In scena l’altro volto di Antonietta De Pace

GIORNATA DEDICATA AD ANTONIETTA Un momento delle prove della compagnia “Gli Armonauti” impegnati nella rappresentazione teatrale di Danny H. Cortese, sulla vita dell’eroina risorgimentale, che verrà proposta giovedì 27 ottobre anche per le scolaresche. Alle 18 ci sarà un convegno per discutere della De Pace

Gallipoli.  L’altro volto di Antonietta. L’eroina per eccellenza, che ora  anche i gallipolini hanno imparato a conoscere, idolatrare, ed ad amare. Il racconto dei momenti più intensi della vita di Antonietta De Pace, l’eroina del Risorgimento: le sue passioni, il fermento, l’audacia, l’amore, la paura e l’alto rispetto per gli ideali, narrati, in forma romanzata, attraverso lo sguardo di una donna, che vive intensamente tutte le stagioni di una vita.

Questo l’intimo filo conduttore che anima e ispira la piece teatrale realizzata in suo onore e pronta a calcare la scena il prossimo 27 ottobre al Teatro Italia di Gallipoli. In scena, un testo inedito e originale di Danny H.Cortese e rappresentata dalla compagnia “Gli Armonauti” diretta da Salvatore Coluccia. Su il sipario su “Antonietta…pensiero e ardore”, dal titolo dell’opera prima che campeggia già sulla locandina storicizzata e fresca di stampa.

Non una rivisitazione storica e storiografica, ma il raccolto dell’evoluzione psicologica e del travaglio interiore di una donna completa e senza tempo, che stravolge i canoni ottocenteschi e decide di diventare parte attiva e vitale della storia italica.

Una femminista ante-litteram vero cuore pulsante che si erge dall’epoca Romantica e diventa così la vera eroina risorgimentale, mazziniana e garibaldina. Quadri drammaturgici, sottolineati da ferventi dialoghi, che proiettano lo spettatore in una dimensione spazio-temporale di non luogo.

La fine di un’epoca, la nascita di una nuova, una speranza che sempre aleggia leggera, da cogliere per nuovi spunti di riflessione e discussione. Queste alcune anticipazioni di quello che si offrirà al pubblico nella serata del 27 ottobre (su il sipario alle 21). Che sarà una giornata scandita in tre momenti.

Nella mattinata la rappresentazione teatrale sarà appannaggio delle scolaresche invitate a gremire la sala dei Cinema Teatri Riuniti. Intorno alle 18, sempre di giovedì 27, un’interessante tavola rotonda con spunti di riflessione sull’apporto che le donne, dai tempi di Antonietta ad oggi, hanno dato alla crescita sociale dell’Italia unita.

Il tema attorno al quale i relatori saranno invitati ad argomentare, in ragione delle personali posizioni e dei ruoli, sarà: “Donna Ergo Sum. L’impegno al femminile, nella società e nella politica, dalle barricate alle quote e rosa”.

Tra i partecipanti Daniela De Lorentis, docente dell’Università del Salento; Giuseppa Antonaci dirigente dell’Istituto “Antonietta De Pace” di Lecce;  Floretta Rolleri magistrato ed Emilia Bernardini scrittrice e studiosa di rilievo dell’eroina gallipolina.

Commenta la notizia!