Home Authors Posts by Maria Antonietta Quintana

Maria Antonietta Quintana

245 POSTS 0 COMMENTS

festa patronale matinoMATINO. È la festa del Santo Patrono, nel 150° del miracolo. Riti religiosi e civili si preparano per tempo, come sempre, per celebrare San Giorgio che ricorre il 23 aprile. Il calendario religioso si ripete negli anni con le tradizionali processioni dell’“intorciata” la sera del 22 aprile e per la “benedizione dei campi” il 24 dopo mezzogiorno. A scandire la preziosità della celebrazione un imponente progetto di luminarie messo a punto dalla ditta De Cagna. “La ricerca della purezza” è il titolo dell’architettura medioevale, dalle linee semplici, che vuole mettere in risalto l’essenzialità come metafora di un ritorno al semplice.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

L'Ultima cena

L’Ultima cena

MATINO. Non una semplice raffigurazione ma un racconto continuativo, senza interruzioni, per vivere il senso profondo della vita di Cristo. È la Passione vivente allestita per le strade e le piazze del centro storico grazie all’impegno dell’associazione “Johannes Paulus II” per la regia di Alfredo Cataldo. Per la perfetta riuscita dell’evento gli organizzatori sono al lavoro già da tempo. L’appuntamento con l’ottava edizione della suggestiva rappresentazione è in programma domenica 9 aprile (il giorno dopo in caso di maltempo), a partire dalle ore 18. Oltre 200 le persone coinvolte tra personaggi, truccatori costumisti, elettricisti, scenografi ed artigiani. A dare un tocco particolarmente realistico, come ogni anno, sono proprio i costumi. All’evento, patrocinato dal Comune di Matino, collaborano le associazioni San Giorgio onlus, Pro Loco “Sant’Ermete”, Anspi “Villaggio del fanciullo” e la parrocchia San Giorgio martire. «La sua realizzazione richiede l’opera attenta e sapiente di una grande quantità di persone che si adoperano, ogni anno, oltre che per la recita, per l’allestimento scenografico e per il supporto tecnico», affermano i promotori che confermano lo slogan “La Passione vivente, un evento importante…Non fartela raccontare, ma vivila!”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Nella foto, Jhonny Toma e, in senso orario, gli ex sindaci Giorgio Primiceri e Mario Romano, e l'attuale sindaco Tiziano Cataldi

Nella foto, Jhonny Toma e, in senso orario, gli ex sindaci Giorgio Primiceri e Mario Romano, e l’attuale sindaco Tiziano Cataldi

MATINO. Quadro ancora non definito, ma tasselli importanti si aggiungono al puzzle che si presenterà ai cittadini in occasione delle prossime elezioni amministrative (si voterà in una data tra il 15 aprile e il 15 giugno). Sarà di certo impossibile ricostituire la maggioranza delle due anime di centrodestra che ebbe vita breve dopo le elezioni del 2012 che videro l’elezione di Tiziano Cataldi. Il gruppo, forzatamente uscito dall’allora maggioranza, ha intenzione di candidarsi autonomamente alla guida del paese. In prima fila Jhonny Toma (ex vicesindaco), Giorgio Primiceri (già sindaco), Leonardo Bianchi, Francesco Barone (ex presidente del Consiglio), Massimo De Marco, Cosimo Romano e Massimiliano Romano (nel 2012 eletto con “Matino la tua città”).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Consiglio regionale della PugliaMATINO. Dopo “Nazario Sauro”, “Dante Alighieri” e “M. Montessori” anche la scuola “Raffaele Gentile” si aggiunge alla lista dei lavori di miglioramento degli edifici scolastici. L’istituto, infatti, è destinatario di un finanziamento di 960mila euro nell’ambito del POR Puglia 2014- 2020 per il “Recupero e riqualificazione degli istituti scolastici”. Una volta affidati i lavori, a costo zero per il Comune, si darà il via all’importante opera di ristrutturazione che interesserà l’aspetto strutturale e funzionale: rifacimento degli infissi esterni e dei bagni, acquisto di attrezzature scolastiche, ristrutturazione dei locali adibiti a mensa, adeguamento strutturale sismico, sistemazione dell’impianto elettrico, di riscaldamento, antincendio e di videosorveglianza.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Cosimo Mudoni

Cosimo Mudoni

SIMU SALENTINI. C’è un piccolo angolo di storia e di cultura in via Duca d’Aosta 16 a Matino: testi, citazioni, immagini, poesie della città e dei matinesi che nel tempo hanno lasciato tracce a volte silenziose, a volte no. E c’è l’associazione “Autori Matinesi” che si cura di custodire con orgoglio questo patrimonio culturale arricchendolo attraverso un’importante attività di ricerca e di produzione. Senza sosta dal 2007 (quest’anno ricorre il decennale), i soci lavorano al recupero di materiale nel quale si menziona la città o alcuni concittadini. Tra le ultime attività seguite dal presidente Cosimo Mudoni (foto), da Tonio Ingrosso, Donato Stifani e altri appassionati, la redazione del calendario annuale tematico quest’anno dedicato al censimento di “fontanine”, “caseddhi” o “scritte latine”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

carnevale matino ArcueviMATINO. Sono 17 le edizioni del Carnevale portate in scena a Matino con l’organizzazione dell’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione musicale “Arcuevi” (nella foto uno dei loro carri del passato). Anche quest’anno si riaccende l’entusiasmo di chi ama questa festa, di chi vi partecipa per divertimento e di chi, attraverso il gioco e la satira, vuole trasmettere messaggi positivi e d’interesse comune.Particolarmente legata a questa missione è la partecipazione dell’Istituto comprensivo di Matino che negli anni ha associato l’aspetto ludico a quello educativo e didattico coinvolgendo gli alunni nella rappresentazione di temi sociali e di attualità. Quest’anno si parla di “Diritti e doveri nelle fiabe” per la scuola dell’Infanzia e il diritto ad un ambiente pulito, per la scuola Primaria, che sfilerà con il tema “Giù le mani dalla natura”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

La cisterna che permette gli approvigionamenti su via Cattaneo e l'avvocato Maria Greco, legale dei condomini

La cisterna che permette gli approvigionamenti su via Cattaneo e l’avvocato Maria Greco, legale dei condomini

MATINO. «Noi vogliamo pagare, ma solo ciò che ci spetta». Parlano chiaro i condomini residenti negli alloggi popolari di via Cattaneo dove, circa tre settimane fa, l’Acquedotto Pugliese ha disposto il distacco del servizio idrico. «Siamo consapevoli che c’è un debito e vogliamo regolarizzare la situazione, ma non possiamo accollarci anche la spesa di inquilini morosi che magari non abitano più qui. Siamo disposti a pagare a patto che tutti partecipino con la propria quota». La situazione, complicata, è nota: Aqp pretende il giusto pagamento per la fornitura del servizio, oltre 100mila euro, accumulati dal 2010 ad oggi; i condomini chiedono quote non forfettarie, ma ripartite in base ai consumi effettivi; Arca Sud, proprietaria degli immobili, non procederà, però, all’installazione dei contatori singoli senza prima la regolarizzazione dell’assegnazione degli alloggi al fine di arginare il fenomeno dell’abusivismo che di certo arreca danni gravosi, in termini di entrate, all’ente gestore.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

alloggi popolari di via Cattaneo matinoMATINO. Quanto temuto da tempo è purtroppo avvenuto, ovvero il distacco dalla rete idrica per 28 famiglie degli alloggi popolari di via Cattaneo (foto). Il provvedimento di sospensione del servizio da parte di Acquedotto Pugliese ha fatto seguito ad una morosità di circa 110mila euro accumulata tra il 2010 e il 2016, e al mancato accordo su una possibile rateizzazione del debito. Un primo distacco coatto nella fornitura risale, infatti, già al 14 dicembre 2015. Ad aggravare la situazione anche il fatto che non tutte le famiglie di quella palazzina sono insolventi, altre vi abitano da poco tempo, altre ancora non abitano più in loco ed erano per lo più abusive. Il fatto è che, al momento, la struttura è dotata di un contatore unico con allaccio comune il che aggiunge problemi nella gestione dell’intera vicenda. Malgrado l’intervento dell’Ente idrico, alcuni condomini riuscirono a ripristinare il servizio tramite un allaccio abusivo. Risolutivo si sperava potesse essere il tavolo tecnico convocato, da ultimo, lo scorso 15 dicembre dal sindaco Tiziano Cataldi, con l’accordo circa l’installazione di più contatori, il frazionamento delle forniture da parte di Aqp e l’impegno da parte degli insolventi di presentare un piano di ripartizione del debito entro il 14 gennaio 2017, data oltre la quale anche l’allaccio abusivo sarebbe stato rimosso.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Tiziano Cataldi e Massimiliano Romano i due da sinistraMATINO. Siederanno nella stessa maggioranza il sindaco Tiziano Cataldi (Forza Italia) e il consigliere comunale Massimiliano Romano (Udc, i due da sinistra nelle foto). Non nel Consiglio comunale ma in quello provinciale, essendo stati entrambi, appena eletti nella lista a sostegno del presidente Gabellone. “Piena soddisfazione” è stata espressa dai due rispettivi gruppi politici, alleati nel sostenere il presidente Gabellone ma su fronti diversi in ambito comunale. A favore di Cataldi si è espresso anche Antonio Costa del coordinamento cittadino di Forza Italia il quale auspica anche una “continuità amministrativa” in vista delle prossime elezioni comunali. Con Gabellone anche Paola Mita e Antonio Tundo di Nardò e Giovanni Tundo di Galatone. All’opposizione, invece, Gabriele Caputo di Casarano e Assunta Titti Cataldi di Gallipoli.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

"Il presepe vivente dei bambini" promosso dalle maestre della scuola dell'infanzia "San Giovanni Bosco"

“Il presepe vivente dei bambini” promosso dalle maestre della scuola dell’infanzia “San Giovanni Bosco”

MATINO. È stato “Il presepe vivente dei bambini” la novità e l’evento inaugurale delle festività. L’iniziativa, promossa dalle maestre della scuola dell’infanzia “S. Giovanni Bosco”, è stata allestita all’interno dell’istituto. Dato il successo riscontrato si pensa già ad una prossima edizione, cosa che non accadrà per il presepe vivente “dei grandi”. Anche quest’anno, infatti, manca all’appello la manifestazione che negli anni scorsi ha preso vita nel centro storico. L’associazione “Amici del Presepe” ha comunque voluto lasciare un segno proponendo la Natività nella nuova piazza Primiceri. Protagoniste restano la musica e melodie natalizie con il concerto “Aria di Natale” organizzato dall’associazione “Arco della Pietà” e tenuto dal gruppo bandistico “San Giorgio”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

"FUTURO IN GIOCO" L'immobile della zona industriale destinato ad ospitare il Centro aperto polivalente per minori. La struttura sarà al servizio dei Comuni dell'Ambito sociale di Casarano

“FUTURO IN GIOCO” L’immobile della zona industriale destinato
ad ospitare il Centro aperto polivalente
per minori. La struttura sarà al servizio dei Comuni dell’Ambito sociale di Casarano

MATINO. Presentato il bando per l’affidamento della gestione del Centro aperto polivalente per minori denominato “Futuro in gioco”. Un grande passo avanti che riduce le distanze rispetto all’avvio vero e proprio delle attività che daranno vita ad un progetto di notevole rilevanza sociale. “Futuro in gioco” è un’idea di sostegno rivolta ai minori che nasce intorno al 2007 e comincia a prendere forma qual- che anno dopo con la realizzazione della struttura sita presso la zona industriale di Matino per un importo totale di oltre un milione di euro, finanziato per con risorse regionali provenienti dal Fondo nazionale per le politiche sociali e con 20mila euro di soldi comunali. Due saranno i servizi da gestire: centro aperto polivalente per minori e centro socio educativo diurno per minori rivolti ad un numero massimo di 30 ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni e residenti nei sette comuni dell’Ambito territoriale sociale di Casarano, costituito anche da Collepasso, Matino, Parabita, Ruffano, Supersano e Taurisano.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

MATINO. Un simbolo rosso contro la violenza sulle donne. È quanto propone l’associazione di volontariato “Angels, presieduta da Luigi de luca, ˮ con il suo primo motoraduno in programma  domenica 27 novembre  organizza presso la villa comunale. L’iniziativa è legata al delicato tema sociale e, per questa volta, il tradizionale accostamento “donne e motoriˮ assume un’accezione simbolicamente positiva. La manifestazione, infatti, si serve delle due ruote come mezzo in grado di dar voce ad un messaggio che troppo spesso è necessario divulgare. L’evento dal titolo “In Moto contro la violenza sulle Donneˮ è organizzato in collaborazione con l’Ente comunale e la data posticipa di pochi giorni la giornata internazionale dedicata proprio a questo tema sociale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

MATINO. Chi ben comincia è già a metà dell’opera. La massima vale bene per i sempre attivi alunni, e le attente insegnanti, dell’Istituto comprensivo di Matino guidato dalla dirigente Giovanna Marchio. Con la scuola appena iniziata, non mancano già concorsi, premiazioni e collaborazioni speciali. Si parte con il progetto “Orienteering”, in collaborazione con l’Asd Estrema outdoor di Lecce, nel quale si sono distinti Flavia Stefani e Fara Pia Stanca insieme a Gaetano Ria del liceo Vanini di Casarano. La squadra, allenata dalla docente Bianca Contursi, ha rappresentato la Puglia nella fase nazionale svoltasi a Cagliari dal 22 al 24 settembre classificandosi come prima squadra del centro sud.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Antonio-Marsano---segretario-e--Marcello-De-LUca---presidente-associazione-commercianti-matinoMATINO. Le idee non mancano di certo all’associazione “Commercio Matinese”, presieduta da Marcello De Luca (foto). La nuova sfida, lanciata per incentivare gli acquisti in città, si chiama Matinofidelity. Si tratta della tradizionale raccolta punti introdotta a Matino nella sua forma più classica, con  scheda e bollini. Sono già numerose le attività locali di vario genere, tra pizzerie, negozi d’abbigliamento, alimentari e gioiellerie, che hanno aderito all’iniziativa.  Il regolamento è molto semplice: i cliente riceveranno un punto al raggiungimento di una certa spesa (l’importo varia per  attività) e i punti sono cumulabili tra i vari esercizi commerciali. Al completamento della scheda si avrà diritto ad un buono sconto di 10 euro da spendere in uno dei negozi aderenti.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

MATINO. A quattro mesi dal 150° anniversario del miracolo di San Giorgio, anche l’Amministrazione comunale si dedica al Patrono promuovendo la sistemazione dell’ingresso nord della piazza a lui dedicata. Il progetto ammonta a 60mila euro ed è stato redatto dal responsabile del settore Servizi alla Città, l’architetto Walter Pennetta. Il progetto di sistemazione interesserà precisamente parte di via Regina Margherita che collega piazza San Giorgio a piazza Municipio. Saranno rimossi i vecchi bagni pubblici in muratura non più in uso da circa 20 anni e ripristinata la pavimentazione tipica.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

comune municipio matino

MATINO. Nella primavera 2017 a Matino si voterà per le amministrative e, seppur a distanza di mesi, è già partito il “toto-elezioniˮ. Azzardare nomi è piuttosto prematuro così come eventuali “accordi pre-elettorali”. Al momento tutti guardano con  attenzione particolare agli attuali sindaco e vicesindaco, rispettivamente Tiziano Cataldi e Luigi Provenzano, rivali nella campagna elettorale del 2012 (“Il popolo della libertàˮ il primo, “Matino la tua cittàˮ il secondo) e amministratori nella stessa maggioranza dall’agosto 2013 in seguito alla spaccatura politica creatasi all’interno della maggioranza  che portò all’esclusione di Leonardo Bianchi, Johnny Toma (ex vicesindaco), Massimo De Marco, Cosimo Romano e Francesco Barone quest’ultimo prima nominato Presidente del Consiglio e poi destituito tramite una mozione di sfiducia (al suo posto subentro Elio Romano eletto nella lista di Provenzano).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

MATINO. Nove anni fa nasceva l’Asd Matino Calcio e, oggi come allora, il gruppo dirigente ripete l’impresa di portare gli undici sul prato di via del Mare e far sventolare sulle gradinate i colori biancoazzurri. La squadra ha già fatto il suo esordio nel campionato di Prima categoria con il pareggio interno per 2-2 contro il La Torre Castrignano ed il 2 ottobre farà visita al Capo di Leuca. Sulla panchina dei bianco azzurri siede nuovamente mister Francesco Sabato (di Casarano), confermatissimo alla guida della compagine  già da metà luglio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Fabrizio-Coluccia-e-scuola-montessoriMATINO. Qualche giorno di vacanza in più per i piccoli della materna “M. Montessori” (foto). L’istituto riapre i cancelli il 19 settembre posticipando l’avvio delle attività previsto per il 12. Lo stabilisce l’ordinanza sindacale n. 54 del 9 settembre con riferimento ai lavori che stanno interessando in questi giorni l’edificio scolastico. «In questo momento – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione Fabrizio Coluccia (fotina) – si sta procedendo al rifacimento completo dei bagni, alcuni dei quali già consegnati». Coluccia anticipa, inoltre, che nelle prossime settimane verrà realizzato anche un bagno destinato ai diversamente abili. Lavori finiti anche per l’impianto d’illuminazione sostituito da nuove e più moderne lampadine “led” che favoriscono il risparmio energetico. Le attività rientrano nel “Programma straordinario di interventi urgenti sul patrimonio scolastico” finanziato per 160.790 euro dal ministero dell’Economia. La scelta di posticipare l’avvio delle lezioni è dovuta quindi ai lavori in corso, partiti con alcuni giorni di ritardo che continueranno in ogni caso anche dopo il 19 settembre, con le maestranze che avranno accessi. Nuova anche la ditta che si occuperà della refezione scolastica per i prossimi due anni, La Fenice di Galatone, giudicata vincitrice pochi giorni fa a seguito del bando indetto dal Comune di Matino.

MATINO. Si torna a scuola. Programmi, corsi, esami e lezioni, mille parole e tanti quaderni sono pronti per un nuovo anno che ripartirà il 15 settembre e che l’Istituto comprensivo di Matino che ha dato il via con la prima circolare dell’anno 2016/2017. Tra i punti all’ordine del giorno l’organizzazione delle commissioni e il calendario degli impegni. Si ricomincia non solo a livello organizzativo, ma anche logistico. È dei giorni scorsi, infatti, l’avvio e la gestione dei lavori relativi al “Programma straordinario di interventi urgenti sul patrimonio scolastico – prevenzione e messa in sicurezza della scuola materna “Maria Montessoriˮ così come previsto dalla determinazione del responsabile del settore Lavori pubblici del Comune. Il finanziamento di circa 161mila euro è stato concesso nel 2013 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e lo scorso luglio i lavori sono stati aggiudicati alla ditta Rossetto Costruttori srl di Matino. Si torna tra i banchi sulla scia dei tanti eventi e appuntamenti che hanno portato lustro, come tradizione, all’Istituto comprensivo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

MATINO. L’“Unione pugliesi emigratiˮ, presieduta da Giorgio Lecci (foto), anche quest’anno non ha mancato l’appuntamento con i suoi concittadini, con chi dai paesi esteri è riuscito a tornare nel suo paese, chi viene solo in vacanza e chi ancora è fuori dalla propria città, ma con il pensiero rivolto sempre a casa. Raduna un po’ tutti la “Festa dell’Emigrante” che puntualmente ha avuto luogo nei giorni scorsi quando, associati e non, hanno preso posto in piazza Primiceri per assistere allo spettacolo che ormai da 25 edizioni condisce le estati matinesi. La serata, come sempre, è stata un’occasione per raccontarsi storie e vicende di un tema sempre delicato e quanto mai attuale, ma è stata anche un’ottima occasione per rilassarsi con la buona musica del gruppo “Li Cumpari”. Durante la manifestazione inoltre sono stati celebrati i soci ottantenni con la consegna di una targa ricordo. Legato alla serata anche un altro evento, l’esibizione (nella foto di Fernando Alemanni) dei ragazzi di Shihan Tommaso Schirinzi dell’associazione “Oikkˮ di Matino che hanno occupato piazza Primiceri catalizzando l’attenzione del pubblico con le loro esibizioni spettacolari.

MATINO. Non è estate senza sagre ed ecco allora, a Matino, l’appuntamento con la “Sagra del gusto salentino” in programma per il prossimo 19 agosto in piazza Giorgio Primiceri. Si tratta della prima edizione della manifestazione realizzata dall’associazione “San Giorgio onlusˮ di Matino, in collaborazione con la Pro loco Sant’Ermete. Saranno presenti stand enogastronomici che offriranno a turisti visitatori, e anche a chi è già di casa, i noti piatti della tradizione culinaria salentina. Special guest della serata la “pittula” dolce tipicamente invernale, che sarà rinnovata nella realizzazione effettuata attraverso una macchina che non lascia spazio all’immaginazione ai visitatori della sagra: la “sparapittule” una macchina che crea le tradizionali palline di farina in modo veloce, igienico ed efficiente, permettendo di arrivare alla produzione di 240 pittule al minuto. Musica e teatro faranno da cornice alla serata gastronomica. Si partirà alle 21 con lo spettacolo Laura Kibel e il “Teatro dei piedi”, seguirà il gruppo comico “I Malfattori”con Sabina, Gianpaolo, Roberto e Sergio che presenteranno il loro repertorio e tanti nuovi inediti. Chiuderà la serata il gruppo “I Calanti” di Ugento. A grande sorpresa torna poi un classico, presente per vari anni a Matino, ovvero la sagra “Tu pezzettu di cavaddhu” organizzata in piazza Primiceri il 18 agosto, dal circolo “Mario clubˮ. Tra i nuovi appuntamenti dell’estate matinese anche la prima edizione di “Berd, beer and Rock’n’roll” evento organizzato da “New hair generation Barber shop” di Carmine Casto in collaborazione con “Bar Arco antico” di Matino e “Detroit Rock city” di Gallipoli. Il 12 agosto, alle 21.30 galleria d’Ayala Valva e via Addolorata saranno animate dai ritmi musicali degli anni ’50, ’60 e ’70 con buona birra, dj set e musica live a cura di Pieffe Beatz e Black Sunglasses (cover band ZZ Top).

MATINO. Entrano nel vivo gli eventi che caratterizzano l’estate matinese. In calendario, sabato 9 luglio, la quarta edizione di “Estate in corte”, serata promossa dall’associazione “Noi per il Salento” insieme a “Salentiamo” e ad “Angels Salento”. La Villa comunale sarà il palcoscenico della serata che prevede animazione per i piccoli, pizzica e folklore con il gruppo musicale “Pizzica te focu” (di Casarano) e la prima edizione di “E…state in ballo”, competizione che mette in palio il premio unico da 500 euro per il primo trofeo “Danza Salento”. Festa religiosa e civile insieme, invece, per la compatrona della città di Matino, da venerdì 15 a domenica 17 luglio quando si celebra Santa Maria del Monte Carmelo. Dopo la processione che partirà il 15 da piazza San Giorgio, alle ore 20.30, sono previsti vari eventi tra piazza Municipio e piazza San Giorgio: l’esibizione dei concerti bandistici San Giorgio (venerdì 15 ) e Città di Racale (il 16). Sabato 16 a partire dalle 21 ci sarà il duo “Waldo e Cinoˮ in piazza San Giorgio e seguire la live band “Vintage”. La festa si chiuderà il 17 con “Salento calls Italy” sempre in piazza San Giorgio.

dee-dee palazzo-marchesale-matinoMATINO. Il Palazzo dei Marchesi Del Tufo, uno dei fiori all’occhiello della città, riapre e inaugura la stagione estiva il prossimo 30 giugno. Mostre, rassegne, workshop, eventi e laboratori, una fucina di colori, arte e cultura racchiusi nel palazzo che di storia e cultura ne raduna tanta, restaurato e ristrutturato durante oltre dieci anni di lavoro, di recente sembra aver ripreso forma. Il progetto partito dal Sac e assegnato alla Lab Concept di Matino, con il direttore artistico Pasquale Grato, sembra invece averlo riportato alla vita e restituito ai cittadini che lo hanno visto solo dall’esterno per troppo tempo. Il Marchesale protagonista quindi e questo ritorno sarà accompagnato da un appuntamento che mira a diventare una delle attrazioni estive di punta per la città: la seconda edizione di “Art festival jazz summer 2016 on tourˮ.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Danilo Romano

Danilo Romano

MATINO. Idee che arrivano in tavola e si trasformano in piacere per il palato. Come quella di Danilo Romano (foto), cuoco per professione, per la sua ultima creazione: i salumi di pesce dell’“Offishina creativa”. Si tratta di veri e propri insaccati la cui preparazione è frutto di un lungo processo di studio e di prove. Romano ha messo a disposizione le sue idee e competenze in cucina mentre il “tecnologo alimentare” Giorgio Manco ha affinato tutto con le sue conoscenze specifiche nell’ambito della conservazione di un prodotto delicato come il pesce. Da quest’unione sono nati i salumi di pesce: bresaola di tonno, salame spalmabile, lonza di pesce spada, soppressata di pesce azzurro piccante. Belli da vedere e soprattutto da gustare, già richiesti non soltanto in Italia, ma anche in alcuni paesi all’estero. Tutte queste bontà sono finite anche sulle tavole del locale “Gusta e degusta” di Danilo Romano che ha fatto degustare l’originale pesce insaccato ai suoi ospiti e il riscontro è stato più che positivo tanto da portare il cuoco a credere sempre di più in questo progetto gastronomico.

MATINO. New York, Los Angeles e poi Matino. Appuntamento da segnare in rosso sul calendario quello del 30 giugno in piazza San Giorgio quando, per l’inaugurazione ufficiale del Palazzo Marchesale, l’apertura della seconda edizione di “Art festival Jazz summer 2016 on tourˮ avrà come ospite speciale Denise Eileen Garrett in arte Dee Dee Bridgewater, cantante statunitense tra i nomi più noti del jazz internazionale. Tra brani più noti della tre volte ospite sanremese c’è “Till the next somewhere (Precious thing)ˮ del 1989 cantata assieme a Ray Charles. la rassegna rientra nell’ambito delle nuove iniziative culturali curate dalla Lab Concept di Galatina, con la direzione artistica di Pasquale Grato. Nuova location ma stesso spirito culturale e d’intrattenimento per la quarta edizione di “Estate in corte” promossa dall’associazione “Noi per il Salento” insieme a “Salentiamo” e “Angels Salento”. La villa comunale sarà il palco della serata del 4 luglio con animazione per i piccoli, pizzica e folklore con il gruppo musicale “Pizzica te focu” di Casarano e la prima edizione di “E…state in ballo”. Al concorso possono partecipare cinque gruppi, i primi iscritti entro il 25 giugno, che si esibiranno nelle discipline di danza moderna e con- temporanea (al primo classificato 500 euro). Tra le novità dell’anno, infine, la prima edizione di “Berd, beer and rock’ n roll” evento organizzato da “New hair generation Barber shop” di Carmine Casto in collaborazione con “Bar Arco antico” di Matino e “Detroit Rock City” di Gallipoli. Galleria d’Ayala Valva e via Addolorata saranno il cuore dell’evento che ricreerà un’atmosfera in stile anni ’50, ’60 e ’70 con buona birra, dj set e musica live a cura Pieffe Beatz e Black Sunglasses (cover band ZZ Top). L’idea è di Carmine Casto che proprio in Galleria D’Ayala gestisce un barber shop vecchio stile nato dalla passione ereditata dal padre che già gestiva lì un noto salone. Rinnovato nell’idea e nello stile, oggi “Nhg Barber Shop” è un punto di riferimento per i cultori della barba, diffusa tendenza degli ultimi anni, l’evento però è per chi oltre la moda condivide una cultura e un modo d’essere legato al mondo dell’“old schoolˮ.

Voce al Direttore

by -
Sono trascorsi quattro anni da quando si sono avuti i primi sentori che qualcosa non andava per il verso giusto: gli ulivi erano malati,...