A scuola lo sport è un bel gioco Alunni premiati da Comune e Coni

by -
0 466

I piccoli atleti nella corsa campestre

Alezio. Concluse le manifestazioni sportive della sesta edizione di “Giochiamo con lo sport”, il progetto che vede coinvolti i tre organi dell’Istituto Comprensivo di Alezio: Infanzia, Primaria e Secondaria.

Le attività sono iniziate nel mese di novembre, due giorni, l’8 e il 9, durante i qualisi svolge la corsa campestre, alla quale partecipa tutto l’istituto, dai bambini di tre anni fino ai ragazzi delle terze della Secondaria. In tuto erano circa cinquecento a gareggiare.

«Gli alunni sono tutti contenti, ormai siamo alla sesta edizione ed è diventata quasi istituzionale – racconta la responsabile del progetto, l’insegnante Elena Margari – tutti attendono l’evento, che poi abbiamo abbinato alla Festa d’autunno. Dopo la corsa, gli alunni si fermano presso il parco Don Tonino Bello a bere del the caldo e a mangiare le caldarroste».

La cultura dello sport è ben radicata nell’isituto, tanto che, nonostante le strutture siano carenti, non si rinuncia alla pratica sportiva. «Si fa sport e tutti sono tenuti a promuoverlo – continua l’insegnante, che è anche referente per quella materia – nelle ore curriculari siami obbligati a svolgere l’attività motoria, e nonostante tutto prepariamo gli alunni alle manifestazioni, ogni anno presento il progetto così si sentono motivate anche le colleghe.

Inoltre, ogni anno aderisco ogni anno al progetto del Coni “Gioco sport” e per questo usufruiamo durante l’anno della presenza del consulente e di tutti i rappresentanti, compreso il presidente Antonio Pascali durante le manifestazioni come avvenuto lo scorso 12 maggio. Tutti i partecipanti hanno ricevuto una medaglia offerta dall’amministrazione comunale, mentre il Coni ha consegnato una seconda medaglia alle classi primarie.

Commenta la notizia!