Casarano – Eccellenze della Puglia e del Salento protagoniste a Milano: succederà dal 22 al 24 settembre, per la quarta edizione di Mad Mood, nell’ambito della Milano Fashion Week. L’evento è una vetrina internazionale per designer e creativi della moda, che faranno sfilare le loro creazioni a Palazzo Turati. Madrina dell’evento sarà la nota conduttrice televisiva Patrizia Pellegrino.

La Puglia si racconta oltre il turismo – Il progetto, nato da un’idea di Marianna Miceli, ha l’obiettivo di valorizzare il made in Italy e in particolare l’estro, la cura sartoriale e l’artigianalità che caratterizzano il settore moda pugliese. Non a caso, la Regione Puglia è partner del progetto, considerato un’opportunità per far conoscere il territorio puntando su risorse diverse dal turismo vacanziero. Inoltre, con Mad Mood si avvia il protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Regione Lombardia per una cooperazione finalizzata a muovere flussi turistici variegati, anche di tipo professionale.

Si rinnova la partnership con Confindustria Lecce, che per bocca del presidente Giancarlo Negro dichiara: “Mad Mood Milano rappresenta una vetrina importante per il territorio e per gli stilisti, poiché in sole quattro edizioni ha raggiunto una visibilità notevole sia in Italia, sia all’estero, contribuendo a promuovere le eccellenze della moda nel mondo. Oggi più che mai la partita della competitività si gioca fra territori e sulla capacità di attivare circuiti virtuosi”.

Pubblicità

Salento al centro, fra creatività e cultura – A far sfilare le proprie collezioni al Mad Mood ci sarà anche Jenny Monsellato (in foto), fashion designer di Casarano in passerella con le sue creazioni lunedì 24 alle ore 15. Accanto a lei, altri 11 designer salentini e pugliesi: Isabella di Matteo, Dali’ Couture, Fedra Couture, Vanè, Carmen Clemente, Istituto Cordella, Accademia Calcagnile, Rosso Rame, juliankee, Damaè gioielli e Salvatore Caputo Shoes. Fra loro, lunedì 24 una commissione presieduta dal presidente onorario della Camera della moda Mario Boselli e composta da Patrizia Pellegrino e Stefania Arnaldi (direttore de La mia Boutique) sceglierà un vincitore, premiato con un riconoscimento al talento. Inoltre, durante le sfilate l’Accademia Calcagnile di Lecce presenterà una collezione interamente dedicata al drammaturgo di origini salentine Carmelo Bene, nell’ottica di raccontare la Puglia attraverso il binomio fra moda e radici culturali.

Pubblicità

Commenta la notizia!