Piazzasalento notizie dal Salento
Home Notizie Casarano

La Compagnia musicante

Casarano. Con “Piazze in festa”, entra nel vivo il programma degli eventi per l’estate 2012 a Casarano. La rassegna del Comune propone appuntamenti per tutto agosto con la novità del  ritorno per la tradizionale fiera di Sant’Antonio che si terrà domenica 29, di sera, in piazza San Giovanni dove l’associazione “Tradizioni popolari”, presieduta da Gianluca Giorgino, allestirà una serie di stand con  una sfilata di carrozze e cavalli (curata dall’associazione “Ippica Sud Salento”), preludio al vero e proprio palio che ci sarà il prossimo anno, ed il concerto finale dei “Tamburellisti di Torrepaduli”.

Tra gli eventi più attesi la tre giorni del festival “Suono dal Salento” per “L’alba della peronospera”  (dal 22 al 24 agosto), con stand gastronomici e spettacoli in diverse piazze del centro ed il preannunciato concerto di un big della musica internazionale. Musica sinfonica l’8 agosto (alle 21) con il concerto dell’orchestra sinfonica “Ico Tito Schipa” in piazza San Giovanni con “Eroine pucciniane”.  Ancora musica il 2 agosto con il tributo a Fabrizio De Andrè dei “Papaveri rossi” in piazza Nazario Sauro (alle 21.30) con degustazione finale offerta da Oste Pazzo.

Nel chiostro comunale “Piazze in festa” propone, inoltre, “Summer concerts” il 3 agosto (alle 19), il concerto del “Rave saxfone quatour” il 4 (alle 20.30) nell’ambito della rassegna Artemare (con Regione e Provincia), il teatro sperimentale con “Oscenità del mare. Canto teatrale per il Mediterraneo” (nell’ambito della rassegna  “Fineterra” della Provincia) il 5 (alle 21), ed il “Marco Piazzolla group concert” il 6 (alle 21).

La “Sagra della cazzata” torna il 12, a cura della parrocchia Matrice con il concerto (alle 21) della “Compagnia musicante” mentre per il teatro sabato 18 (alle 21) in piazzetta D’Elia ci sarà “La Calandra” con “il Mistero della’assassinio misterioso” mentre il 26 “Le cose che abbiamo in comune” propone la ciclo passeggiata fra campagna e città a cura di Salento bici tour (alle 17.30) e la degustazione in serata (alle 20) nel chiostro con film e musica.

Sabato 1° settembre, infine, teatro dialettale con l’associazione “Li Cumpari” che propone, alle 21 in piazza san Giovanni, “Pane e fantasia”.

«Il cartellone che abbiamo allestito, anche ospitando eventi di altre rassegne come Artemare e Fineterra, vuole essere un valido motivo di intrattenimento per i residenti e per i tanti turisti che affollano la costa», ha affermato il sindaco Gianni Stefàno nel corso della recente presentazione ufficiale degli eventi venti.

«Pur in condizioni economiche non facili, e non solo per il Comune, la rassegna ci impegna per 12.800 euro, ovevro la  somma necessaria per allestire i palchi ed il servizio con minimi rimborsi spesa per gli artisti che non superano i 500 euro previsti per l’orchestra Tito Schipa», come affermato dallo stesso Sindaco. Accanto a lui l’assessore alla Cultura Paolo Bandiello il quale ha sottolineato “il coinvolgimento delle piazze del centro e la pluralità delle proposte”.