A Nardò Festa dei nonni con i nonni a scuola, tra piante e poesie fino alla merenda

Nardò – Il 2 ottobre, giornata dedicata ai nonni, nei plessi della Scuola dell’Infanzia “Gianni Rodari” e “M. B. Alberti”del Polo 1 di Nardò, diretto da Gabriella Caggese,  i bambini e le docenti hanno invitato i nonni per dedicare loro un bel momento di incontro e di festa. E i nonni, in tanti, hanno accettato: al loro arrivo sono stati accolti con canti e poesie esclusivamente a loro dedicate. L’iniziativa rientra nel progetto “Fare festa a scuola”, referente Maria grazia Carrisi.

Le docenti  prima di coinvolgere i nonni in attività con i propri nipoti, hanno sottolineato l’importanza che gli stessi nonni hanno nella nostra società  e li hanno ringraziati per tutto ciò che fanno per i piccoli. “ I Nonni rappresentano le Radici dell’Albero che è la Famiglia e l’albero  è forte  e rigoglioso se le radici sono ben salde nel terreno. Nonno o nonna – è stato detto in un clima di forte emozione anche per gli anziani – è una parola magica che racchiude in se tanti valori ieri come oggi. I Nonni sono sempre stati e lo saranno i depositari  di valori che  cercano di tramandare ai loro nipotini. In questa società sempre in corsa i nonni rappresentano il Bastone, il Supporto della famiglia in tutti i sensi”.

Tra cartelli colorati ed auguranti loro salute e gioia, la festa si è svolta anche con attività concrete e riflessioni ad alta voce. “Il 2 ottobre poi è anche la festa degli angeli custodi – è stato ricordato – e i nonni rappresentano gli angeli custodi dei propri nipotini e per questo hanno un posto d’onore nel loro cuore”. Nonni e nipotini si sono cimentati in attività diverse in ciascuno dei due plessi del Polo 1: nel plesso intitolato a Gianni Rodari sono stati piantati degli alberelli nei vasi per abbellire la scuola; nel plesso M. B. Alberti invece per gruppi i nonni  hanno sperimentato “la pasta con il bicarbonato, lavorata e creata con la lana”.

La giornata di festa per nonni e bambini  si è conclusa gioiosamente con una buona merenda offerta dai genitori.

Commenta la notizia!