Per loro due la tomba è pronta: manca soltanto l’ultima data

di -
0 505

Il cimitero di Alezio: nella parte nuova la tomba già pronta

Alezio. Girano in paese con un’automobile ormai fuori produzione e da un bel po’. Tanta la loro discrezione e riservatezza che non se n’è mai parlato in giro; qualche confidenza certo, ma solo nel ristretto circolo di parenti e amici.

Sposati da giovanissimi, hanno vissuto con indiscussa dignità una vita modesta nei mezzi – lui contadino, lei casalinga – ma piena nello scorrere dei giorni. A vederli procedere sotto braccio per le vie del paese, ispirano un senso di pulizia, decoro e misura.

Anche la loro casa è normale, grande quanto basta, in uno posto del paese in cui è passata la storia. Ma neanche oggi si parlerebbe di questa coppia, abbastanza in là con gli anni, se non fosse per quell’altra casa, quella finale che accoglierà loro e chiunque sia un essere vivente e, per ciò, destinato a percorrere inesorabilmente una parabola, più o meno lunga.

Anche la notizia circola senza clamori particolari, in effetti. Giusto così ma è una cosa che fa pensare e perciò ne scriviamo. I due protagonisti di questa vita, che sembra proprio d’altri tempi, hanno voluto pensare a tutto, ma proprio a tutt. Ecco la cappella nella zona nuova del cimitero, ecco le loro tombe.

Fin qui tutto piu o meno normale. Solo che quei loro giacigli – beninteso, da qui a cinqut’annai – hanno anche già le lapidi di marmo, le foto, le date di nascita: forse per non dare fastidio a nessuno quando non ci saranno più, hanno deciso di pensare loro a tutto. Proprio a tutto, tranne l’ultima data da scolpire sul marmo.

Non sappiamo quante volte e perchè sono stati felici. Di certo, sono stati sereni. Tanto che a loro non porta turbamento e paura neppure la signora Morte.

Commenta la notizia!