Home Authors Posts by Daniela Casciaro

Daniela Casciaro

80 POSTS 0 COMMENTS

ACQUARICA DEL CAPO. Gli acquaricesi si preparano a festeggiare i prossimi 9 e 10 settembre la Madonna del Ponte. Un culto religioso a cui la cittadinanza è particolarmente legata: una vecchia leggenda, infatti, narra di una violenta alluvione che si abbatté sul paese nella seconda metà del XVIII secolo, dal quale si salvò, rimanendo intatta, la statua di legno dedicata a Maria Bambina. Da allora nacque la credenza popolare che le campane della cappella allontanino i temporali. Ed è proprio nella piccola cappella che ogni anno i fedeli si riuniscono in preghiera davanti alla suggestiva statua della Madonna del Ponte avvolta da un manto azzurro costellato di stelle cosi particolare da farlo sembrare sospinto da una leggera brezza, a ricordo del nubifragio.

Ad aprire i festeggiamenti di sabato 9 settembre saranno gli sbandieratori di Ostuni che dalle ore 17 percorreranno le vie del paese. A seguire, alle ore 19 la Santa Messa con la Solenne Processione. Alle ore 21  lo spettacolo di Piero Ciakky Show che, con la sua comicità, regalerà momenti divertenti con la complicità della performer e presentatrice Federica Dell’Anna, con tantissimi artisti sul palco come il mago Joker, il cantante Gabriele Nahi, Kekka Nicolì da “Amici”, Gmr Dj e il corpo di ballo Ciakky ‘s Girl. Nella mattinata di domenica 10 settembre appuntamento con la rinomata fiera di fine estate, con  i suoi prodotti tipici locali. Alle ore 18,30 si terrà la celebrazione della Messa Solenne nell’atrio della Chiesa madre. La serata si concluderà con gli spettacolari fuochi pirotecnici alle ore 21 e  il concerto bandistico della Città di Squinzano in due sessioni, alle ore 20 e alle 22.

ACQUARICA DEL CAPO. Domenica 27 agosto, ore  21, presso il Castello medievale di Acquarica del Capo, la cantautrice  salentina Cristiana Verardo, accompagnata al pianoforte da Daniele Vitali, presenterà il  disco d’esordio “La mia voce”  pubblicato da Workin’Label e realizzato insieme ad un nutrito gruppo di musicisti salentini. L’uscita del disco è stata anticipata a  maggio con un videoclip del singolo “Liberi tutti”, regia di Giuseppe Pezzulla, che  racconta un  viaggio in treno, un percorso a ritroso verso le origini di  un legame indissolubile con la  propria terra. Lo stile è influenzato da cantautori italiani come Dalla, De Andrè e Testa. L’album contiene otto canzoni originali, frutto di una tenace ricerca compositiva. I testi narrano frammenti di vita quotidiana, alcuni brani sono dedicati a figure femminili dalle vite complesse, donne comuni e al tempo stesso uniche. Cristiana si è laureata al Conservatorio N. Rota di Monopoli nel 2014 in Canto Jazz e nel 2017 ha conseguito la laurea magistrale in Musica Jazz con il massimo dei voti. Nonostante la giovane età ha già un curriculum di tutto rispetto: nel 2014 firma il singolo “Canta!”, interpretato da Claudia Casciaro  semifinalista di Amici 12, vincendo successivamente il concorso del dipartimento di musicologia di Cremona ”La città della canzone”; nel 2015 è vincitrice del  “Festival della canzone d’autore Ugo Calise”; nel 2016 è tra i finalisti del “Biella Festival” vincendo il premio Guido Gozzano per il miglior testo e aggiudicandosi il  secondo posto e nello stesso anno vince il premio assoluto nel contest nazionale “Premio Mauro Carratta”.

foto scene commedie della  compagnia teatrale parrocchiale1_nACQUARICA DEL CAPO. Sabato 15 luglio, presso il Castello Medievale di Acquarica del Capo, alle ore 20.30, andranno in scena cinque commedie brillanti: “Le mutuate”, “Le invitate”, “Ninni meu”, “Pizza margherita”, “O la borsa o la vita”. L’evento è organizzato dal Laboratorio Teatrale Parrocchiale Ragazzi, con il patrocinio della parrocchia San Carlo Borromeo e del Comune di Acquarica del Capo. La compagnia teatrale è nata come gruppo parrocchiale ed è guidata da diversi anni dal presidente Paolo Calò. La passione per il teatro popolare è da sempre presente ad Acquarica, con il repertorio di Raffaele Protopapa, uno tra i più importanti autori di teatro in vernacolo salentino, come lui stesso dichiarò : «Esso è ispirato a scene di vita popolare e trova la sua naturale collocazione in quello tradizionale o, se si vuole, di evasione, che per me resta teatro senza bisogno di aggettivi».

Sono sedici gli attori in scena: Aida Rizzo, Giada Cazzato, Chiara Milo, Giovanni Pepe, Fabiana Verardo, Desirèe Bortone, Elisa Anastasia, Chiara Bortone, Francesca Ferraro, Chiara Sbarro, Stefania Antelmi, Antonio Solida, Riccardo Solida, Paolo Bortone, Aurora Calò e Cristiano Ricchiuto. La Regia è guidata da Paolo Calò e da Fausto Anastasia (aiuto regia) con la collaborazione di Amanda Palese ed Esposito Luana. Le scenografie sono realizzate da Fausto Anastasia e Davide Verardo. Il mixer è curato da Sergio Ricchiuto e Carlo Corsano. Tra umorismo e rappresentazioni sempre originali il divertimento è assicurato.

Prof. Mario Ricchiuto

Prof. Mario Ricchiuto

PRESICCE. Dall’1 luglio al 30 settembre mostra di “Arte Contemporanea” del prof. Mario Ricchiuto  a Presicce presso la “Casa Turrita”. Il prof.  Ricchiuto, originario di Acquarica del Capo, è noto per i suoi numerosi lavori artistici in cui il Salento appare il protagonista principale, con il suo paesaggio,  i colori e i personaggi che raccontano storie di vita passata. Tra le sue opere  anche un vasto repertorio di scatti fotografici  come “ Le Tajate” e “Salento bellezza a tempo determinato”.“L-Orda”,  è il titolo della mostra in cui l’artista  esprime la sua indignazione di fronte alle emergenze ambientali che investono tutto il pianeta. «Meravigliarsi di fronte alle bellezze del creato è una gioia che tutti dovremmo sentire – dichiara Ricchiuto – e allo stesso modo dovremmo indignarci di fronte all’avanzare del brutto che sta minacciando non solo il paesaggio ma anche la vita stessa dell’uomo». L’autore racconta di aver realizzato questa mostra come se le opere stesse fossero state commissionate con urgenza dalla terra, dal cielo e dal mare prima del loro ultimo respiro. La mostra sarà aperta tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle ore 18 alle 21; si può prenotare per gruppi di cinque persone minimo (334 25 34 797).

comune di ugentoUGENTO. Parte il 28 maggio la marcia verso località Burgesi (Ugento) per dire “basta” a discariche e nuovi impianti e per non dimenticare gli sversamenti di rifiuti tossici sui territori di Ugento, Casarano e Melissano. La manifestazione è organizzata dalla Pro loco Beach di Gemini, congiuntamente alle associazioni di Ugento, Acquarica, Presicce e Taurisano con il patrocinio dei rispettivi Comuni. Tre i cortei: il primo partirà alle ore 8,30 dal Calvario di Acquarica del Capo, il secondo alle 8,30 dall’oratorio di Ugento, il terzo alle 9 dal monumento dei caduti di Gemini per poi giungere in località Burgesi. L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’allarme ambientale della già dismessa discarica Burgesi, tappezzando il paese di bandiere nere che verranno esposte fino a che la bonifica del territorio non sarà effettuata. Prevista, inoltre, una capillare sensibilizzazione nelle scuole.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Comune di Morciano di LeucaMORCIANO. L’Amministrazione comunale di Morciano di Leuca, per risparmiare sui consumi energetici relativi agli immobili comunali, con delibera di Giunta ha deciso di pubblicizzare un secondo avviso pubblico destinato a qualificare più operatori di Società Esco (Energy Service Company), specializzate nell’effettuare interventi nel settore dell’efficienza energetica come, ad esempio, la sostituzione delle caldaie a gasolio ormai obsolete nei plessi comunali, l’installazione di infissi efficienti dal punto di vista termico, la fornitura e installazione gratuita di valvole termostatiche per ogni calorifero e la posa in opera gratuita di corpi illuminanti a Led in tutti gli immobili comunali o altre soluzioni a scelta delle ditte Esco. Da quando vige il patto di stabilità, capita che numerose opportunità di risparmio energetico vengono tralasciate dai Comuni perché troppo onerose da finanziare, oppure perché considerate non essenziali, o ancora per mancanza di fondi necessari per investimenti: il ricorso alle Esco, invece, ha il vantaggio di garantire un significativo risparmio economico per l’Amministrazione comunale senza alcun aggravio per la casse comunali: una Esco, infatti, finanzia, sviluppa, installa e gestisce progetti di risparmio energetico, coprendo il costo iniziale dell’installazione e dei servizi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

ACQUARICA. «Domenica 26 febbraio il Vescovo mons. Vito Angiuli sarà ad Acquarica per la visita Pastorale – annuncia il parroco don Antonio Morciano – la visita pastorale è una delle forme, collaudate con cui il Vescovo incontra le parrocchie e i fedeli per ravvivare le energie, consigliando, incoraggiando e innovando la vita cristiana, essendo anzitutto una visita alle persone».Quattro giorni intensi, dunque, per la parrocchia di Acquarica del Capo: domenica ore 9 il Vescovo sarà accolto in Piazza dell’Amicizia dal Sindaco Francesco Ferraro e dai cittadini; a seguire l’incontro nella sala consiliare del Comune e alle ore 10,30 la celebrazione della S. Cresima. Il 27 febbraio, la visita proseguirà con il conforto ai malati, mentre nel pomeriggio, ore 16, Sua Eccellenza incontrerà le associazioni locali e alle 17,30 presiederà la Santa Messa. Il 28 febbraio, dopo la Messa mattutina, si recherà nelle strutture parrocchiali e nel pomeriggio visiterà la Cittadella della Salute e la dimora S. Carlo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

piazza patuPATÙ. Rafforzare l’identità del Sud Salento: sembra aver ripreso vigore il progetto di fusione degli otto Comuni della Terra di Leuca (Salve, Morciano di Leuca, Gagliano del Capo, Corsano, Alessano e Tiggiano, Patù e Castrignano del Capo), anche se c’è molto da lavorare ancora. A fine dicembre è stato il Comune di Castrignano del Capo ad aderire formalmente, con un atto del Consiglio comunale, alla “Terra di Leuca”, abbandonando una precedente Unione di Comuni con Tricase, denominata “Talassa”. «Allo stato attuale il Comune di Patù ha stipulato delle convezioni per la gestione associata di servizi con il Comune di Morciano e di Salve – spiega il sindaco Gabriele Abaterusso – e per realizzare la fusione bisognerà procedere seguendo l’iter previsto insieme agli otto enti cinvolti».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

sindaco baby patuPATÙ. Il 26 gennaio scorso è stato eletto il nuovo consiglio comunale dei ragazzi del Comune di Patù. Il baby sindaco è Sebastiano De Nuccio (classe 2° C, Scuola media inferiore); i consiglieri sono: Fracesco Rosafio, Gianni Rosafio, Siria Cordella, Chiara Abaterusso, Linda Brigante, Marco Corchia, Gabriella Maggio, Ernesto Abaterusso, Luigi Petracca e Vito Colaci. Tra le priorità del nuovo sindaco dei ragazzi vi è una particolare attenzione all’ambiente, alla legalità, allo sport, al disagio giovanile e alla socializzazione dei giovani. Tra i punti più importanti del suo programma: richiedere un finanziamento all’Amministrazione comunale per la realizzazione di una copertura del cortile scolastico in caso di pioggia, rendere confortevole e accogliente l’edificio scolastico con l’aggiunta di panchine, fioriere e alberi e, inoltre, sistemare il giardino botanico di Palazzo Romano e piantumare nuovi alberi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

piazza patuPATÙ. Con delibera di Consiglio comunale n. 46 del 13.12.2016 il Comune di Patù a ufficializzato la riadesione all’Unione dei Comuni “Terra di Leuca” di cui fanno parte Alessano, Corsano, Gagliano, Morciano di Leuca, Salve, Tiggiano. Patù ha fatto parte dell’Unione fino al 23 marzo 2015, data in cui il Consiglio comunale deliberava il recesso a decorrere dal 1° gennaio 2016. L’Amministrazione, di recente, assieme al Comune di Castrignano del Capo, ha richiesto l’adesione all’Unione dei Comuni al fine di conferire maggior forza e rappresentatività all’intero territorio del Capo di Leuca, che verrebbe in tal modo ad essere “unificato”. La richiesta è stata accolta il 5 dicembre scorso.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

personale biblioteca galatoneGALATONE. C’è anche Sofia, tre anni ancora da compiere, tra i frequentatori abituali della biblioteca comunale. «Insieme ai suoi genitori sceglie i libri da farsi leggere ed è ormai in grado di distinguere i testi già scelti dagli altri», fanno sapere dallo staff della biblioteca (foto). È lei a detenere il primato di frequentatrice più piccola della struttura sita a pochi passi da palazzo Pignatelli. «La maggior parte dei libri che sceglie sono adatti alla sua età, quelli presenti nella categoria “ragazzi”, e sono quasi tutti del progetto “In Vitro” promosso dal Centro per il libro e la lettura che intende aumentare il numero di lettori abituali partendo dal futuro, rivolgendosi ai bambini per trasformare i piccoli di oggi nei lettori di domani», continuano gli operatori.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

piazza morcianoMORCIANO. L’associazione culturale “La fucina degli artisti”, direttore artistico Nicola Torricella, in collaborazione con il Comune di Morciano, l’unione di Comuni “Terra di Leuca” e la Provincia di Lecce, organizza il 1° Corso – concorso teatrale per la formazione della compagnia stabile “Terra di Leuca”. Il corso totalmente gratuito, prevede 40 ore di formazione con l’obiettivo di fornire una preparazione di base valutando le attitudini dei partecipanti. Le lezioni inizieranno il 4 febbraio prossimo e si concluderanno il 10 giugno. Il programma prevede l’impegno di un sabato pomeriggio a settimana della durata di 2 ore. Le materie di insegnamento comprendono lezioni di recitazione, educazione della voce e tecniche corporee. È previsto un numero di partecipanti non inferiore a sette e non superiore a quindici. Tra i requisiti richiesti per la partecipazione: aver compiuto 18 anni, residenza in uno dei Comuni facenti parte dell’Unione dei Comuni Terra di Leuca (Alessano, Corsano, Gagliano del Capo, Morciano di Leuca, Patù, Salve e Tiggiano) e superamento di un provino di selezione in caso di numero superiore al massimo consentito.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

MATINO. “Bullismo e Ciberbullismo. Il ruolo dei docenti e dei genitori” è il tema del convegno organizzato il 4 febbraio, alle ore 17.30, presso Palazzo Marchesale. Il confronto sull’importante tema è organizzato dall’assessorato alle Politiche sociali del Comune, dal Coordinamento internazionale associazioni per la tutela dei diritti dei minori e dalla Camera minorile di Lecce. «Un argomento estremamente attuale che verrà affrontato attraverso punti di vista diversi» dichiara l’assessore al Politiche sociali, Vittorio Inguscio. Importante il ruolo del “Ciatdm”, da sempre in prima linea per ciò che riguarda le tematiche relative alla tutela dei minori per fare rete a fianco delle Istituzioni. «Parlare di questi temi per informare, aiutare e prevenire è fondamentale – afferma la presidente Aurelia Passaseo – così come è importante dare gli strumenti giusti sia agli operatori del settore scolastico sia ai genitori per contrastare e affrontare in modo adeguato tali problematiche». Tra gli interventi in scaletta anche quello di Giorgio Caputo, psicopedagogista clinico e cultore di criminologia presso l’Università del Salento che spiega: «Nelle scuole il bullismo è sempre esistito, oggi però si tratta di qualcos’altro. Se ieri certe situazioni erano tollerate e affrontate con severità dall’istituzione scolastica e il modello educativo funzionava perché il mondo adulto era compatto nelle reazioni adottate, oggi non è più così.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

PRESICCE. Nel mese di febbraio, il Comune di Presicce si prepara ad attivare presso il consultorio il Centro di ascolto per le famiglie, in collaborazione con la cooperativa San Franceso di Ugento. «Nel mese di dicembre sono già partiti i progetti di sostegno alla genitorialità in collaborazione le istituzioni scolastiche – spiega Marisa Stivala – il centro di ascolto, di prossima attivazione, va a completare un servizio estremamente utile per le famiglie e di supporto a chi vive situazioni di difficoltà, partendo dai risultati di un progetto conclusosi nel mese di giugno 2016, anno in cui è stata valutata l’esigenza di attivare un sostegno per i genitori al fine di affrontare meglio l’educazione e la crescita dei propri figli». Spesso le persone vivono situazioni di depressione, ansia, mal di vivere, accompagnate da condizioni economiche precarie che non permettono loro di curarsi. «Grazie alla disponibilità competente di alcuni professionisti abbiamo desiderato dar vita a questo Centro di ascolto – prosegue l’assessore Stivala – per sorreggere in maniera adeguata coloro che vivono situazioni difficili, dolorose e che spesso si trovano soli senza trovare un aiuto concreto».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Giuseppe Serravezza

Giuseppe Serravezza

IN EVIDENZA. La Lega italiana per la lotta ai tumori di Lecce (Lilt, referente scientifico Giuseppe Serravezza, foto) presto avvierà una mappatura sul territorio salentino per verificare le relazioni tra tossicità dei suoli e l’incidenza delle malattie tumorali che da un paio di decenni almeno mette la provincia leccese in cima nella scala regionale. Sono 32 i Comuni che rientrano nel progetto “Geneo”, selezionati dalla Lega sulla base di parametri di alto e basso rischio epidemiologico. La maggior parte di questi Comuni sono concentrati nel Capo di Leuca, zona critica per alcune tipologie di cancro, oltre alla zona di Maglie e della Grecìa salentina. Gli Enti sono Salve, Morciano, Patù, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Botrugno, Calimera, Campi salentina, Caprarica di Lecce, Castrì di Lecce, Cutrofiano, Diso, Galatina, Giuggianello, Leverano, Maglie, Martignano, Melpignano, Miggiano, Minervino di Lecce, Montesano Salentino, Nociglia, Novoli, Ortelle, Porto Cesareo, Sanarica, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Sogliano Cavour, Squinzano, Tuglie, Zollino. Il progetto Lilt ha ottenuto un finanziamento di 120mila euro dalla sede centrale di Roma grazie ai fondi del 5xmille del 2013. Le attività saranno affiancate dal Dipartimento di prevenzione dell’Asl, dall’UniSalento e dal Settore Ambiente della Provincia di Lecce, che cofinanzia l’indagine con 20mila euro.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

acquarica studentiACQUARICA. Il 3 Gennaio scorso, presso Palazzo Villani, si è svolta la cerimonia di consegna delle Borse di studio agli studenti meritevoli del 2016. La manifestazione è stata organizzata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione e dedicata alla memoria di Dalila Tempesta, studentessa modello scomparsa prematuramente all’età di dodici anni. Tra i premiati di questo anno che si sono distinti (licenza media inferiore, licenza media superiore e laurea) con il massimo dei voti: Elisa Bortone, Gabriele Boccadamo, Gianluca Chiffi, Simona Legio, Fabiana Pia Luca, Roberta Trani, Elena Frigelli, Carlo Mario Pio Marigliano, Angela Maria Pedaci, Andrea Rubino, Cinzia De Marco, Marleen Santantonio, Pasquale Pio Gramazio, Silvia Turi, Francesca Rovito, Antonio Stendardo, Paolo Pepe, Francesco Maruccia, Luigi Chiffi, Marianna Potenza, Stefano Pacella, Antonio Zurlo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Comune di Morciano di LeucaMORCIANO. Per il Comune di Morciano di Leuca, il nuovo anno parte con una serie di iniziative destinate alle fasce più deboli promosse della Regione Puglia attraverso l’Ambito sociale che ha come capofila Gagliano del Capo. I cittadini del Comune potranno partecipare al nuovo bando della Regione destinato ai progetti di vita indipendente per le persone con disabilità, mediante un’istanza per ottenere un finanziamento destinato all’autonomia personale e l’inclusione socio-lavorativa. Potranno presentare richiesta le persone con disabilità motoria, disabilità psichiche lievi, medie o gravi e i non vedenti. Oltre a ciò è necessario possedere i seguenti requisiti: residenza in Puglia da almeno 12 mesi ed un età compresa tra i 16 e i 64 anni. I minorenni dovranno attestare di avere un valore Isee ristretto non superiore a 30mila euro, mentre per i maggiorenni lo stesso non dovrà essere superiore a 20 mila euro. Le domande potranno essere presentate partire dal 15 dicembre e fino ad esaurimento dei fondi assegnati per l’intervento ad ogni ambito territoriale sociale, e comunque non oltre il 31 gennaio 2017.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

SALVE. Da uno studio del centro di studi “Openpolis”, associazione che si occupa di analizzare ed elaborare dati disponibili in diversi ambiti, soprattutto politico e amministrativo, risulta una tendenza positiva in cui si distingue il Comune di Salve per ciò che riguarda il comparto edilizio. Un settore che, più di tutti, negli ultimi anni, ha patito la crisi. Da ciò è derivata una programmazione attenta all’ambiente e protesa a scongiurare fenomeni di cementificazione selvaggia. La classifica, che ha individuato le entrate che ciascun Ente locale ha messo a bilancio per i permessi di costruire e le relative sanzioni (i dati si riferiscono all’anno 2014) riserva alcune sorprese. Per le entrate pro capite, Salve si attesta come il secondo Comune in Puglia e con un buon piazzamento anche in relazione a tutta l’Italia: 179esimo posto su 7.988 Comuni.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Katia Scarcia, presidente di “Attivamente”, e a seguire in senso orario, Angelo Minenna del comitato “Burgesi 2017”, Vito Rizzo, presidente del comitato “Io conto”, e Oronzo Ricchiuto, presidente della Pro loco beach di Gemini

Katia Scarcia, presidente di “Attivamente”,
e a seguire in senso orario, Angelo Minenna del comitato “Burgesi 2017”, Vito Rizzo, presidente del comitato “Io conto”, e Oronzo Ricchiuto, presidente della Pro loco beach di Gemini

IN EVIDENZA. Torna la mobilitazione di persone, gruppi, cittadini e associazioni tra dubbi, sospetti, certezze e voglia di vederci chiaro una volta per tutte. Il 29 dicembre 2016, alcune associazioni di Ugento (Pro loco beach di Gemini, Pro loco di Ugento, Band di Babbo Natale, Terraferma, Granelli di sabbia, Combattenti sezione Ugento, Fidas, Attivamente, Uxentum Team, Missionari della pace e Comitato civico “Io conto“), a seguito delle dichiarazioni di Gianluigi Rosafio su “600 fusti di sostanze inquinati interrate nella discarica Burgesi”, hanno inviato una lettera al Sindaco di Ugento, Massimo Lecci e al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. La richiesta delle associazioni è quella di un incontro per comprendere la reale situazione dei fatti e come si intende procedere per scongiurare l’ennesima emergenza ambientale che potrebbe ripercuotersi sulla salute dei cittadini. «Crediamo che dopo tanti anni sia arrivato il momento di affrontare seriamente la questione della Burgesi e di passare ai fatti – dichiara il presidente della Pro loco beach di Gemini, Oronzo Ricchiuto – ora speriamo che si passi alla bonifica, che la magistratura non faccia sconti e che siano adotti finalmente la strategia “rifiuti zero”». Lo stesso parere è espresso dalla presidente dell’associazione Attivamente, Katia Scarcia: «Il problema era a conoscenza di tutti da diversi anni, ora si spera che si possano trovare delle soluzioni serie al fine di tutelare la salute di tutti». Accanto alle associazioni anche il Comitato “Io Conto” che per molti anni si è occupato della vicenda.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

piazza SaccotiTAURISANO. Il 22 e 23 dicembre dalle 18,30 alle 19,30, l’associazione “Piccoli Angeli”, organizza in via Orazio Flacco un mercatino di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto per l’acquisto di un tappetino antinfortunistico per piazza Saccoti (foto). All’origine dell’iniziativa la sicurezza dei propri figli: «I bambini devono giocare in sicurezza – dichiara la presidente Sonia Primogeri – l’idea è partita da una mamma che aveva notato che i ragazzi durante i giochi nella piazzetta potevano farsi male a causa della brecciolina; allora si è pensato che per Natale, tale acquisto destinato alla sicurezza sarebbe stato un bel dono per loro che sono il futuro della nostra comunità». Gli oggetti sono interamente realizzati a mano dall’associazione, ed è previsto anche un mercatino dell’usato. Inoltre, la serata del 22 sarà allietata dall’arrivo di Babbo Natale.

presepe acquaricaACQUARICA. Nella piccola Cappella di San Donato, situata nel suggestivo borgo di Acquarica, “il presepe artistico poliscenico”, nato dal genio creativo di Antonio Occhilupo e dei collaboratori dell’associazione “Terra Franca”, rappresenta la meta per eccellenza in cui rivivere la magia del Natale. Una vera e propria opera d’arte che potrà essere visitata ogni giorno, a partire dal 17 dicembre alle ore 18.30 data dell’inaugurazione fino al 9 gennaio 2017. Un capolavoro realizzato da sapienti mani artigiane in una ricostruzione minuziosa del paese di Acquarica, dove all’interno di ogni edificio prendono vita personaggi, oggetti, usi e costumi del passato, con una fedele riproduzione degli arredi d’epoca e degli oggetti che caratterizzavano le abitazioni di un tempo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

IN EVIDENZA. La gioia del Natale è, da sempre, per i bambini un’occasione per scambiarsi dei regali. Le nuove tecnologie – smartphones, consolle, tablets sono di solito tra le più richiesti. Tra quelli consigliati dagli esperti i giochi interattivi capaci di stimolare l’apprendimento in relazione alla fascia di età. Accanto alla scelta di questi regali bisogna coniugare un corretto uso delle tecnologie specie per quanto riguarda gli smartphones e i computer connessi alla rete. Da una recente ricerca svolta nell’ambito del progetto “Io non dipendo” realizzata dalla Cooperativa S. Francesco di Ugento in collaborazione con l’Istituto compresivo scolastico di Acquarica del Capo e di Presicce ed i Servizi sociali dei rispettivi Comuni, è emerso che il controllo dei ragazzi durante la navigazione nella Rete è indispensabile. I ragazzi, infatti, durante le fasi di incontro con le esperte hanno raccontato che durante la navigazione su alcuni siti di giochi per ragazzi avevano avuto sospetti che si nascondessero dei pedofili. In un recente convegno realizzato ad Acquarica del Capo da parte del Coordinamento internazionale associazioni per la tutela dei diritti dei minori (Ciatdm) la presidente Aurelia Passaseo, che da anni si occupa di cyberbullismo e pedopornografia, ha affermato che tali fenomeni sono in notevole aumento ed ha messo in guardia sulla necessità di una maggiore informazione da parte dei genitori sull’argomento come forma di prevenzione.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

In alto foto di gruppo per le undici “Calendive” di Salve che hanno posato: Marianne, Jolanda, Manuela, Silvia, Ilaria Antonella, Adriana, Irene, Silvia e Rossella

Foto di gruppo per le undici “Calendive” di Salve che hanno posato: Marianne, Jolanda, Manuela, Silvia, Ilaria Antonella, Adriana, Irene, Silvia e Rossella

SALVE. Un progetto a favore della vita e della speranza con il coraggio di chi non vuole arrendersi. Sono “Le Calendive 2017”, undici donne e mamme, di Salve che hanno posato per un calendario lasciando un segno importante per un fine nobile: dare un contributo alla lotta contro il cancro. Un volto, una storia, un’emozione in uno scatto capace di cogliere le molteplici sfaccettature dell’animo femminile raccolte in dodici mesi, grazie alla professionalità del fotografo Aldo Isocento. Loro si chiamano Marianne, Jolanda, Manuela, Silvia, Ilaria, Antonella, Adriana, Irene, Silvia e Rossella. Donne diverse, che hanno conosciuto il dolore della malattia in prima persona o attraverso la perdita di una persona cara (la madre, lo zio, un’amica, un conoscente) a causa del cancro. Irene Dongiovanni, segretaria dell’Associazione “Il Giarlasofferenza di questo dramma – spiega Irene Dongiovanni – la molla che ci ha spinto e ci ha unito è stata la solidarietà».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

bambini cuochi ugentoUGENTO. Il 6 novembre scorso, a Gemini, alle ore 17 presso la sede didattica dedicata a Dalila Tempesta, ha avuto inizio la terza edizione del Corso di “Cucina tipica salentina – il piatto è servito” organizzato dalla Pro Loco Beach di Gemini con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’Istituto Superiore Bottazzi di Ugento. Un’esperienza per tutti coloro che intendono imparare i segreti di questo mestiere o migliorare le tecniche già acquisite dando sfogo alla creatività attraverso laboratori didattici dove saranno impiegati prodotti come farina, acqua, lievito, verdure da tagliare, pasta da modellare e tanto altro. Un’occasione anche per i più piccoli, dall’età di otto anni in su, i quali potranno cimentarsi a preparare i piatti tipici della cucina del Salento approfondendo le tradizioni gastronomiche del nostro territorio.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Serena FiesoleACQUARICA. Nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale di Acquarica ha stanziato in bilancio una somma pari a circa 200mila euro (risultato dell’avanzo di amministrazione per il 2016) programmando in tal modo, entro la fine dell’anno, una serie di interventi. «Tale somma – spiega l’assessore al bilancio, dott.ssa Serena Fiesole (nella fotina) – sarà destinata e ripartita per opere di manutenzione del manto stradale, per la messa a norma del palazzetto dello sport, per la scuola materna, per acquisti di automezzi, sostituzione dei pali della luce, incarichi professionali e studi di fattibilità per le nuove opere». Nello specifico, gli stanziamenti per ogni singolo intervento sono stati così ripartiti: 42mila euro per il rifacimento del manto stradale (che si vanno ad aggiungere al milione di euro ottenuto dal Governo lo scorso anno); 30mila euro per la sostituzione degli infissi nella scuola materna; 35mila per la sostituzione dei pali della pubblica illuminazione; 37mila euro per acquisto automezzi da destinare al servizio di manutenzione e infine 30mila per incarichi professionali, interventi di messa in sicurezza del palazzetto dello sport e studi di fattibilità per le nuove opere che dovranno sorgere.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

 

Voce al Direttore

by -
Le immagini che scorrono e scorreranno sugli schermi fino a sera tardi ed in parte anche domani, sono le ultime che hanno il sapore...