Aquile, un volo contro i “leoni” ugentini

by -
0 747

Marco Adamo in azione (foto Basurto)

Alliste. È stato un volo alto, durato tutti i 90 minuti, quello delle “Aquile Alliste Felline” nella prima giornata di campionato. Domenica 6 novembre giorno del debutto, gli “ospiti” ugentini (i “Lions don Bosco”) sono tornati a casa a mani vuote, battuti per 3-0. I leoni (i Lions), si sa, sono i re della foresta, ma le regine dello stadio sono state loro, le Aquile.

Simili ai rapaci di cui portano il nome, hanno aguzzato la vista ed affilato gli artigli fin dai primi minuti di gioco. Nel primo tempo, due reti di Marco Adamo fanno partire col piede giusto i ragazzi di mister Amleto Marrocco, poi un gol di Antonio Ungaro, ad apertura del secondo tempo, chiude la partita e fa abbassare la criniera ai leoni ugentini.

Il giocatore che ha fatto la differenza è stato proprio Marco Adamo, l’“aquila reale” della situazione, protagonista di molte azioni decisive. Adamo ha soli 21 anni, ma già a 16 giocava nel Racale e conta esperienze nella Virtus Casarano e nel Grottaglie. Il giovane attaccante non è nuovo ad Alliste, sia perché è il suo paese, sia perché il suo esordio è avvenuto qui, nella baby squadra di un’associazione.

Non c’è dubbio che alla sua prestazione vincente, così come a quella dei suoi compagni, abbia contribuito l’entusiasmo di quel pubblico che affollava le gradinate dello stadio nonostante la giornata ventosa. E sugli spalti non poteva mancare il sindaco Antonio Ermenegildo Renna che, insieme ad alcuni amministratori, si aggirava con orgoglio all’interno di quello stadio ristrutturato da capo a piedi grazie a vari finanziamenti.

Un “potenziale” amministratore, invece, ha giocato tra le file “nemiche”: Marco Minerva, difensore dei Lions e candidato nella lista d’opposizione alle scorse amministrative. «Avrei preferito giocare col mio paese – ha detto Minerva – ma alla fine è solo un gioco. Per me domenica ha vinto lo sport e tutte le persone che sono venute allo stadio». Una bella pagina di calcio, dunque, torna ad essere scritta dopo circa 12 anni.

                                                             RR

Commenta la notizia!