Artisti circensi internazionali a Parabita per una settimana “creativa”: a Parco Angelica spettacolo in anteprima

Parabita – Vengono da ogni parte del mondo e a Parabita hanno trovato, almeno per una settimana, la loro residenza artistica. Sono artisti, giocolieri, ginnasti e musicisti e in questi giorni, da lunedì scorso e fino a domenica 26 agosto, sono al lavoro a Parco Angelica, ospiti della scuola di circo Tabarin, che aprirà ufficialmente i battenti il 24 settembre. La missione, insieme agli insegnanti della scuola parabitana Gema Caballero, Luca Andolfi e Luca Casto, è quella di ideare e realizzare uno spettacolo d’arte circense e musica che sarà il gran finale del Circolare Festival, di scena a San Vito dei Normanni dal 30 agosto al 2 settembre e in anteprima assoluta a Parabita domenica 26 agosto alle ore 20 a Parco Angelica (sulla provinciale Parabita – Alezio).

La scuola Tabarin, un tendone da circo all’interno dell’enorme giardino dedicato alla piccola Angelica Pirtoli, sta prestando ai giovani artisti spazi di lavoro, ispirazione e aggregazione, sia umana che professionale. Di raccolta differenziata, comportamenti consapevoli e futuro sostenibile si parlerà attraverso il linguaggio del corpo, le abilità circensi come la giocoleria, l’equilibrismo, l’acrobatica, le discipline aeree e la musica. Le stesse bottiglie di plastica diventeranno strumenti scenici per la realizzazione dello spettacolo. Tra i professionisti protagonisti della residenza artistica e dello spettacolo ci sono il maestro della scuola Tabarin Luca Andolfi, e poi nomi nomi del panorama nazionale come Valentina Elia, Silvia Scanta, Caterina Montanari, Ester Beghelli, Anna Pinto, Sara Sofia, Freddy Yañez Cerda, Pasquale Barletta e Peppo Grassi.

Commenta la notizia!