Aquile pronte per spiccare un grande volo

by -
0 995

IN FORMA COSI’ Il mare e la “passeggiata” della marina di Alliste fanno da incantevole scenario all’allenamento delle “Aquile” che si preparano alle prove dell’imminente stagione. Vigilano il preparatote atletico Paolo Fontò e l’allenatore Amleto Marrocco (foto Sebastiano Basurtio)

Alliste Dopo oltre 20 anni, ad Alliste e Felline ritorna il calcio dilettantistico. E questo di per sé è già un evento atteso non solo dagli sportivi.

Sono già al lavoro, sudando sotto il sole caldo di fine estate, i calciatori della neonata “Aquile Alliste Felline”, associazione sportiva dilettantistica, costituita lo scorso 21 luglio e presieduta da Salvatore De Vitis, che mette insieme nel nome il paese e la sua frazione (come auspicano gli abitanti di Felline che periodicamente avanzano una richiesta simile di ridenominazione del Comune).

In questi giorni si sta svolgendo la parte più importante della preparazione fisica, ossia quella dedicata al “fondo”, per ossigenare muscoli e polmoni ed allenare il fisico allo sforzo aerobico.

Sotto l’attento sguardo del preparatore atletico Paolo Fontò e dell’allenatore Amleto Marrocco (l’anno scorso nei quadri tecnici dell’Asd Racale), la truppa ha svolto una serie di sedute atletiche sul tracciato della “passeggiata”, che costeggia il lungomare della marina di Alliste.

A breve, i calciatori continueranno a lavorare sul terreno del locale stadio “Comunale” che nei prossimi giorni verrà inaugurato ufficialmente, dopo che si saranno espletate le pratiche relative al collaudo dell’impianto.

Formalizzata l’affiliazione alla Lega nazionale dilettanti, l’avventura delle “Aquile” prenderà il via dal campionato di Terza categoria, che partirà nel mese di ottobre.

Grande l’entusiasmo della compagine guidata da mister Marrocco, con cui collaborano il direttore sportivo Sergio Micaletto, il vicepresidente Carlo Casto ed il segretario Laudino Renna.

La squadra è composta, per lo più, da calciatori originari di Alliste. L’età media è comunque bassa, dato che nel torneo di Terza categoria vige l’obbligo di schierare, a pena di sconfitta a tavolino, almeno tre calciatori nati dal ‘90 in poi.

È grande, quindi, l’attesa tra gli sportivi allistino-fellinesi, curiosi di vedere all’opera la propria rappresentativa calcistica, ma anche di osservare il nuovo impianto sportivo, i cui lavori sono stati ultimati da poco.

Tutto, quindi, è pronto per il fischio d’inizio e c’è da scommettere che la novità attirerà al campo sportivo certamente un buon numero di appassionati.

Intanto i giovani calciatori continuano ad allenarsi sotto il sole lungo la bella passeggiata che costeggia il mare.

Da buone  “aquile” hanno lo sguardo acuto, capace di guardare lontano mirando all’obiettivo che già da ora hanno tutti ben chiaro. Giocare bene e vincere.

Commenta la notizia!