Gli Amici, un ciclone

by -
0 570

Gli Amici dello sport (a sinistra) e l’”Azzurra” in campo per il derby

Melissano. Gli Amici dello Sport stravincono (4-1) il derby di calcio amatoriale con i “cugini” di Azzurra ed a Melissano scoppia un putiferio. Auto strombazzanti per il paese, trombe da stadio, petardi, mortaretti, trick-track e castagnole. Un allenatore esonerato e gli sfottò dei vincitori, al grido di “Melissano siamo noi”. Poi, tutti insieme a mangiare una pizza, in una sorta di “terzo tempo” rugbistico.

La correttissima stracittadina del 5 novembre si è giocata davanti ad un’incredibile cornice di spettatori (tra cui tante donne e bambini) giunti anche dai paesi limitrofi. Centotrenta euro l’incasso registrato, interamente devoluto alla ricerca sul cancro. In campo non c’è stata storia, almeno per quella partita.

Gli Amici hanno giocato con più grinta e determinazione, andando a segno tre volte nel giro di venti minuti, prima con un missile di Palamà, poi con la doppietta d’autore firmata dal bomber Greco. In chiusura di primo tempo, la quarta rete di Pirretti ed il gol della bandiera di Scarcella hanno fissato il punteggio finale. «Una gran bella giornata di sport – l’ha definita Vincenzo Perdicchia, capitano degli Amici -. Siamo stati favoriti dai gol arrivati in successione, ma concentrati per tutta la gara e tatticamente impeccabili».

Rende l’onore delle armi il capitano di Azzurra, Piero Simonetti: «Abbiamo sbagliato tutto – ammette – i nostri avversari si sono dimostrati più esperti nel chiudere la gara e forse il forte vento a favore li ha un po’ favoriti. Ma nemmeno una squadra di serie A sarebbe riuscita a rialzarsi dopo aver preso tre gol in pochi minuti». Piccolo terremoto in casa Azzurra, nel dopogara. La sconfitta nel derby ha causato l’esonero di mister Spennato, a favore del duo Quintino Manco-Salvatore Botrugno.

Il calendario è andato avanti e nel turno del 12-14 novembre, Azzurra e Amici hanno raccolto due pareggi. Amaro, quello di Azzurra, raggiunta in extremis sull’1-1 dal Postexpress Otranto. Incoraggiante quello degli Amici, che all’ultimo respiro hanno agguantato l’Ac Otranto sul 3-3. Rivali in campo, amici fuori. A Melissano, il calcio è anche questo.                        

MM

Commenta la notizia!