MATINO. Si è svolto nei giorni scorsi l’incontro “Scuola, famiglia, territorio: un’alleanza vincente”. Nel titolo l’essenza del progetto che è quella, come affermato dal professor Cosimo Mudoni, “di dare ai nostri bambini tutte le opportunità di cui hanno bisogno per la formazione integrale della loro personalità”. Due anni fa nasceva il progetto “A scuola di emozioni”, concretizzatosi in poco tempo attraverso un protocollo d’intesa tra l’Istituto comprensivo diretto da Giovanna Marchio e le associazioni “Villaggio del fanciullo” e “Autori matinesi” presiedute rispettivamente da don Primaldo Gioffreda, animatore dell’iniziativa, e Mudoni. Oggi quell’idea supporta buona parte delle attività scolastiche attraverso il lavoro di insegnanti e volontari che hanno aderito, in maniera gratuita al progetto, coordinati dalla psicologa Luana Rizzo e dallo stesso Mudoni.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Pubblicità

Commenta la notizia!