Scorrano –  Unire due modi di vivere l’arte, quello surreale e quello pop, per dare vita a delle opere piene di colore e di gioia, che hanno la voglia di elogiare il mondo infantile con le tecniche fresche dell’acquerello e del pastello per riuscire a vedere il mondo con gli occhi di un bambino.

Queste le caratteristiche della mostra “Giochi utili per gente inutile”, che si terrà dal 4 all’ 8 luglio a Scorrano, in concomitanza con i festeggiamenti della festa patronale di Santa Domenica, presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista. Realizzata dal collettivo MaPa, cioè Mauro Amato e Andrea Pasca (foto) di Scorrano e Muro Leccese, la mostra, come spiegano gli organizzatori, “nasce dalla voglia di giocare con mondi ed elementi semplici, frutto di immaginazione, ma anche dall’osservazione di una realtà che poi viene trasfigurata”. 

“Il titolo è nato dal fatto che durante la realizzazione delle opere ci siamo sentiti “inutili”- continuano Pasca e Amato – proprio perché a diventare “utili” sono stati i nostri manufatti artistici, che hanno preso il nostro posto e parlano il linguaggio della nostra anima meglio di noi”. In questo percorso artistico ci sarà anche l’omaggio a Santa Domenica: infatti, nell’ abside della chiesetta, sarà esposto un trittico di grande dimensione che raffigura la Santa in chiave contemporanea, per dare vita ad una nuova iconografia dal linguaggio odierno e Pop.

Pubblicità

Non mancherà infine in questa mostra la solidarietà: è infatti partita in questi giorni la raccolta di giocattoli che serviranno al completamento di un’installazione artistica all’ interno della mostra e che successivamente saranno affidati all’associazione Onlus “Cuori e mani aperte verso chi soffre” che li donerà a tutti i bimbi del reparto di chirurgia pediatrica del “Vito Fazzi” di Lecce.

 

Pubblicità

Commenta la notizia!