Controlli, sanzioni ed una emergenza a Portoselvaggio: così il Ferragosto della Guardia costiera

Nardò – Controlli e azione di prevenzione ma anche sanzoni ed una sola emergenza, a Ferragosto, nel tratto di costa sotto la torre Uluzzo nel parco di Portoselvaggio: questo il primo bilancio stilato dalla Guardia costiera di Gallipoli.

Per un’avaria al motore, l’imbarcazione con quattro diportisti a bordo è diventata ingovernabile ed è andata alla deriva. dopo aver lanciato il segnale di soccorso, le quattro persone hanno raggiunto a nuoto la costo riuscendo a risalire la scogliera. Verso gli scogli stava finendo invece la loro imbarcazione quando due motovedette della Capitaneria di porto (una già in zona, l’altra salpata da Gallipoli) hanno raggiunto la zona. Il natante è stato messo subito sotto controllo prima che finisce sugli scogli, con danni per l’imbarcazione stessa e l’ambiente circostante di particolare pregio, tra decine di bagnanti allarmati. (nelle foto alcune fasi dell’intervento degli agenti)

Nel bilancio di questo periodo figurano quattro imbarcazioni sanzionate per navigazione in zone riservate alla balneazione e due per avere a bordo troppe persone. Sanzioni per diverse migliaia di euro sono piovute anche su barche che erano entrate in alcune grotte a rischio crollo. Nella sola giornata di Ferragosto elevate multe per 10mila euro.

Commenta la notizia!