vigilia della festa, c’è la solenne processione per le vie del paese e la domenica la grande festa religiosa. Le luminarie che addobbano il centro del paese sono curate dalla ditta Micolani di Giurdignano. I fuochi pirotecnici, preparati dalla ditta Pietro Coluccia e figli di Galatina, illumineranno il cielo del paese sabato 29 dopo la processione e domenica 30 a mezzanotte. Così come durante il Triduo, anche per la  festa ci sarà inoltre lo sparo di petardi a devozione del popolo di Seclì. Il tosello e l’addobbo floreale del Santo sono offerti da famiglie devote del paese. Sabato suonerà la banda Finibus Terrae (con il maestro Diego Gira), e domenica 30 sarà la volta dei concerti bandistici Città di Rutigliano (maestro Fiorangelo Orsini) e Città di Conversano (maestro Angelo Schirinzi). Sempre il  30, in piazza San Paolo, “Festival Bar Italia”. Come ogni anno, per il pranzo di domenica mezzogiorno, sono d’obbligo le tipiche polpette al sugo. Il nome del Santo di Padova ricorre nella stragrande maggioranza delle famiglie del paese. Il culto risale agli inizi del ‘600, con la presenza nel paese dei frati riformati che fecero diventare la chiesa e il convento meta di pellegrinaggi che si protraevano fino a fine luglio. La prima festa civile celebrata nel mese di luglio risale al 1649. Poi via via negli ultimi decenni, soprattutto con l’avvento dell’emigrazione che permetteva solo in estate il rientro per le ferie dei cittadini che lavoravano all’estero, le date di fine luglio si sono consolidate come i giorni della festa.

 

Luigi Arcuti con consiglieriARADEO. Con la formalizzazione delle deleghe e la convocazione per venerdì 30 giugno del primo Consiglio comunale dell’Amministrazione guidata da Luigi Arcuti, entra in carica la nuova Giunta e muove i primi passi questa nuova esperienza del centrosinistra dopo venti anni di opposizione. “Trasparenza, partecipazione, impegno a favore dei cittadini e dello sviluppo del paese” i buoni propositi che devono ora trasformarsi in programma di lavoro per i prossimi cinque anni. Dall’esame delle deleghe si evince chiaramente che l’obiettivo principale del nuovo Sindaco è di mantenere compatto l’intero gruppo che ha vinto le elezioni, assegnando deleghe ai consiglieri al di fuori della Giunta. Entrano in Giunta: Georgia Tramacere, (con l’incarico di Vicesindaco e deleghe a Cultura, Turismo e promozione del territorio, Politiche giovanili, Innovazione), Giovanni Mauro (Ambiente, Gestione rifiuti, Verde pubblico, Centro operativo comunale, Polizia municipale, Sicurezza urbana, Sanità e igiene), Tania D’Acquarica (Servizi sociali, Attività produttive, Sviluppo economico e territoriale, Agricoltura) e Fernando Guido (Bilancio, Servizi annonari, Finanziamenti comunitari). Incarichi anche ai consiglieri Franco Papadia (Affari generali, Lavori pubblici, Edilizia scolastica, Urbanistica e Pianificazione del territorio), Gianni Stefanelli (Pubblica istruzione, Sport e associazionismo, Integrazione, Randagismo), Clarissa Quido (Finanza e tributi, Servizi informatici e tecnologici). Per la presidenza del Consiglio (l’incarico è di nomina consiliare) il gruppo sosterrà nel Consiglio del 30 la candidatura di Antonio Musardo. Il Sindaco tiene per sé Personale, Patrimonio e Servizi cimiteriali. Nel primo Consiglio comunale, oltre al giuramento del Sindaco, anche la costituzione dei gruppi consiliari, la designazione dei componenti della Commissione elettorale e dell’Unione dei Comuni delle Serre Salentine e la presentazione delle linee programmatiche di mandato.

ARADEO. Anche quest’anno l’Istituto comprensivo di Aradeo, diretto da Carmela Cezza, conquista prestigiosi premi a livello nazionale, che sicuramente gratificano studenti e docenti per l’impegno profuso nel corso dell’anno scolastico. A breve, inoltre, gli alunni dell’Istituto saranno impegnati a Milano nelle gare nazionali dei giochi matematici organizzate dall’Università Bocconi. Nella sede di Cesena dell’Università degli Studi di Bologna, lo scorso 6 maggio, Cecilia Legittimo, Sara Bruno, Francesco Russo (secondo nella gara individuale) e Pierantonio Russo hanno vinto la gara a squadre delle Olimpiadi di Problem solving, promosse dalla direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione del Sistema nazionale di istruzione del Ministero.Gli alunni della scuola primaria Alessio De Pascalis, Giulia Conte, Lorenzo Giancane e Luigi Stifani hanno conquistato la sesta posizione.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

ARADEO. Bisogna andare indietro nel tempo, quando si votava con la vecchia legge elettorale in cui ogni partito presentava i suoi candidati, per trovare un così alto numero di liste: quattro. Dall’inizio degli anni ’90, con il nuovo sistema maggioritario, la competizione è stata sempre fra centrodestra e centrosinistra. Le ultime quattro amministrazioni sono state guidate dal centrodestra, due con Gerardo Filippo e due con l’uscente Daniele Perulli, che nell’ultima tornata elettorale fu certamente favorito da un centrosinistra che si presentò diviso in due liste (la stessa cosa era successa con la prima Amministrazione Filippo). Ora la situa- zione fra i due schieramenti è capovolta: il centrosinistra si presenta con una lista unitaria ed è il centrodestra a presentarsi con due liste differenti. In più in questa competizione c’è l’incognita del Movimento 5 Stelle, alla sua prima esperienza in elezioni amministrative.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Daniele Perulli

Daniele Perulli

ARADEO. Il Consiglio Comunale dello scorso 27 aprile è stato probabilmente l’ultimo con l’attuale sindaco Daniele Perulli. Ed alla fine dei lavori, come poteva essere prevedibile per lui e per il gruppo che guida il paese da vent’anni, a prevalere è stata l’emozione. «Sono entrato giovanissimo ed esco da uomo maturo”, ha dichiarato Perulli nel suo intervento finale di ringraziamento rivolto all’intero Consiglio. È stato per dieci anni vice di Gerardo Filippo e per altri dieci Primo cittadino e quasi certamente non si ricandiderà alle prossime elezioni comunali dell’11 giugno per il rinnovo del Consiglio comunale, come pure si è pensato fino a qualche giorno fa, quando si dava per certo la sua presenza al fianco di Amedeo Giuri.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

by -
0 258
La festa al Comunale dopo la vittoria nel play-off contro il Tricase

La festa al Comunale dopo la vittoria nel play-off contro il Tricase

ARADEO. Con la vittoria interna ai play off sull’Atletico Tricase e per 3 a 1, l’Atletico Aradeo ha agganciato la possibilità di entrare nell’Eccellenza pugliese. La decisione “ufficiale” del ripescaggio sarà presa in estate ma il risultato è di grande prestigio e rappresenterebbe (condizionale e scaramanzie sono d’obbligo) la realizzazione di un grande sogno. Quattro promozioni in quattro anni sono un bottino al di sopra di ogni rosea aspettativa che premia l’impegno, la programmazione ed il grande cuore di una rosa di giocatori seguiti da tecnici capaci (primo fra tutti Gianluca Politi) e da un gruppo dirigente con a capo il giovane presidente Andrea Bruno. Peraltro la vittoria dell’Aradeo pareggia un conto “calcistico” sospeso con il Tricase, che 32 anni fa sconfisse l’Aradeo in una partita valida per il passaggio nella Promozione (allora il campionato dilettantistico di maggior prestigio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Laboratorio urbano nuove armonieSECLÌ. Altra esperienza coinvolgente e creativa il 6 e 7 maggio dalle operatrici del progetto Luna (“Laboratorio urbano nuove armonie), gestito dall’associazione Itaca Onlus in collaborazione con l’Amministrazione comunale. “Costruiamo troppi muri e non abbastanza ponti” è la massima di Newton seguito al fine di “riappropriarsi” del concetto di comunità e di spazio pubblico e per creare “ponti” tra realtà urbana e rurale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Futura 21 secliSECLÌ. “Pasqua go” è l’iniziativa di sabato 8 aprile promossa dal gruppo “Futura 21” (foto), del presidente Marco Muscara, insieme all’Acr giovani guidata da Maria Grazia Calsolaro. Si tratta di una vera e propria “caccia al tesoro” (in questo caso costituito da uova di Pasqua), riservata a bambini e ragazzini dai 6 ai 13 anni (già una cinquantina gli iscritti), che si svolgerà a partire dalle 15,30. Le iniziative dei giovani di “Futura 21”, gruppo sorto nel 2013 al fine di meglio “qualificare” il paese, proseguono il 10 aprile con il quarto appuntamento del cineforum promosso al Castello ducale nell’ambito del progetto Luna. Tutti i film proposti hanno tematiche musicali. La rassegna, avviata il 20 marzo, si concluderà il 24 aprile con cinque film su tematiche musicali (il lunedì eccetto Pasquetta).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

ARADEO. È ormai fuor di dubbio che sia un obiettivo primario della scuole la sensibilizzazione degli studenti contro ogni forma di bullismo, da quello espresso in forma diretta sulle persone, alla forma più insidiosa del cyber-bullismo, dove è sufficiente un click per rovinare la vita di una persona. Va quindi dato atto al dirigente dell’Istituto comprensivo di Aradeo, Carmela Cezza, di aver promosso una serie di incontri per sensibilizzare gli studenti su questi temi. Gli ultimi in ordine di tempo si sono svolti il 7 ed il 9 marzo ed hanno coinvolto gli alunni delle seconde classi della Media. Alla riuscita del progetto ha contribuito la preziosa collaborazione dei carabinieri, intervenuti con il comandante della compagnia di Gallipoli, tenente Francesco Battaglia e con il comandante della stazione di Aradeo, maresciallo Vito De Giorgi. Con loro, a dialogare con gli alunni, c’era anche un giovane rappresentante del movimento “MaBasta”, fondato presso l’istituto superiore Galilei di Lecce.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 150
Giuseppe Serravezza

Giuseppe Serravezza

SECLÌ. È per accertare l’eventuale esistenza di un rapporto tra tumori e fattori di rischio presenti sul territorio che il Comune di Seclì ha aderito al progetto “Geneo” (“Sistemi di valutazione delle correlazioni tra genotossicità dei suoli e neoplasie in aree a rischio per la salute umana”). Lo studio è promosso dalla “Lega italiana per la lotta contro i tumori”, che ha come responsabile scientifico il dottor Giuseppe Serravezza (foto). Per il finanziamento la Lilt di Roma ha utilizzato i fondi 5xmille. Collaborano al progetto l’Università del Salento, il dipartimento di prevenzione della Asl di Lecce ed il Settore Ambiente di Lecce.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Maria SS. Annunziata aradeoARADEO. Quest’anno festa civile e religiosa coincidono per la compatrona del paese, Maria SS. Annunziata. Il programma dei festeggiamenti è stato presentato dal parroco don Giuseppe De Simone, dal priore Alfredo Ramundo e dal Consiglio della Confraternita, che da tempo immemorabile cura la gestione e le attività dell’antica chiesa del paese. Si inizia sabato 25 con la solenne processione (foto) per le vie cittadine. Per l’occasione il protettore San Nicola viene traslato dalla Matrice per accompagnare la Madonna in processione e fermarsi poi per l’intero periodo dei festeggiamenti, all’interno della chiesa dell’Annunziata. “Cortesia”, questa, che la Madonna immancabilmente ricambia nella seconda domenica di maggio in occasione dei festeggiamenti per San Nicola, quando sarà lei a spostarsi ed a sostare nella Madre.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

ARADEO. Una delle associazioni più attive del paese e dell’intera provincia di Lecce, la Fratres, sezione “Dott. Nicola Frigino” di Aradeo è nei primissimi posti per numero di donazioni. A guidarla è Paolo Casaluci che si avvale nel suo lavoro di volontariato di ottimi collaboratori. Non è un caso che fra i consiglieri del gruppo provinciale sieda anche il segretario della sezione di Aradeo, l’attivissimo Davide Seclì. Con lui hanno cariche extracomunali Francesca Carallo (referente provinciale giovani) ed Andrea Minerba, revisore dei conti regionale. È comunque l’intero consiglio direttivo (composto anche dal vicepresidente Dino Carra, dal capogruppo Giovanni Mauro e dalle consigliere Daniela Aluisi ed Elena Gaballo) che merita apprezzamento per il lavoro svolto. L’associazione vanta una lunga storia e proprio in questi giorni festeggia i suoi 35 anni di attività, essendo nata nel 1982.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 174
Il ringraziamento finale della squadra ai tifosi che affollano il palazzetto: una scena vista molte volte in questa stagione

Il ringraziamento finale della squadra ai tifosi che affollano il palazzetto: una scena vista molte volte in questa stagione

ARADEO. L’Asd Aradeo calcio a 5 del presidente Mauro Cardinale è prima in classifica nella fase provinciale del campionato Csi. Il punto di vantaggio sull’Icoel Merine è frutto dello scontro diretto vinto per 5 a 2 al Palazzetto dello sport dai ragazzi di mister Massimo Tarantino grazie al gol di Mattia Masciullo ed alle doppiette di Danilo Tommasi e di Gianluigi Tundo, che guida la classifica cannonieri malgrado le quattro gare saltate. Tra i bomber seguono Andrea Resta (14), Salvatore Aluisi (9), Mattia Masciullo (8), il capitano Enrico Zizzari (7), Danilo Tommasi (6), Cesare Apollonio (5), Nicola Tarantino (4), Mauro Rossetti (2), Salvatore Reale (1). I 31 punti con i quali l’Aradeo guida il campionato sono frutto di 10 vittorie (l’ultima in casa contro il Lecce San Pio, per 8 a 3) ed un pareggio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Le Mani giganti dell'Acr nel Carnevale 2016

Le “Mani giganti” dell’Acr nel Carnevale 2016

SECLÌ. Ritorna il 28 febbraio per la sua 22a edizione il “Carnevale Salentino dell’Infanzia”, sfilata di gruppi mascherati e carri allegorici, per una giornata da vivere all’insegna della libera espressione di fantasia ed energia. La manifestazione è promossa dal gruppo carnevalesco guidato da Paolo Pellegrino. Con lui nell’organizzazione ci sono Juventus club, Protezione civile, Pro loco, parrocchia ed Amministrazione comunale. Il percorso è quello ormai consolidato negli anni lungo viale San Paolo e che va dalla villa comunale alla piazza centrale del paese.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

carnevale aradeoARADEO. Dopo il riuscitissimo primo appuntamento di sabato 18 febbraio, la travolgente allegria della sfilata carnevalesca torna per il secondo appuntamento di domenica 26 febbraio. Questa volta il gruppo partirà dalla Parrocchia di San Nicola e percorrerà il centro del paese: via Galliano, piazza Camine, via Matteotti, via Nazario Sauro, via Donizetti, via Marconi, via Scalfo, via Congrua, via Martiri della Libertà (il luogo tradizionale delle sfilate carnevalesche) arrivando così in piazza San Nicola, dove ci sarà uno spettacolo di animazione per tutti i partecipanti. Si punta a replicare o anche superare il grande successo della prima sfilata quando tanta è stata la partecipazione del pubblico.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

bambini festa della paceARADEO. Sarà la parrocchia San Rocco (nella foto i ragazzi in occasione della recente festa della pace), guidata dal parroco don Antonio Congedo, a mantenere viva la tradizione del carnevale nel paese con musica, coriandoli, tanta allegria ed un corteo colorato per le vie del paese l’11 e il 18 febbraio. Collabora la Protezione civile. Sabato 25 febbraio poi, si terrà nei locali dell’oratorio un Veglioncino dei bambini per lanciare il messaggio “Tutto è più bello se fatto insieme con gioia e con amore”. A rendere operative le direttive del parroco, c’è un compattissimo gruppo di collaboratori che anima le iniziative programmate dando effettiva ricaduta non solo sulla vita dei parrocchiani ma dell’intero paese. D’altra parte in questo momento si deve esclusivamente a loro se ancora si parla di carnevale nel paese.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Da sinistra Luigi Bruno e Robindro Nicolik

Da sinistra Luigi Bruno e Robindro Nicolik

SECLÌ.Proseguono sino al 25 febbraio, al Ducale, gli eventi legati alla mostra fotografica curata dai fotografi Atraz & Emilia e del professor Giorgio Giaffreda in occasione del Giorno della Memoria per ricordare la Shoah, le leggi razziali e le persecuzioni degli Ebrei. Nell’occasione è stato proiettato l’indimenticabile capolavoro “La vita è bella” di Roberto Benigni. La mostra sarà via via accompagnata da convegni a tema, proiezioni di video e visite guidate di scuole, gruppi ed associazioni. Già invitate a partecipare molte istituzioni scolastiche del territorio. L’iniziativa è dell’Amministrazione comunale e dell’assessorato alla cultura in collaborazione con Ill Sunrecords e Collettivo SBAM. Sabato 25 febbraio, dopo l’intervento del professor Daniele De Luca, docente di Storia delle relazioni internazionali presso l’Università del Salento, ci sarà il concerto finale di Luigi Bruno & Mediterranean Psychedelic Session e del clarinettista serbo-spagnolo Robindro Nicolik (specializzato in musica Klezmer), che per l’occasione, oltre a presentare i brani del loro ultimo lavoro discografico “ASSUD”, regaleranno uno spettacolo di contaminazione musicale. Bruno (di Galatone) è chitarrista, cantante, compositore, leader dei Muffx, organizzatore di eventi e fondatore della IllSunRecords.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Il municipio e, da sopra a sinistra in senso orario, Luigi Arcuti, Paolo Manta, Giuseppe Menallo e Rocco Conte

Il municipio e, da sopra a sinistra in senso orario, Luigi Arcuti, Paolo Manta, Giuseppe Menallo e Rocco Conte

ARADEO. Almeno per il centrosinistra sembra che ci sia un accordo sulla persona da candidare alla carica di Sindaco nelle prossime elezioni di primavera. Salvo cambiamenti dell’ultima ora, sembra che ormai ci sia piena convergenza sul consigliere uscente Luigi Arcuti. In ogni caso si attende per i prossimi giorni l’ufficializzazione della candidatura. Intanto il gruppo che dovrebbe esprimere la candidatura di Arcuti ha diffuso il simbolo e il nome con il quale dovrebbe competere “Aradeo Cambia” ed un primo comunicato stampa, dove si legge che il loro è un “progetto di tutti” che parte da lontano ed è condiviso unitariamente dai consiglieri uscenti, dal Partito Democratico e dall’associazione Liberamente. Obiettivo comune, un centrosinistra unito dopo due decenni di lacerazioni. Sembrano ancora in alto mare le scelte dell’Amministrazione uscente di centrodestra e del Movimento 5 Stelle. Il centrodestra amministra il paese da 20 anni, dapprima con Gerardo Filippo e poi con l’attuale sindaco Daniele Perulli, non più candidabile per aver diretto il Comune per due mandati. Al suo posto avrebbero dato la disponibilità a candidarsi gli assessori Rocco Conte e Giuseppe Menallo. Ma si fanno anche nomi di candidature esterne, sia di persone già impegnate in passato nella politica locale sia anche di nuovi ingressi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Le immagini che scorrono e scorreranno sugli schermi fino a sera tardi ed in parte anche domani, sono le ultime che hanno il sapore...