Gallipoli – È finalmente giunto il tanto atteso momento – da parte della società sportiva soprattutto – del confronto tra Amministrazione comunale e Gallipoli Football 1909. L’incontro, avvenuto presso gli uffici comunali di via Pavia, ha avuto come tema principale il rifacimento del manto erboso del “Bianco”, condizione necessaria per ottenere l’omologazione dello stadio dalla Figc Puglia, ma non solo. Il Sindaco Stefano Minerva, accompagnato dal consigliere comunale Caterina Fiore e dall’ingegnere comunale Bolognese, ha piacevolmente sorpreso la delegazione giallorossa composta dai soci Jose Buccarella (foto), Stefano Carrozza e Nico Manta (oltre che dagli ingegneri Biagio Ferilli e Antonio Monaco e Davide Di Girolamo) manifestando la piena volontà di dare il via ai lavori di sostituzione del terreno di gioco sintetico, ma anche di ristrutturazione di tribune e ambienti adiacenti.

“Siamo stati sempre ottimisti – commenta Jose Buccarella, amministratore unico del Gallo -. I tempi dipenderanno ora dalla burocrazia, ma il Sindaco ci ha presentato un piano concreto che prevede la partecipazione al bando del protocollo d’intesa Anci-Ics. L’obbiettivo è consegnare a squadra e città un impianto completamente ristrutturato e agibile. Il rischio di un nulla di fatto c’è ancora ma oggi ci sentiamo più sicuri e possiamo guardare avanti. La società si ritroverà a breve per fare il punto”. Il bando fa capo all’iniziativa “Sport Missione Comune 2018” e si aprirà il 5 luglio. Prevede l’ammissione a contributi per il totale abbattimento degli interessi su mutui per il finanziamento di progetti di impiantistica sportiva stipulati con lo stesso Istituto di credito sportivo.

In una nota sul proprio sito ufficiale, il Gallipoli calcio ha poi ringraziato Sindaco e Amministrazione per la disponibilità e sensibilità dimostrate. (foto Massimo Coribello)

Pubblicità

M.C.

Pubblicità

Commenta la notizia!