Patù – Dopo il successo ottenuto a Specchia, il fotografo Daniele Cagnazzo espone i suoi scatti nel suo paese. La seconda edizione della mostra “La polvere del mondo”, infatti, viene inaugurata venerdì 7 settembre a Patù presso Palazzo Romano, in piazza Indipendenza, alle ore 20.30 per rimanere aperta al pubblico fino al 30 settembre, tutti i giorni dalle 16 alle 23 con ingresso libero. Nell’esposizione fotografica sono stati catturati scatti di vita quotidiana che documentano il viaggio fisico e spirituale dell’artista attraverso paesi come l’India, il Nepal, lo Sri Lanka, l’Oman e il Medio Oriente, fino al Sudafrica.  La cornice suggestiva di Palazzo Romano ospiterà, dunque, fotografie di realtà estreme.

L’autore «Ripartire da “casa” è un’emozione unica e sono orgoglioso di condividere ciò che hanno visto i miei occhi in giro per il mondo con i miei amici e compaesani. Sarà l’inizio –  afferma Cagnazzo – di un progetto di sviluppo fotografico nel Salento che avrà, come obiettivo principale, quello di portare storie di quotidianità lontana nei nostri borghi». L’evento è promosso dall’associazione “Amici di Stefano” ed organizzato in collaborazione con Nikon (partner dell’evento), Boccaccio (a Santa Maria di Leuca), Martinucci Laboratory, Magazzino n. 4 (a Morciano di Leuca) ed il Comune di Patù che ha concesso il Palazzo Romano per l’esposizione della mostra.

 

Pubblicità

Commenta la notizia!