Ambiente e Olimpiadi per chiudere

by -
0 918

Fine dell’anno scolastico per la direzione didattica “Gentile” con lo spettacolo sull’ambiente (sopra) degli alunni della quarta C e le “Mini-Olimpiadi” al campo sportivo con i ragazzi della Materna e della Primaria (foto sotto)

Matino. La direzione didattica “Raffaele Gentile” ha terminato l’anno scolastico con due appuntamenti.

Il primo ha affrontato, in chiave didattica, il tema del rispetto dell’ambiente con gli alunni della classe quarta C  della primaria che hanno inteso rappresentare un mondo annientato e dimenticato, sommerso da rifiuti, che riesce però a ritrovare il suo splendore e a rinascere  scoprendo la dolcezza del paesaggio e l’amore per la vita.

Lo spettacolo è stato realizzato a conclusione del progetto “Creare con la lingua italiana”, che ha visto i ragazzi impegnati in un laboratorio di lettura e scrittura creativa.

Il secondo appuntamento che ha celebrato la chiusura dell’anno scolastico si è ispirato ai giochi olimpici.

Accompagnati dalla banda scolastica diretta dal professore Sergio Carluccio, i 500 ragazzi della scuola primaria e materna, hanno aperto le “Mini-Olimpiadi” al campo comunale seguendo il rito di accensione del tripode con la fiaccola olimpica. Subito dopo i saluti delle autorità presenti e il ricordo della giovane Melissa, vittima nell’attentato di Brindisi, si è dato il via ufficiale ai giochi. Le squadre si sono affrontate in gare di velocità, lancio del vortex, giochi di abilità, staffetta, gara di resistenza femminile e maschile. Alla fine, però, nessuna classifica e nessun podio, perchè a vincere sono stati tutti, compresi gli insegnanti che con entusiasmo hanno preparato i ragazzi. Grande soddisfazione è stata espressa  dalla dirigente Giovanna Marchio per il successo e la partecipazione che hanno riscosso i due eventi.

MAQ

Commenta la notizia!